I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Limone e curcuma per perdere peso e accelerare la digestione

Rimedio naturale che è ottimo per perdere peso e accelerare la digestione

Pubblicato il 17/05/2016 da Prevenzione a tavola
Copia ed incolla il codice nel tuo sito

Perdere peso in poco tempo è il sogno di tutti. Ma nessun metodo non può funzionare se non è accompagnato da costanza e forza di volontà. La stessa regola vale per il rimedio naturale che ti descriveremo di seguito.

Molte sono le persone che vogliono perdere peso in poco tempo, ma si annoiano facilmente quando si rendono conto che i risultati possono tardare un po’ prima di essere visibili. Il nostro corpo ha bisogno di purificarsi e disintossicarsi prima di poter raggiungere il peso ideale.

IN ALTO IL VIDEO DELLA PREPARAZIONE

La curcuma, una radice che viene spesso impiegata come condimento, è ottima per perdere peso, è antiossidante, antinfiammatoria e antisettica.

Una porzione di curcuma al giorno ci fornisce tantissime proprietà salutari. Infatti, tale radice non deve mancare dalla dieta quotidiana, in quanto aiuta a liberarci dalle tossine e ci protegge da numerose malattie.

Il limone invece ha il potere di rimuovere il grasso dal sangue. E’ un diuretico naturale, che rinforza il nostro sistema immunitario. Ricco di fibra, ci aiuta a combattere le voglie di zucchero o alimenti grassi, riducendo la sensazione di fame.

Unendo limone e curcuma riusciamo ad ottenere un rimedio naturale che è ottimo per perdere peso e accelerare la digestione.

Per produrre questo rimedio hai bisogno di una tazza d’acqua calda, alla quale si aggiunge ¼ di cucchiaino di curcuma, il succo di mezzo limone, un pizzico di cannella e qualche goccia di miele.

Mescola bene questi ingredienti fra di loro, e consuma caldo. Questo infuso ci aiuterà a disintossicare l’organismo.



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





NOTIZIE + RECENTI

Gli effetti di verdure, yogurt, tè e cioccolato sul fegato

Studio su cirrosi epatica, più diversità batteri intestino

La frutta secca fa battere il cuore a un ritmo regolare

Il consumo riduce il rischio di fibrillazione atriale

Perché scegliere i grani antichi?

Coltivare i grani antichi significa salvaguardare queste specie vegetali ed impedire che si estinguano

I ravanelli fanno benissimo al nostro organismo

Ha importanti facoltà antiossidanti e depurative, un ottimo aiuto per il fegato e la cistifellea

Cosa succede se si beve una birra in gravidanza?

Anche le bevande con gradazione alcolica medio-bassa sono pericolose in gravidanza

Corsi - Prevenzione a tavola

Ecco come scegliere il miglior olio extravergine d’oliva

Il miglior olio evo? Fruttato, amaro e piccante

Latte di mandorla: ottimo alleato per le ossa

Tra le bevande vegetali, è quello che contiene un maggior quantitativo di calcio, magnesio e fosforo

Come orientarsi tra i diversi tipi di farina

La nutrizionista spiega la differenza tra farine integrali, tipo 00, tipo 0, tipo 1, tipo 2, di manitoba, di grano duro, di grano tenero

Corsi - Prevenzione a tavola

Grassi saturi: sempre più studi ribaltano tutto ciò che sapevamo finora

Oggi sono sempre più numerosi gli studi che ci raccontano tutta un’altra storia rispetto ai grassi cattivi

Il latte di soia fa male ai bambini?

Può essere dato ai bambini? Fa bene o fa male? È il giusto sostituto del latte?

Sicuri di conoscere tutte le proprietà dello scalogno?

Ricostituente, digestivo, disintossicante. Ecco come usarlo in cucina

Perché gli asparagi sono così buoni per la salute

Cinque ottimi motivi per mangiare gli asparagi e qualche ricetta per utilizzarli in cucina

L’olio extravergine di oliva fa ingrassare?

Quanti cucchiai bisogna consumarne, è meglio a crudo o cotto e altre risposte ai vostri dubbi

5 ottimi motivi per mangiare indivia

L'indivia è una verdura eccezionale per il nostro organismo

Le virtù del Pan di zucchero, la cicoria bianca

Stimola le funzioni intestinali,del fegato e dei reni. Ecco come cucinarla