I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Morte della piccola Tiffany: “È stata fatale la pulizia del naso”

Si era sentita male mentre mamma e papà le stavano facendo il bagnetto

Pubblicato il 26/04/2016 da Prevenzione a tavola

Potrebbe essere stata la soluzione di acqua fisiologica spruzzata nel naso a causare la morte della piccola Tiffany. La bambina di poco più di due mesi, residente a Giaveno con la sua famiglia, si era sentita male sabato scorso, attorno a mezzogiorno, mentre mamma e papà le stavano facendo il bagnetto.

A causare il malore potrebbe essere stata la soluzione apposita, contenuta in un flaconcino e regolarmente in commercio, che i genitori le avrebbero somministrato per "liberarle il naso": subito dopo questa operazione infatti, Tiffany avrebbe iniziato a piangere e poco dopo sarebbe svenuta. A nulla è valso il trasporto in ospedale in elicottero all'ospedale infantile Regina Margherita di Torino dove la piccola è spirata attorno alle 16 dello stesso giorno.

Secondo i primi accertamenti effettuati anche dai carabinieri che hanno interrogato i genitori sulle modalità di somministrazione della soluzione fisiologica, non ci sarebbe infatti traccia, esaminando le cartelle cliniche prenatali e delle prime settimane di vita della bambina, di malformazioni cardiache. In ogni caso sarà l'esame autoptico, che si effettuerà domani, a stabilire le reali cause del decesso.

Sui fatti indaga infatti la procura di Torino: è stato aperto un fascicolo dal pm Eugenia Ghi, senza ipotesi di reato né indagati.

Il professor Giuseppe Ferrari, primario emerito di Pediatria al Mauriziano, dice alla Stampa: "Bambini così piccoli non hanno bisogno di gocce o acqua nel naso, se non in caso di un raffreddore serio, che a due mesi non hanno mai. A quell’età, se il naso è chiuso non succhiano, così starnutiscono per liberarlo: purtroppo molti genitori scambiano questo starnuto per raffreddore e utilizzano le gocce nel naso [..] Quell’azione ha fatto partire un riflesso che ha agito sul cuore. È ciò che può essere accaduto alla bimba". (Fonte)



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

La proteina dei broccoli che spegne i tumori

Nuovo studio scopre virtù di una proteina contenuta in tutte le 'crucifere', broccoli, cavolfiore, cime di rapa

Le straordinarie virtù dell’avocado

Riduce la fame e il peso, protegge il cuore e contrasta il diabete perché riduce i picchi glicemici

Nespole, il toccasana della primavera

Consigliate per chi soffre di problemi renali e al fegato, oltre che per altri disturbi

I cibi che sembrano genuini ma provocano il diabete

Influenzano il metabolismo, provocando aumento di peso e resistenza all'insulina. Nuova ricerca ha scoperto i cibi responsabili

Se mangi i fagiolini la tua salute ti ringrazierà

Ecco perché fanno bene. E poi: trucchi per scegliere i fagiolini migliori e cuocerli senza perdere le proprietà nutritive

Corsi - Prevenzione a tavola

Dieta sana: quali sono i nutrienti essenziali per un’alimentazione corretta?

Scoperti i cibi che contrastano il tumore alla vescica

La ricerca è stata condotta dall’Istituto nazionale tumori di Milano

Le uova proteggerebbero la vista degli anziani da una malattia della retina

Ecco quante uova bisognerebbe mangiare a settimana, secondo la rivista Clinical Nutrition

Corsi - Prevenzione a tavola

Fave, il regalo primaverile che fa bene alla salute (e due ricette)

Regolano l'intestino, controllano glucosio e colesterolo nel sangue. Ma sono tossiche per alcuni.

Le mele ci stanno avvelenando?

Il Codacons denuncia la presenza di troppi pesticidi sulla buccia delle mele del supermercato

L’alimentazione sbagliata uccide più del fumo e della pressione alta

A livello globale una morte su 5 è riconducibile a un'alimentazione scorretta, povera di cereali integrali e verdure

Solo pensare al caffè ci rende più attenti e lucidi

Nuovo studio svolto dall'Università di Toronto pubblicato sulla rivista scientifica Consciousness and Cognition

Prevenzione a tavola: un commento da condividere

Le domande di una nostra studentessa sono diventate un post con i consigli e una ricetta di Elena Alquati

Il colesterolo delle uova mette a rischio il cuore?

Nuovo studio riapre il dibattito sulle uova

Arriva la quinoa tutta italiana

Una varietà adattabile alle nostre condizioni climatiche di quinoa, lo pseudocereale delle Ande