I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Infezioni fungine sottovalutate, ma uccidono più di cancro al seno e malaria

L’avvertimento degli scienziati circa la necessità di trovare dei vaccini e nuove terapie

Pubblicato il 05/07/2016 da Prevenzione a tavola
Copia ed incolla il codice nel tuo sito

I funghi sono una minaccia per la salute umana. Ma è una minaccia sottovalutata, avvertono gli scienziati dell'Università di Aberdeen (Scozia), che è causa di morte per oltre 1 milione di persone ogni anno nel mondo. Eppure, al momento, non esistono vaccini né nuove efficaci terapie.

Cinque milioni di minacce Secondo il professor Neil Gow, al mondo ci sono più di cinque milioni di tipi di funghi, tuttavia solo tre gruppi principali sono causa della maggior parte dei decessi nelle persone. Tra questi vi sono l’Aspergillus (che colpisce i polmoni), il Cryptococcusb (che attacca principalmente il cervello) e la Candida, che infetta le membrane e le mucose, tra cui in bocca e genitali, riporta la BBC. «La maggior parte delle persone ha contratto infezioni fungine lievi, ma nessuno è mai morto per il piede d'atleta – spiega il prof. Gow – Tuttavia, un milione di persone muoiono ogni anno per le infezioni fungine e abbiamo bisogno di capire questi diversi tipi di infezione e come trattarle».

GUARDA IN ALTO IL VIDEO: Come curare la candida naturalmente

I più a rischio L’esperto sottolinea che a essere più a rischio – anche di morte – sono le persone con un sistema immunitario indebolito, come per esempio i pazienti con HIV e i pazienti oncologici sottoposti a chemioterapia o chi assume farmaci immunosoppressori come, per esempio, chi ha subìto un trapianto. Parlando alla BBC durante il Summer Exhibition della Royal Society, il prof. Gow ha dichiarati: «I funghi sono estremamente resistenti e manipolano il sistema immunitario per evitare di essere riconosciuti, sono ospiti molto viscidi».

Un nuovo fungo è arrivato Anche in questo campo non potevano mancare le novità poco gradite. I funzionari della Sanità britannica hanno infatti avvertito della comparsa di un nuovo ceppo di Auris Candida che ha già causato un'epidemia che ha colpito 40 persone in un ospedale nel Sud-est dell'Inghilterra. L'infezione è stata rilevata per la prima volta nel 2009 in Giappone. Da quel momento in poi è stata trovata in tutta l'Asia e parti del Sud America. Questo ceppo pare sia particolarmente resistente, anche ai farmaci antifungini. (Fonte)



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Pane di zucca: dalla Pianura Padana con delizia

È un tipico pane della bassa Pianura Padana dove si prepara con le meravigliose zucche mantovane

Il tempo dei carciofi: proprietà benefiche e trucchi per cucinarli

Da gustare da novembre ad aprile, ottimi per gli effetti farmacologici e terapeutici su fegato e cistifellea

Pisciammare: la nutriente colazione del passato

Un tempo si preparava per andare a lavorare nei campi, oggi può costituire un pasto sano e nutriente

4 ottimi motivi per mangiare i cavoli

Ortaggio antinfiammatorio e anti-raffreddore per eccellenza, da preferire crudo o al vapore

Come pulire e cucinare il cardo

Le sue coste sono molto ricche di acqua e fibre, vitamine B e C, sali minerali

Corsi - Prevenzione a tavola

Ricetta del Pan dei morti senza zucchero

Una versione senza zucchero e con farina integrale del Pan dei morti

La ricetta del castagnaccio

Ecco la ricetta sana e genuina del castagnaccio, senza zucchero o latte

Alla scoperta della Batata, la patata a basso indice glicemico

La batata è il tubero della salute: proprietà nutrizionali e qualche ricetta

Corsi - Prevenzione a tavola

La pasta non fa ingrassare ma rende felici

Gli endocrinologi svelano come godersi un piatto di pasta senza ingrassare

Maltagliati di farro con borlotti e castagne

Una ricetta autunnale, sana e golosa

Zuppa di lenticchie con castagne

Ricetta sana e gustosa, perfetta per l'autunno

Come scegliere una buona zucca? Ecco le differenze tra le diverse qualità

Mantovana, Delica, Napoletana, Violina: perché fanno bene e come cucinarle

6 ottimi motivi per mangiare finocchi

I finocchi rappresentano un ottimo alimento per il nostro organismo

Anemia da carenza di ferro? Ecco cosa mangiare

Quali sono i cibi che ne contengono di più?

Alla scoperta del topinambur, l’ortaggio che vi cambierà la vita

Il topinambur combina proprietà diuretiche con doti benefiche per abbassare la glicemia