I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Emicrania cronica, colpevoli trovati nel tessuto grasso

Ricerca neurologici Molinette 'accusa' le adipochine

Pubblicato il 31/08/2016 da Prevenzione a tavola

Sono 'nascosti' nei tessuti adiposi i principali responsabili dell'emicrania cronica, una delle forme più invalidanti del mal di testa, che colpisce fino al 3-4% della popolazione adulta. Uno studio condotto all'ospedale Molinette di Torino da un gruppo di ricerca della I Clinica Neurologica universitaria, coordinato dai professori Lorenzo Pinessi e Innocenzo Rainero, accusa le adipochine, molecole di natura proteica secrete dal tessuto adiposo. Lo studio è stato pubblicato su 'Cephalalgia', considerata la più importante rivista scientifica internazionale sulla cefalea.

I ricercatori hanno scoperto che negli emicranici cronici aumentano notevolmente i livelli delle concentrazioni plasmatiche di due adipochine (adiponectina e resistina) che, al pari delle altre molecole della stessa classe, possono regolare l'attività del sistema immunitario, il peso corporeo, i processi infiammatori e la resistenza all'insulina.

La ricerca apre quindi la strada - sostengono gli autori - a nuove strategie terapeutiche: "il controllo delle alterazioni metaboliche, tramite specifici farmaci e con uno stile di vita corretto, attività fisica regolare, èerdota di peso e controllo dello stress, possono migliorare in modo significativo il dolore cronico e le disabilità correlate". (ANSA).



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

La ricetta dello strudel di zucca

Oggi prepariamo un dolce buono e sano che non ci farà sentire in colpa, lo strudel di zucca

Ecco la frutta che ti salva da infarto e ictus

Le antocianine presenti in alcuni tipi di frutta rappresentano uno scudo per la salute del cuore

Crostata senza glutine con marmellata di pesche

Una ricetta buona e sana, adatta anche ai celiaci

Pane di zucca: dalla Pianura Padana con delizia

È un tipico pane della bassa Pianura Padana dove si prepara con le meravigliose zucche mantovane

Il tempo dei carciofi: proprietà benefiche e trucchi per cucinarli

Da gustare da novembre ad aprile, ottimi per gli effetti farmacologici e terapeutici su fegato e cistifellea

Corsi - Prevenzione a tavola

Pisciammare: la nutriente colazione del passato

Un tempo si preparava per andare a lavorare nei campi, oggi può costituire un pasto sano e nutriente

4 ottimi motivi per mangiare i cavoli

Ortaggio antinfiammatorio e anti-raffreddore per eccellenza, da preferire crudo o al vapore

Come pulire e cucinare il cardo

Le sue coste sono molto ricche di acqua e fibre, vitamine B e C, sali minerali

Corsi - Prevenzione a tavola

Ricetta del Pan dei morti senza zucchero

Una versione senza zucchero e con farina integrale del Pan dei morti

La ricetta del castagnaccio

Ecco la ricetta sana e genuina del castagnaccio, senza zucchero o latte

Alla scoperta della Batata, la patata a basso indice glicemico

La batata è il tubero della salute: proprietà nutrizionali e qualche ricetta

La pasta non fa ingrassare ma rende felici

Gli endocrinologi svelano come godersi un piatto di pasta senza ingrassare

Maltagliati di farro con borlotti e castagne

Una ricetta autunnale, sana e golosa

Zuppa di lenticchie con castagne

Ricetta sana e gustosa, perfetta per l'autunno

Come scegliere una buona zucca? Ecco le differenze tra le diverse qualità

Mantovana, Delica, Napoletana, Violina: perché fanno bene e come cucinarle