Sanità, novità in arrivo: medici di base disponibili 16 ore al giorno, 7 giorni su 7

Importanti novità in vista negli studi dei medici di famiglia di tutta Italia: grazie al rinnovo della convenzione di medicina generale, che il Comitato di settore Governo-Regioni ha approvato ieri, l’assistenza sanitaria sarà garantita per 16 ore al giorno, sette giorni su sette, con gli ambulatori dei medici di base che resteranno accessibili ai cittadini dalle 8 del mattino a mezzanotte, mentre nelle ore notturne subentrerà il 118. Ma soprattutto, a regime niente più file per pagare ticket e prenotare visite: si farà tutto direttamente nello studio medico.

La novità potrebbe porre fine alle estenuanti code al pronto soccorso e facilitare le pratiche per la prenotazione di visite specialistiche e il pagamento dei ticket, operazioni che potranno essere fatte molto più velocemente nello studio medico. La novità più interessante tuttavia è quella che assicura agli assistiti la disponibilità del medico per 16 ore al giorno e 7 giorni su 7. L’assistenza sanitaria dovrà essere garantita dalle 8 del mattino alla mezzanotte da medici di base e guardia medica, mentre nelle ore notturne sarà attivo il 118. Secondo Giacomo Milillo, segretario del sindacato dei medici di medicina generale Fimmg, si tratta di una “staffetta che consente di avere più medici disponibili nell’arco della giornata, andando a coprire anche fasce orarie come quelle delle 8 alle 10 del mattino o del primo pomeriggio, dalle 14 alle 16, oggi meno coperte. E che generano così intasamenti nei pronto soccorsi a discapito di chi ha una vera emergenza”.

La continuità delle cure mediche sarà garantita dalle Aft, Aggregazioni territoriali funzionali, un sistema organizzativo che permetterà ai cittadini di trovare durante tutto l’arco della giornata un medico di famiglia: una volta concluso il turno del proprio medico di fiducia infatti ce ne sarà comunque un altro a disposizione, collegato a un data base che consentirà in qualsiasi momento di avere sottomano il profilo sanitario dell’assistito. Per quanto riguarda invece i servizi di pediatria la copertura sarà garantita cinque giorni alla settimana, dalle 8 alle 20. Il nuovo modello di assistenza medica dovrebbe inoltre favorire la nascita di nuovi grandi ambulatori, con più medici presenti, dove è possibile effettuare prime analisi cliniche, accertamenti diagnostici meno complessi e piccola chirurgia ambulatoriale. (Fonte)

Condividi il post

Comincia il tuo nuovo stile di vita

Vogliamo divulgare e diffondere consapevolezza alimentare, tramite ricette, consigli e organizzazione della dispensa grazie le proprietà e benefici degli alimenti.

Tieniti informato

Tieniti in-forma(to)

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti per ricevere ogni settimana consigli e ricette

Connettiti con noi sui social

Leggi le ultime su

Goditi i video su

Prevenzione a tavola è un marchio registrato - P.I. 04215320963