I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Infezioni fungine sottovalutate, ma uccidono più di cancro al seno e malaria

L’avvertimento degli scienziati circa la necessità di trovare dei vaccini e nuove terapie

Pubblicato il 05/07/2016 da Prevenzione a tavola
Copia ed incolla il codice nel tuo sito

I funghi sono una minaccia per la salute umana. Ma è una minaccia sottovalutata, avvertono gli scienziati dell'Università di Aberdeen (Scozia), che è causa di morte per oltre 1 milione di persone ogni anno nel mondo. Eppure, al momento, non esistono vaccini né nuove efficaci terapie.

Cinque milioni di minacce Secondo il professor Neil Gow, al mondo ci sono più di cinque milioni di tipi di funghi, tuttavia solo tre gruppi principali sono causa della maggior parte dei decessi nelle persone. Tra questi vi sono l’Aspergillus (che colpisce i polmoni), il Cryptococcusb (che attacca principalmente il cervello) e la Candida, che infetta le membrane e le mucose, tra cui in bocca e genitali, riporta la BBC. «La maggior parte delle persone ha contratto infezioni fungine lievi, ma nessuno è mai morto per il piede d'atleta – spiega il prof. Gow – Tuttavia, un milione di persone muoiono ogni anno per le infezioni fungine e abbiamo bisogno di capire questi diversi tipi di infezione e come trattarle».

GUARDA IN ALTO IL VIDEO: Come curare la candida naturalmente

I più a rischio L’esperto sottolinea che a essere più a rischio – anche di morte – sono le persone con un sistema immunitario indebolito, come per esempio i pazienti con HIV e i pazienti oncologici sottoposti a chemioterapia o chi assume farmaci immunosoppressori come, per esempio, chi ha subìto un trapianto. Parlando alla BBC durante il Summer Exhibition della Royal Society, il prof. Gow ha dichiarati: «I funghi sono estremamente resistenti e manipolano il sistema immunitario per evitare di essere riconosciuti, sono ospiti molto viscidi».

Un nuovo fungo è arrivato Anche in questo campo non potevano mancare le novità poco gradite. I funzionari della Sanità britannica hanno infatti avvertito della comparsa di un nuovo ceppo di Auris Candida che ha già causato un'epidemia che ha colpito 40 persone in un ospedale nel Sud-est dell'Inghilterra. L'infezione è stata rilevata per la prima volta nel 2009 in Giappone. Da quel momento in poi è stata trovata in tutta l'Asia e parti del Sud America. Questo ceppo pare sia particolarmente resistente, anche ai farmaci antifungini. (Fonte)



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Quanti grammi di fibre e cereali integrali servono contro cancro, diabete e infarto?

Il sale rosa dell’Himalaya fa bene?

Sento spesso farmi questa domanda: ”Il sale rosa fa bene? E’ meglio di quello bianco?”

Come stufare carciofi e cicoria

uUn accostamento semplice che unisce due sapori particolari che insieme si armonizzano

Il dolcificante fa davvero perdere peso?

10 ottime ragioni per portare in tavola il radicchio rosso

Moltissimi benefici per la nostra salute

Corsi - Prevenzione a tavola

La carne rossa collegata al rischio infarti e ictus

Troppa carne rossa mette in circolo una sostanza legata al rischio cuore

Non causa solo ipertensione: nuova ricerca svela i rischi del sale

Ecco cosa si rischia con una dieta ad alto contenuto di sale

Il caffè può rallentare il Parkinson

I ricercatori hanno scoperto le potenzialità di due composti del caffè

Corsi - Prevenzione a tavola

Cos’è il Miso e perché dovresti inserirlo nella tua alimentazione

Il miso protegge lo stomaco e l'intestino, migliora la digestione e sconfigge il gonfiore addominale

Bietola, da gustare tutto l’anno

Trucchetti e consigli di cottura e conservazione, più due ricette

Ceci alle erbe aromatiche

Oggi vi prepongo una ricetta facile e veloce

Zuppa di Orzo alle erbe, le ricette dell’antica Roma

Oggi vi propongo una ricetta invernale che pare piacesse molto anche agli antichi romani: l'Orzo “speciale” alle erbe!

Le virtù del cardo, parente stretto del carciofo

Tra le tante proprietà del cardo emerge quella protettiva per il fegato e quella anti-tumorale

Sicuri di conoscere tutte le proprietà dello scalogno?

Ricostituente, digestivo, disintossicante. Ecco come usarlo in cucina

La ricetta dello strudel di zucca

Oggi prepariamo un dolce buono e sano che non ci farà sentire in colpa, lo strudel di zucca