I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Dieta vegana: cosa rischiano i nostri bambini

In questi anni l’approccio, anche culturale, ai temi dell’alimentazione è cambiato molto

Pubblicato il 12/07/2016 da Prevenzione a tavola

DUE CASI di cui si è avuta notizia nell’arco di pochissimi giorni hanno fatto riesplodere la questione delle diete vegane per i bambini. A Monza una mamma ha ottenuto dal Tribunale che la dieta vegana fosse garantita al figlio anche a scuola; a Milano un bimbo di un anno è finito gravissimo in ospedale proprio perché i genitori lo nutrivano in quel modo e non secondo metodi tradizionali. A me sembra un gran pasticcio. Eleonora V. - Monza

IN QUESTI ANNI l’approccio, anche culturale, ai temi dell’alimentazione è cambiato molto. E sono emerse anche nuove sensibilità circa questa materia. Senza contare che l’integrazione, nella nostra società, di persone provenienti da Paesi lontani, con abitudini e tradizioni diverse dalle nostre, ha inevitabilmente portato a un dibattito sulla dieta vegana. Il caso di Monza, piuttosto complesso e delicato, è stato risolto dai giudici e non è certo questa la sede per esaminare o discutere una sentenza. L’episodio del bimbo di Milano, portato al Fatebenefratelli in condizioni critiche, riporta d’attualità un problema noto ma forse non adeguatamente affrontato. Quello, cioè, dei cosiddetti «bambini invisibili». Chiamati così perché sconosciuti ai pediatri, nonostante regolarmente iscritti all’anagrafe. Bimbi nati all’interno di famiglie disagiate, con problematiche complesse e che per questo andrebbero rintracciati dalla macchina sanitaria e seguiti, come i figli delle coppie più normali e attente. Della loro dieta si occuperebbe il medico e non i genitori. (Fonte)



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Arriva la “dieta universale” per prevenire le malattie e salvare il pianeta

Quanti grammi di fibre e cereali integrali servono contro cancro, diabete e infarto?

Il sale rosa dell’Himalaya fa bene?

Sento spesso farmi questa domanda: ”Il sale rosa fa bene? E’ meglio di quello bianco?”

Come stufare carciofi e cicoria

uUn accostamento semplice che unisce due sapori particolari che insieme si armonizzano

Il dolcificante fa davvero perdere peso?

Corsi - Prevenzione a tavola

10 ottime ragioni per portare in tavola il radicchio rosso

Moltissimi benefici per la nostra salute

La carne rossa collegata al rischio infarti e ictus

Troppa carne rossa mette in circolo una sostanza legata al rischio cuore

Non causa solo ipertensione: nuova ricerca svela i rischi del sale

Ecco cosa si rischia con una dieta ad alto contenuto di sale

Corsi - Prevenzione a tavola

Il caffè può rallentare il Parkinson

I ricercatori hanno scoperto le potenzialità di due composti del caffè

Cos’è il Miso e perché dovresti inserirlo nella tua alimentazione

Il miso protegge lo stomaco e l'intestino, migliora la digestione e sconfigge il gonfiore addominale

Bietola, da gustare tutto l’anno

Trucchetti e consigli di cottura e conservazione, più due ricette

Ceci alle erbe aromatiche

Oggi vi prepongo una ricetta facile e veloce

Zuppa di Orzo alle erbe, le ricette dell’antica Roma

Oggi vi propongo una ricetta invernale che pare piacesse molto anche agli antichi romani: l'Orzo “speciale” alle erbe!

Le virtù del cardo, parente stretto del carciofo

Tra le tante proprietà del cardo emerge quella protettiva per il fegato e quella anti-tumorale

Sicuri di conoscere tutte le proprietà dello scalogno?

Ricostituente, digestivo, disintossicante. Ecco come usarlo in cucina