I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Dimagrire con un cucchiaino di miele al mattino: ecco come fare

SubtitleIl segreto è consumare un cucchiaino di miele al mattino prima di fare colazione

Pubblicato il 20/05/2016 da Prevenzione a tavola
Copia ed incolla il codice nel tuo sito

State provando ogni tipo di dieta pur di perdere peso in previsione dell’arrivo della primavera? Se seguire dei regimi alimentari rigorosi ed andare in palestra ogni giorno sono cose che vi hanno già annoiato, da oggi potrete puntare su qualcosa di più naturale e meno faticoso. In pochi infatti conoscono i benefici del miele. Nonostante sia dolcissimo e gustoso, questo alimento è capace di sostenere la funzione metabolica e il corretto funzionamento di tutti gli organi. E' dunque il prodotto ideale per coloro che intendono tenersi in perfetta linea.

In particolare, basta prenderne un cucchiaino diluito in un bicchiere d’acqua calda al mattino, almeno 30 minuti prima di fare colazione, per vedere in pochissimo tempo i primi risultati. In molti sostengono che si riescono a perdere fino a 3 chili a settimana poiché vengono ridotti drasticamente gli zuccheri lavorati e i carboidrati assunti. Il miele non contiene fruttosio e saccarosio, ma solo zuccheri naturali in quantità e riesce a sedare completamente la voglia di dolce.

Come se non bastasse, ha un’azione detox sull’organismo, stimola la perdita di peso e riduce lo stress. Se poi la propria intenzione è quella ottimizzare ancora di più gli effetti della dieta a base di miele, sarà utile sostituire questo ingrediente allo zucchero e a tutte le creme spalmabili dolci. E’ importante inoltre continuare a seguire un regime alimentare sano, così da non rendere vani i sacrifici fatti per un intero anno, e non apportare dei cambiamenti drastici alle proprie abitudini culinarie da un giorno all'altro. (Fonte)



banner basso postfucina







  • Segui TV:


NOTIZIE + RECENTI

La frutta secca fa battere il cuore a un ritmo regolare

Il consumo riduce il rischio di fibrillazione atriale

Perché scegliere i grani antichi?

Coltivare i grani antichi significa salvaguardare queste specie vegetali ed impedire che si estinguano

I ravanelli fanno benissimo al nostro organismo

Ha importanti facoltà antiossidanti e depurative, un ottimo aiuto per il fegato e la cistifellea

Cosa succede se si beve una birra in gravidanza?

Anche le bevande con gradazione alcolica medio-bassa sono pericolose in gravidanza

Ecco come scegliere il miglior olio extravergine d’oliva

Il miglior olio evo? Fruttato, amaro e piccante

Corsi - Prevenzione a tavola

Latte di mandorla: ottimo alleato per le ossa

Tra le bevande vegetali, è quello che contiene un maggior quantitativo di calcio, magnesio e fosforo

Come orientarsi tra i diversi tipi di farina

La nutrizionista spiega la differenza tra farine integrali, tipo 00, tipo 0, tipo 1, tipo 2, di manitoba, di grano duro, di grano tenero

Grassi saturi: sempre più studi ribaltano tutto ciò che sapevamo finora

Oggi sono sempre più numerosi gli studi che ci raccontano tutta un’altra storia rispetto ai grassi cattivi

Corsi - Prevenzione a tavola

Il latte di soia fa male ai bambini?

Può essere dato ai bambini? Fa bene o fa male? È il giusto sostituto del latte?

Sicuri di conoscere tutte le proprietà dello scalogno?

Ricostituente, digestivo, disintossicante. Ecco come usarlo in cucina

Perché gli asparagi sono così buoni per la salute

Cinque ottimi motivi per mangiare gli asparagi e qualche ricetta per utilizzarli in cucina

L’olio extravergine di oliva fa ingrassare?

Quanti cucchiai bisogna consumarne, è meglio a crudo o cotto e altre risposte ai vostri dubbi

5 ottimi motivi per mangiare indivia

L'indivia è una verdura eccezionale per il nostro organismo

Le virtù del Pan di zucchero, la cicoria bianca

Stimola le funzioni intestinali,del fegato e dei reni. Ecco come cucinarla

Come pulire e cucinare il cardo

Le sue coste sono molto ricche di acqua e fibre, vitamine B e C, sali minerali