I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Gli effetti devastanti dello smog sulla pelle

Rughe, macchie e invecchiamento precoce

Pubblicato il 19/07/2016 da Prevenzione a tavola

L'inquinamento atmosferico fa invecchiare prematuramente i volti degli abitanti delle città, accelerando la formazione di rughe e macchie della pelle. E' l'allarme lanciato da una ricerca scientifica sul 'Journal of Investigative Dermatology', secondo cui lo smog può anche essere legato a un peggioramento di problemi cutanei come l'eczema e l'orticaria.

E' noto ormai che l'aria 'velenosa' provoca milioni di morti premature ogni anno per malattie polmonari e cardiache, ed è stata collegata anche al diabete e a problemi di salute mentale. Ma forse il suo impatto più visibile, i danni causati alla pelle, inizia a essere compreso solo ora. A indagarlo il team di Jean Krutmann, direttore dell'Istituto di ricerca Leibniz per la medicina ambientale (Germania).

L'inquinamento atmosferico nelle aree urbane, la maggior parte del quale proviene dal traffico, comprendeminuscole particelle chiamate particolati, biossido di azoto e sostanze chimiche come gli idrocarburi policiclici aromatici. "Quello che è chiaro è che i particolati sono un problema per la pelle", dice Krutmann, il cui lavora ha dimostrato che queste molecole aumentano le macchie e le rughe. Ma con il suo lavoro ha dimostrato che anche il biossido di azoto facilita l'invecchiamento.

La verifica è avvenuta esaminando la popolazione di Germania e Cina e ha evidenziato che le macchie sulle guance sono aumentate del 25% con un piccolo aumento dell'inquinamento, pari a 10 microgrammi di biossido di azoto per metro cubo. Capire esattamente come l'inquinamento atmosferico provochi questi danni alla pelle è ancora prematuro, secondo il Krutmann: "Stiamo iniziando solo ora ad approfondire i meccanismi. Ma molte delle sostanze inquinanti sono in grado di passare facilmente attraverso la pelle e causare una varietà di impatti". (Fonte)

Le nostre news in tempo reale su Telegram! Unisciti: https://telegram.me/lafucinanews



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Cos’è il Miso e perché dovresti inserirlo nella tua alimentazione

Il miso protegge lo stomaco e l'intestino, migliora la digestione e sconfigge il gonfiore addominale

Bietola, da gustare tutto l’anno

Trucchetti e consigli di cottura e conservazione, più due ricette

Ceci alle erbe aromatiche

Oggi vi prepongo una ricetta facile e veloce

Zuppa di Orzo alle erbe, le ricette dell’antica Roma

Oggi vi propongo una ricetta invernale che pare piacesse molto anche agli antichi romani: l'Orzo “speciale” alle erbe!

Le virtù del cardo, parente stretto del carciofo

Tra le tante proprietà del cardo emerge quella protettiva per il fegato e quella anti-tumorale

Corsi - Prevenzione a tavola

Sicuri di conoscere tutte le proprietà dello scalogno?

Ricostituente, digestivo, disintossicante. Ecco come usarlo in cucina

La ricetta dello strudel di zucca

Oggi prepariamo un dolce buono e sano che non ci farà sentire in colpa, lo strudel di zucca

Ecco la frutta che ti salva da infarto e ictus

Le antocianine presenti in alcuni tipi di frutta rappresentano uno scudo per la salute del cuore

Corsi - Prevenzione a tavola

Crostata senza glutine con marmellata di pesche

Una ricetta buona e sana, adatta anche ai celiaci

Pane di zucca: dalla Pianura Padana con delizia

È un tipico pane della bassa Pianura Padana dove si prepara con le meravigliose zucche mantovane

Il tempo dei carciofi: proprietà benefiche e trucchi per cucinarli

Da gustare da novembre ad aprile, ottimi per gli effetti farmacologici e terapeutici su fegato e cistifellea

Pisciammare: la nutriente colazione del passato

Un tempo si preparava per andare a lavorare nei campi, oggi può costituire un pasto sano e nutriente

4 ottimi motivi per mangiare i cavoli

Ortaggio antinfiammatorio e anti-raffreddore per eccellenza, da preferire crudo o al vapore

Come pulire e cucinare il cardo

Le sue coste sono molto ricche di acqua e fibre, vitamine B e C, sali minerali

Ricetta del Pan dei morti senza zucchero

Una versione senza zucchero e con farina integrale del Pan dei morti