I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Le noci riducono colesterolo e grasso fegato

Mangiare noci migliora metabolismo, riduce impatto junk food

Pubblicato il 29/08/2016 da Prevenzione a tavola

Le noci possono essere buone alleate delle persone che eccedono con il junk food, ovvero con un'alimentazione troppo ricca di grassi e povera di nutrienti.

Sono infatti ricche di proprietà, tra cui quella di migliorare il metabolismo. Lo dimostra uno studio sul Journal of Nutrition condotto presso la Oregon State University, negli Stati Uniti.

GUARDA IL VIDEO IN ALTO: Quanta frutta secca mangiare?

Le noci, oltre che ricche di fibre, proteine e potassio, sono una buona fonte di acido alfa-linolenico (ALA), un acido grasso omega-3 importante per lo sviluppo normale. Il team di ricercatori ha alimentato un gruppo di topi con l'equivalente della dieta cheeseburger-patatine-bibita zuccherata, che viene consumato da milioni di persone al mondo e sta contribuendo alla crescente epidemia di obesità. Ad alcuni di questi topi sono state somministrate anche una porzione e mezzo al giorno di noci. Al termine dello studio, durato 10 settimane, i topi che avevano mangiato anche noci non avevano perso peso ma mostravano molto meno grasso nel fegato, rispetto a quelli che venivano alimentati solo con una dieta ad alta percentuale di grassi.

Inoltre avevano punteggi migliori su indicatori chiave della salute metabolica, tra cui migliore tolleranza al glucosio (che misura quanto efficientemente il corpo utilizzi lo zucchero), livelli molto maggiori di grassi buoni (HDL) nel sangue e livelli generalmente inferiori di lipoproteine 'cattive' (LDL).

Aggiungere oltre alle noci, anche altri cibi come lamponi, ciliegie o tè verde, rendeva gli effetti ancora più significativi.(ANSA)



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

La ricetta dello strudel di zucca

Oggi prepariamo un dolce buono e sano che non ci farà sentire in colpa, lo strudel di zucca

Ecco la frutta che ti salva da infarto e ictus

Le antocianine presenti in alcuni tipi di frutta rappresentano uno scudo per la salute del cuore

Crostata senza glutine con marmellata di pesche

Una ricetta buona e sana, adatta anche ai celiaci

Pane di zucca: dalla Pianura Padana con delizia

È un tipico pane della bassa Pianura Padana dove si prepara con le meravigliose zucche mantovane

Il tempo dei carciofi: proprietà benefiche e trucchi per cucinarli

Da gustare da novembre ad aprile, ottimi per gli effetti farmacologici e terapeutici su fegato e cistifellea

Corsi - Prevenzione a tavola

Pisciammare: la nutriente colazione del passato

Un tempo si preparava per andare a lavorare nei campi, oggi può costituire un pasto sano e nutriente

4 ottimi motivi per mangiare i cavoli

Ortaggio antinfiammatorio e anti-raffreddore per eccellenza, da preferire crudo o al vapore

Come pulire e cucinare il cardo

Le sue coste sono molto ricche di acqua e fibre, vitamine B e C, sali minerali

Corsi - Prevenzione a tavola

Ricetta del Pan dei morti senza zucchero

Una versione senza zucchero e con farina integrale del Pan dei morti

La ricetta del castagnaccio

Ecco la ricetta sana e genuina del castagnaccio, senza zucchero o latte

Alla scoperta della Batata, la patata a basso indice glicemico

La batata è il tubero della salute: proprietà nutrizionali e qualche ricetta

La pasta non fa ingrassare ma rende felici

Gli endocrinologi svelano come godersi un piatto di pasta senza ingrassare

Maltagliati di farro con borlotti e castagne

Una ricetta autunnale, sana e golosa

Zuppa di lenticchie con castagne

Ricetta sana e gustosa, perfetta per l'autunno

Come scegliere una buona zucca? Ecco le differenze tra le diverse qualità

Mantovana, Delica, Napoletana, Violina: perché fanno bene e come cucinarle