I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Alimentazione, nei succhi di frutta e frullati per bambini c’è troppo zucchero

In una sola confezione ce n'è una quantità pari alla dose massima giornaliera raccomandata per i più piccoli

Pubblicato il 24/03/2016 da Prevenzione a tavola
Copia ed incolla il codice nel tuo sito

I SUCCHI di frutta e frullati per i bambini in vendita nei supermercati contengono troppi zuccheri, anche quelli con la dicitura "100% frutta". A rivelarlo è uno studio condotto dai ricercatori dell'Università di Liverpool che hanno analizzato centinaia di prodotti disponibili sugli scaffali dei supermercati e destinati ai più piccoli, i cui risultati sono apparsi sulla rivista BMJ Open.

IN ALTO IL VIDEO: "BERRINO, i rischi dell'alimentazione dei bambini"

Analizzando in particolare 158 tipi di succhi, gli studiosi hanno rilevato che alcui di questi possono arrivare a contenere quantità di zuccheri pari alla dose massima giornaliera raccomandata per i bambini, che è di 19 grammi, circa cinque cucchiaini.  I succhi di frutta contengono in media qualcosa come 5,6 grammi di zuccheri per 100 ml, quindi in ogni confezione da 200 ml ce ne sono 11,2 grammi. Lo zucchero sale a 10,7 grammi per 100 ml nei cosiddetti succhi 100% frutta (succhi di arancia, frutti di bosco, ananas), arrivando quindi a quota 21,4 grammi a confezione, ben oltre il 19 grammi giornalieri raccomandati.

Leggi anche: Frutta al naturale, estratta o centrifugata: quale scegliere?

Se poi si considerano gli "smoothies" (frullati di frutta con una consistenza cremosa che possono contenere anche latte o yogurt), gli zuccheri salgono a 13 grammi per 100 ml (26 a confezione). Si tratta quindi di quantità di zucchero eccessive per un bambino, considerando che in quei 19 grammi dovrebbero essere inclusi gli zuccheri compresi in tutti i pasti e le bevande. Gli autori della ricerca consigliano ai genitori quindi di limitare il consumo di questi prodotti, diluendoli in acqua o sostituendoli il più possibile con frutta fresca intera. (Fonte)



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Zuppa di lenticchie con castagne

Ricetta sana e gustosa, perfetta per l'autunno

Come scegliere una buona zucca? Ecco le differenze tra le diverse qualità

Mantovana, Delica, Napoletana, Violina: perché fanno bene e come cucinarle

6 ottimi motivi per mangiare finocchi

I finocchi rappresentano un ottimo alimento per il nostro organismo

Anemia da carenza di ferro? Ecco cosa mangiare

Quali sono i cibi che ne contengono di più?

Alla scoperta del topinambur, l’ortaggio che vi cambierà la vita

Il topinambur combina proprietà diuretiche con doti benefiche per abbassare la glicemia

Corsi - Prevenzione a tavola

Ecco gli alimenti per sorridere all’autunno

Cambio di stagione, gli alimenti alleati del buonumore

Ecco perché vale la pena mangiare i cachi

Racchiudono straordinarie proprietà per il nostro organismo

Dal cacao un aiuto per ossa fragili e malattie respiratorie

Il cacao e gli alimenti che lo contengono hanno quantità significative di vitamina D2

Corsi - Prevenzione a tavola

Raffreddore e influenza in arrivo: anticipiamo il TG col cibo giusto

Ecco i cibi che possono aiutarci a prevenire i mali di stagione

Perché la cicoria è così buona per la salute

La cicoria si può trovarla da settembre fino a febbraio: ecco una ricetta sana e gustosa

Ecco perché mangiare i fichi d’India

Un toccasana per il nostro organismo. Un trucco per sbucciarli e una ricetta gustosa

La zucca è ottima per la nostra salute: due ricette da leccarsi i baffi

La zucca, la regina dell'autunno, è ricca di proprietà benefiche per il nostro organismo

Tutti i cibi che fanno bene alla pelle

La mantengono sana, idratata e la fanno invecchiare meno

L’olio extravergine d’oliva protegge da infarti e ictus

Il merito è di una proteina salva-cuore

Nel tuorlo d’uovo in segreto per non perdere i capelli

Secondo uno studio giapponese si nasconde un possibile composto contro l'alopecia