I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Ogni anno 5mila casi di Salmonella, d’estate aumenta rischio

Attenzione a cibi comprati in strada

Pubblicato il 29/08/2016 da Prevenzione a tavola

Non è mortale ma in alcuni casi può essere grave e in estate vede aumentare le probabilità di contagio. Uno dei nemici dei mesi caldi è la salmonella, batterio che può insinuarsi in molti alimenti e bevande comprate da ambulanti. "La salmonellosi colpisce ogni anno circa 5000 persone, soprattutto bimbi. I numeri sono molto diminuiti se si pensa che si registravano 20.000 casi l'anno negli anni Novanta, ma parliamo ancora della punta di un iceberg. I sintomi infatti sono confondibili con quelli di altre infezioni intestinali, spesso quindi non viene diagnosticata", spiega all'ANSA Patrizia Laurenti, docente di Igiene presso l'Istituto di Sanità pubblica dell'Università Cattolica di Roma.

Il batterio è a trasmissione orofecale, ovvero non si trasmette tramite respiro, saliva o condividendo un bicchiere o un pasto con una persona infetta, ma solo attraverso escrementi: prime indiziate sono le uova, ma anche tutti i cibi che vengono maneggiati senza la dovuta attenzione.

Il rischio c'è sempre ma, aggiunge, "d'estate è più facile comprare cibo da venditori ambulanti. Un classico esempio sono le grattachecche o il cocco che si vendono in spiaggia. In quei casi non è assicurato che siano rispettate le norme di igiene previste". Solo in soggetti fortemente immunodepressi la salmonella può esser letale. Tuttavia può provocare forte disidratazione, che va contrastata assumendo molti liquidi. Per evitare il contagio, cuocere sempre carne e pesce, lavarsi le mani dopo aver toccato l'esterno delle uova, far bollire il latte crudo.

Se si viaggia in paesi esotici, come Africa o Sud Est Asiatico, bisogna inoltre fare attenzione all'acqua, al ghiaccio e a tutte le verdure crude lavate con acqua che può esser contaminata.

"In questi casi - conclude Laurenti - si possono assumere in via preventiva fermenti lattici, che possono aiutare a mantenere in buona salute la flora batterica intestinale, rendendola in grado di difendersi meglio dall'infezione". (Fonte)



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





NOTIZIE + RECENTI

Ecco i cibi che causano 500mila morti l’anno per malattie di cuore

Da Oms guerra a grassi trans, eliminarli dalla dieta

Frutta verdure e pesce tengono le rughe lontane

A evidenziarlo è uno studio dell'Erasmus Medical Centre di Rotterdam

Olio extravergine d’oliva: meglio DOP o IGP?

Il legame col territorio è dunque più forte nel DOP piuttosto che nell’IGP

Perché scegliere una birra artigianale?

Tra le altre cose ha un maggiore contenuto in vitamine e minerali rispetto ad una birra filtrata

Ecco cosa succede al cervello se mangiamo cioccolato fondente

Il cioccolato fondente è anti-infiammatorio e antistress

Corsi - Prevenzione a tavola

Il miglio previene diabete e cancro

È un cereale ricco di ferro, fosforo, magnesio, vitamine del gruppo B e soprattutto di acido folico

La carne dei fast food è da demonizzare?

Basta evitare patatine fritte, salse e bevande zuccherate e tenere a mente le raccomandazioni anti-cancro

Gli effetti di verdure, yogurt, tè e cioccolato sul fegato

Studio su cirrosi epatica, più diversità batteri intestino

Corsi - Prevenzione a tavola

La frutta secca fa battere il cuore a un ritmo regolare

Il consumo riduce il rischio di fibrillazione atriale

Perché scegliere i grani antichi?

Coltivare i grani antichi significa salvaguardare queste specie vegetali ed impedire che si estinguano

I ravanelli fanno benissimo al nostro organismo

Ha importanti facoltà antiossidanti e depurative, un ottimo aiuto per il fegato e la cistifellea

Cosa succede se si beve una birra in gravidanza?

Anche le bevande con gradazione alcolica medio-bassa sono pericolose in gravidanza

Ecco come scegliere il miglior olio extravergine d’oliva

Il miglior olio evo? Fruttato, amaro e piccante

Latte di mandorla: ottimo alleato per le ossa

Tra le bevande vegetali, è quello che contiene un maggior quantitativo di calcio, magnesio e fosforo

Come orientarsi tra i diversi tipi di farina

La nutrizionista spiega la differenza tra farine integrali, tipo 00, tipo 0, tipo 1, tipo 2, di manitoba, di grano duro, di grano tenero