I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Bimba mangia le fragole: rischia di soffocare per choc anafilattico

E' successo a Castelfidardo, in provincia di Ancona. L'allarme dei genitori e i soccorsi tempestivi hanno evitato il peggio

Pubblicato il 24/05/2016 da Prevenzione a tavola

ANCONA - I genitori, in piena notte, hanno chiesto l'intervento di un'ambulanza perché la piccola quasi non respirava più. La bambina, cinque anni, è stata colpita da choc anafilattico forse perché allergica alle fragole. E' successo tra sabato e domenica a Castelfidardo, in provincia di Ancona.

La bimba si trovava in casa insieme ai genitori ed altri parenti quando ha accusato i primi sintomi della reazione allergica: prima di avere una grave crisi respiratoria la piccola, che fino a quel momento sembra non avesse mai sofferto di allergie alimentari, avrebbe mangiato alcune fragole, come riferito dai familiari ai soccorritori subito intervenuti.

All’arrivo dei sanitari la bambina era ancora cosciente ma aveva serie difficoltà a respirare. L’edema della glottide le aveva ristretto le vie aeree causandole un violento attacco asmatico che rischiava di farla soffocare. Il medico le ha prontamente somministrato del cortisone e per qualche minuto le sue condizioni sembravano essersi stabilizzate.

La bimba ha avuto però una ricaduta improvvisa che l’ha portata più volte a perdere conoscenza. Da qui la corsa disperata in ospedale, temendo che le sue condizioni potessero ulteriormente peggiorare. Una volta raggiunto il Salesi in ambulanza, la paziente è stata nuovamente trattata con del cortisone, sottoposta ai necessari accertamenti e trattenuta in ospedale sotto osservazione. E’ stato grazie alla tempestività dei soccorritori e alle cure del personale medico se la bambina si è salvata ed è già potuta tornare a casa (Fonte)



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





NOTIZIE + RECENTI

Ecco cosa succede a mangiare un uovo al giorno

Nuovo studio riabilita l'alimento: riduce il rischio cardiovascolare

Ecco i cibi che causano 500mila morti l’anno per malattie di cuore

Da Oms guerra a grassi trans, eliminarli dalla dieta

Frutta verdure e pesce tengono le rughe lontane

A evidenziarlo è uno studio dell'Erasmus Medical Centre di Rotterdam

Olio extravergine d’oliva: meglio DOP o IGP?

Il legame col territorio è dunque più forte nel DOP piuttosto che nell’IGP

Perché scegliere una birra artigianale?

Tra le altre cose ha un maggiore contenuto in vitamine e minerali rispetto ad una birra filtrata

Corsi - Prevenzione a tavola

Ecco cosa succede al cervello se mangiamo cioccolato fondente

Il cioccolato fondente è anti-infiammatorio e antistress

Il miglio previene diabete e cancro

È un cereale ricco di ferro, fosforo, magnesio, vitamine del gruppo B e soprattutto di acido folico

La carne dei fast food è da demonizzare?

Basta evitare patatine fritte, salse e bevande zuccherate e tenere a mente le raccomandazioni anti-cancro

Corsi - Prevenzione a tavola

Gli effetti di verdure, yogurt, tè e cioccolato sul fegato

Studio su cirrosi epatica, più diversità batteri intestino

La frutta secca fa battere il cuore a un ritmo regolare

Il consumo riduce il rischio di fibrillazione atriale

Perché scegliere i grani antichi?

Coltivare i grani antichi significa salvaguardare queste specie vegetali ed impedire che si estinguano

I ravanelli fanno benissimo al nostro organismo

Ha importanti facoltà antiossidanti e depurative, un ottimo aiuto per il fegato e la cistifellea

Cosa succede se si beve una birra in gravidanza?

Anche le bevande con gradazione alcolica medio-bassa sono pericolose in gravidanza

Ecco come scegliere il miglior olio extravergine d’oliva

Il miglior olio evo? Fruttato, amaro e piccante

Latte di mandorla: ottimo alleato per le ossa

Tra le bevande vegetali, è quello che contiene un maggior quantitativo di calcio, magnesio e fosforo