I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Colesterolo alto: cosa mangiare in estate per abbassarlo

Ecco i cibi da mangiare e quelli da evitare

Pubblicato il 22/07/2016 da Prevenzione a tavola

Sono sempre tanti gli italiani che combattono con il colesterolo alto e che non sanno cosa mangiare per paura che i cibi possano peggiorare la propria situazione. Certamente l’alimentazione ha un ruolo importante quando si tratta del colesterolo e per questo è fondamentale farsi seguire da uno specialista che, oltre a prescrivere farmaci in caso di necessità possa anche consigliare sui cibi da evitare e su quelli invece da mangiare senza preoccupazioni. 

Per prima cosa, riguardo a cosa mangiare se si ha il colesterolo alto, bisogna ricordarsi di non eccedere con i formaggi, soprattutto se particolarmente grassi ma di non abbandonarli perché si tratta di un segmento importante dell’alimentazione; per questo è consigliabile consumare almeno 50 gr di formaggio stagionato e 100 gr di formaggio fresco con una frequenza non superiore a 2 volte alla settimana per avere un buon apporto di calcio. Tra i cibi particolarmente consigliati da mangiare a chi soffre di colesterolo alto per abbassarlo ci sono i legumi, dalle 2 alle 4 volte a settimana delle quali almeno una volta soia o lupini, cibi naturali ad effetto ipocolesterolemizzante.

Durante l’estate non si può fare a meno di due categorie di alimenti fondamentali: la frutta e la verdura che sono particolarmente indicate anche per chi soffre di colesterolo alto per abbassarlo. Per questo gli esperti consigliano di mangiare almeno 2 o 3 porzioni di verdura e 2 porzioni di frutta al giorno perché riducono le “calorie” nell’alimentazione e contribuiscono, con le vitamine e gli antiossidanti in esse contenute, a ridurre il rischio cardiovascolare globale. Da ultimo, ma non meno importante, chi soffre di colesterolo alto non deve mai farsi mancare il pesce, cucinato e condito in modo leggero, da mangiare almeno 2 o 3 volte a settimana. (Fonte)



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

I carciofi sono facili da preparare: come pulirli e due ricette

L'autunno e l'inverno sono le stagioni perfette per gustare i carciofi: ecco come pulirli, prepararli e gustarli

Come preparare una deliziosa vellutata di carote e patate

Ingredienti e procedimento per una squisita vellutata, sana e nutriente

I cibi che fanno tornare il buonumore in inverno

Ecco i cibi che sorreggono il nostro umore, in quanto aiutano il rilascio di serotonina e rinforzano il sistema immunitario

Vivere più a lungo? Basta bere tè tre volte a settimana

Un nuovo studio afferma che il tè riduce il rischio di malattie cardiovascolari e il tasso di mortalità

Il cibo influenza subito la qualità del seme maschile

Troppi zuccheri peggiorano la qualità dello sperma, dieta sana la migliora. Ecco cosa mangiare

Corsi - Prevenzione a tavola

Il peperoncino allunga la vita: dimezza rischio di morte per ictus e infarto

Una buona notizia per gli amante del piccante, specie per chi lo usa 4 volte alla settimana

Colesterolo alto: cosa mangiare a Natale?

Ecco i cibi consigliati e quelli da evitare da mangiare durante le feste per chi soffre di colesterolo alto

Esagerare a cena mette in pericolo il cuore

Il cuore delle donne corre il rischio maggiore

Corsi - Prevenzione a tavola

Proteggi il tuo cuore con pasta integrale, peperoncino, caffè e cioccolato fondente

Gli alimenti, se scelti con cura e cucinati nella maniera giusta, sono i veri farmaci del futuro

DOLCI, online il nostro nuovo corso di cucina

Dolci squisiti senza zucchero ma con dolcificanti naturali più sani, senza farine raffinate e senza latte

L’aspartame è pericoloso per la salute?

Ecco cosa dicono alcuni studi recenti e come sono regolamentati in Europa gli additivi alimentari

Mela rosa dei Sibillini utile nella prevenzione di malattie cardiovascolari e neurodegenerative

Lo dimostrano i risultati di uno studio dell'Università di Camerino sulle proprietà salutistiche del frutto

Scampi e gamberi italiani pieni di microplastiche

I ricercatori delle Università di Cagliari e delle Marche hanno scovato un'alta concentrazione nei crostacei

Un avocado al giorno toglie il colesterolo cattivo di torno

La scoperta dei ricercatori americani: Bisogna includerlo nella propria alimentazione

Gli integratori non sostituiscono un’alimentazione corretta né i farmaci

Il Ministero della Salute ha stilato un Decalogo per il corretto uso degli integratori: "non esistono prodotti miracolosi"