I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Alimentazione, il cibo fresco è sempre migliore di quello congelato?

Studi dimostrano tra l’altro che il congelamento dell’alimento, bloccherebbe i suoi nutrienti, per cui i cibi surgelati non sarebbero meno sani

Pubblicato il 22/03/2016 da Prevenzione a tavola
Copia ed incolla il codice nel tuo sito

A cercare di fare luce sulla questione, è stata la docente Emma Boyland, specialista in obesità dell'Università di Liverpool, che sottolinea come gli esseri umani abbiano iniziato a congelare gli alimenti come mezzo per conservare in modo sicuro il cibo da moltissimo tempo. Gli alimenti surgelati sono tuttavia spesso visti come un’ultima risorsa, come qualcosa da consumare quando non si ha il tempo per andare al supermercato.

IN ALTO IL VIDEO: COME CONGELARE CORRETTAMENTE GLI ALIMENTI

Questo perché si tende a pensare che il "congelamento" riduca i principi nutritivi degli alimenti, o che ne alteri il sapore. La Boyland spiega però che le cose non stanno esattamente così, e talvolta di tratta semplicemente di un atteggiamento un po' “snob” nei confronti dei cibi surgelati.

Talvolta poi, i cibi surgelati sono più economici rispetto a quelli freschi, e probabilmente è anche il prezzo più basso a indurre le persone a credere che la qualità di questi alimenti sia inferiore. Studi dimostrano tra l’altro che il congelamento dell’alimento, bloccherebbe i suoi nutrienti, per cui i cibi surgelati non sarebbero meno sani.

Leggi anche: Prodotti surgelati: i rischi per la salute

Come spiega la dottoressa Boyland, congelare gli alimenti può anche aiutarci a tenere sotto controllo le porzioni di ciò che mangiamo, riducendo il rischio disovrappeso e obesità, oltre a quello di sprecare il cibo, che probabilmente, in alternativa, finirebbe nella spazzatura. Naturalmente, non tutti i cibi dovrebbero essere congelati, e qui potete trovare alcuni consigli utili per non commettere errori. (Fonte)



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





NOTIZIE + RECENTI

Ecco cosa succede a mangiare un uovo al giorno

Nuovo studio riabilita l'alimento: riduce il rischio cardiovascolare

Ecco i cibi che causano 500mila morti l’anno per malattie di cuore

Da Oms guerra a grassi trans, eliminarli dalla dieta

Frutta verdure e pesce tengono le rughe lontane

A evidenziarlo è uno studio dell'Erasmus Medical Centre di Rotterdam

Olio extravergine d’oliva: meglio DOP o IGP?

Il legame col territorio è dunque più forte nel DOP piuttosto che nell’IGP

Perché scegliere una birra artigianale?

Tra le altre cose ha un maggiore contenuto in vitamine e minerali rispetto ad una birra filtrata

Corsi - Prevenzione a tavola

Ecco cosa succede al cervello se mangiamo cioccolato fondente

Il cioccolato fondente è anti-infiammatorio e antistress

Il miglio previene diabete e cancro

È un cereale ricco di ferro, fosforo, magnesio, vitamine del gruppo B e soprattutto di acido folico

La carne dei fast food è da demonizzare?

Basta evitare patatine fritte, salse e bevande zuccherate e tenere a mente le raccomandazioni anti-cancro

Corsi - Prevenzione a tavola

Gli effetti di verdure, yogurt, tè e cioccolato sul fegato

Studio su cirrosi epatica, più diversità batteri intestino

La frutta secca fa battere il cuore a un ritmo regolare

Il consumo riduce il rischio di fibrillazione atriale

Perché scegliere i grani antichi?

Coltivare i grani antichi significa salvaguardare queste specie vegetali ed impedire che si estinguano

I ravanelli fanno benissimo al nostro organismo

Ha importanti facoltà antiossidanti e depurative, un ottimo aiuto per il fegato e la cistifellea

Cosa succede se si beve una birra in gravidanza?

Anche le bevande con gradazione alcolica medio-bassa sono pericolose in gravidanza

Ecco come scegliere il miglior olio extravergine d’oliva

Il miglior olio evo? Fruttato, amaro e piccante

Latte di mandorla: ottimo alleato per le ossa

Tra le bevande vegetali, è quello che contiene un maggior quantitativo di calcio, magnesio e fosforo