I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Colesterolo alto: cosa mangiare in estate per abbassarlo

Ecco i cibi da mangiare e quelli da evitare

Pubblicato il 22/07/2016 da

Sono sempre tanti gli italiani che combattono con il colesterolo alto e che non sanno cosa mangiare per paura che i cibi possano peggiorare la propria situazione. Certamente l’alimentazione ha un ruolo importante quando si tratta del colesterolo e per questo è fondamentale farsi seguire da uno specialista che, oltre a prescrivere farmaci in caso di necessità possa anche consigliare sui cibi da evitare e su quelli invece da mangiare senza preoccupazioni. 

Per prima cosa, riguardo a cosa mangiare se si ha il colesterolo alto, bisogna ricordarsi di non eccedere con i formaggi, soprattutto se particolarmente grassi ma di non abbandonarli perché si tratta di un segmento importante dell’alimentazione; per questo è consigliabile consumare almeno 50 gr di formaggio stagionato e 100 gr di formaggio fresco con una frequenza non superiore a 2 volte alla settimana per avere un buon apporto di calcio. Tra i cibi particolarmente consigliati da mangiare a chi soffre di colesterolo alto per abbassarlo ci sono i legumi, dalle 2 alle 4 volte a settimana delle quali almeno una volta soia o lupini, cibi naturali ad effetto ipocolesterolemizzante.

Durante l’estate non si può fare a meno di due categorie di alimenti fondamentali: la frutta e la verdura che sono particolarmente indicate anche per chi soffre di colesterolo alto per abbassarlo. Per questo gli esperti consigliano di mangiare almeno 2 o 3 porzioni di verdura e 2 porzioni di frutta al giorno perché riducono le “calorie” nell’alimentazione e contribuiscono, con le vitamine e gli antiossidanti in esse contenute, a ridurre il rischio cardiovascolare globale. Da ultimo, ma non meno importante, chi soffre di colesterolo alto non deve mai farsi mancare il pesce, cucinato e condito in modo leggero, da mangiare almeno 2 o 3 volte a settimana. (Fonte)



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Le tortine di farro rivisitate da una nostra allieva

Valentina, una studentessa di Prevenzione a Tavola, ha realizzato una delle nostre ricette con qualche piccola variante che noi abbiamo molto apprezzato

La ricetta del Pane di ceci

Il pane di ceci è una ricetta facile e saporita per accompagnare i vostri piatti

Ecco i cibi che fanno invecchiare

Conoscere per evitare i cibi che causano l'invecchiamento del nostro organismo

La salute dei capelli passa dall’alimentazione

Anche la nostra dieta mediterranea ci può aiutare a mantenere e a riportare la salute nei nostri capelli

Riso con mandorle e friggitelli

Una ricetta sfiziosa e inusuale per sorprendere i vostri ospiti e deliziare il palato

Corsi - Prevenzione a tavola

Tortine di farro con marmellata al limone

La ricetta di oggi è perfetta sia per fare una colazione nutriente e golosa, sia per godersi una merenda squisita. Ecco cosa vi serve per prepararla e il procedimento

Come scegliere un dolcificante: tradizione o formule chimiche?

Eritritolo o malto? Ecco qualche strumento in più che ci possa guidare nella scelta del dolcificante più sano.

Estate, l’alimentazione corretta

Per tenere sotto controllo il caldo, per idratarsi correttamente e rinfrescarsi attraverso le scelte alimentari più corrette

Corsi - Prevenzione a tavola

Anguria beach, un fresco aperitivo

Concediamoci un po' di relax con un aperitivo estivo a base di anguria

Umeboshi: cos’è, benefici e ricette

Alla scoperta dell'Umeboshi, la prugna essiccata dalle meravigliose proprietà terapeutiche

Salsa verde all’acetosella

Anche se non conoscevo proprio questa pianta, nella mia ricerca di ricette tradizionali sono incappata in questa ricetta sfiziosa e semplicissima

Il Corso Base si arricchisce di un nuovo capitolo e due ricettari

La nostra scuola cerca di dare il meglio ogni giorno di più, per questo ci sembrava giusto fornire ulteriori strumenti di apprendimento e comprensione ai nostri allievi che vogliono cambiare la propria alimentazione

Stroncatura, l’antica ricetta calabrese

Oggi andiamo in Calabria per un primo che dentro contiene il sapore del mare e del grano, dei mercanti e dei contadini: la stroncatura è un piatto veloce che si prepara con pochissimi ingredienti

Menopausa, l’alimentazione che ne allevia i sintomi

Consigli alimentari e pratici per vivere la menopausa come un'opportunità e non come un disturbo

Migliaccio, una ricetta antica dal sapore unico

Ecco la mia ricetta del migliaccio, un dolce a base di miglio e guarnito con la composta di albicocche