I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

La ricetta delle zeppole integrali

Oggi prepariamo il dolce tipico della festa del papà, nella variante integrale

Pubblicato il 15/03/2016 da Patrizia De Luca

Perché aspettare la Festa del Papà per sperimentare? Proviamoci in anticipo preparando delle buonissime ZEPPOLE INTEGRALI SANE E BUONE

INGREDIENTI

  • 250ml di acqua
  • 150gr di farina integrale
  • 1/2 bicchiere di olio d’oliva
  • 1/2 bustina di lievito per dolci
  • 1 la scorza grattuggiata di un limone (tenerne un po’ da parte anche spremuto)
  • 40gr di zucchero integrale di canna mascobado
  • un pizzico di sale
  • 3 cucchiai di maizena o amido di mais

Per la crema pasticciera…

  • 1/2 tazza di farina integrale
  • 2 tazze di latte di soia
  • 3 cucchiai di sciroppo d'agave
  • un pizzico di sale
  • 1/4 tazza di succo di limone
  • la scorza grattugiata di due limoni
  • una bustina di vaniglia, o una stecca

PROCEDIMENTO

Versare in una pentola acqua, olio e sale, portare ad ebollizione e togliere dal fuoco.Con l’aiuto di una frusta, incorporare la farina facendo attenzione che non si formino grumi. Rimettere la pentola sul fuoco e cuocere per pochi minuti sempre mescolando bene, spegnere il fuoco e aggiungere il lievito e lo zucchero integrale. Lasciare intiepidire,poi aggiungere la scorza di limone e la maizena sempre mescolando e facendo attenzione ai grumi. Ora trasferire l’impasto in una sac à poche, stendere un foglio di carta da forno sulla teglia e iniziare a formare dei piccoli cerchi partendo dal centro e facendo due giri di impasto, in modo che rimanga un po’ vuoto nel centro.Nel frattempo accendere il forno e portarlo a 200°C. Ricordate di distanziare le zeppole  perché poi raddoppiano quasi il loro volume, infornare e cuocere in forno ventilato per 20 minuti a 200°C, controllando la cottura con uno stecchino.

PREPARAZIONE CREMA

Mescolare mezza tazza di farina integrale con mezza tazza di latte di soia e lasciare riposare almeno un quarto d’ora. Nel frattempo mescolare il latte rimasto con lo sciroppo d'agave e il sale. Unire il composto a quello che riposava e mescolare prestando attenzione che non si formino grumi.Versare in una pentola  e cuocere a fuoco basso per 5 min sempre mescolando bene.Poi unire la scorza di limone e il succo e mescolare.Unire la vaniglia e cuocere ancora per 1min. Lasciare riposare la crema in frigo un’ora. Quando la crema è fredda, farcire le zeppole . Ps allo stesso composto si può unire un cucchiaino di cacao amaro in polvere e fare il ricciolino di crema al cacao sopra la crema o finire semplicemente un amarena sciroppata

Non perderti le mie ricette della mia pagina Facebook



banner basso postfucina





Patrizia De Luca

Patrizia De Luca
Food blogger - "Ricette di felice Bene-essere"

Ho creato la pagina fb "Ricette di felice Bene-essere" perché sono un'appassionata di cucina sana e felice da sempre, coltivo questa passione da anni e amo giocare con gli alimenti combinando tra loro gusti e sapori. Con il tempo è nata in me la voglia di conoscere le proprietà nutritive di cui sono ricchi i prodotti della natura che considero ... LEGGI »

Seguilo su:Blog


  • Segui Prevenzione a Tavola:





NOTIZIE + RECENTI

La frutta secca fa battere il cuore a un ritmo regolare

Il consumo riduce il rischio di fibrillazione atriale

Perché scegliere i grani antichi?

Coltivare i grani antichi significa salvaguardare queste specie vegetali ed impedire che si estinguano

I ravanelli fanno benissimo al nostro organismo

Ha importanti facoltà antiossidanti e depurative, un ottimo aiuto per il fegato e la cistifellea

Cosa succede se si beve una birra in gravidanza?

Anche le bevande con gradazione alcolica medio-bassa sono pericolose in gravidanza

Ecco come scegliere il miglior olio extravergine d’oliva

Il miglior olio evo? Fruttato, amaro e piccante

Corsi - Prevenzione a tavola

Latte di mandorla: ottimo alleato per le ossa

Tra le bevande vegetali, è quello che contiene un maggior quantitativo di calcio, magnesio e fosforo

Come orientarsi tra i diversi tipi di farina

La nutrizionista spiega la differenza tra farine integrali, tipo 00, tipo 0, tipo 1, tipo 2, di manitoba, di grano duro, di grano tenero

Grassi saturi: sempre più studi ribaltano tutto ciò che sapevamo finora

Oggi sono sempre più numerosi gli studi che ci raccontano tutta un’altra storia rispetto ai grassi cattivi

Corsi - Prevenzione a tavola

Il latte di soia fa male ai bambini?

Può essere dato ai bambini? Fa bene o fa male? È il giusto sostituto del latte?

Sicuri di conoscere tutte le proprietà dello scalogno?

Ricostituente, digestivo, disintossicante. Ecco come usarlo in cucina

Perché gli asparagi sono così buoni per la salute

Cinque ottimi motivi per mangiare gli asparagi e qualche ricetta per utilizzarli in cucina

L’olio extravergine di oliva fa ingrassare?

Quanti cucchiai bisogna consumarne, è meglio a crudo o cotto e altre risposte ai vostri dubbi

5 ottimi motivi per mangiare indivia

L'indivia è una verdura eccezionale per il nostro organismo

Le virtù del Pan di zucchero, la cicoria bianca

Stimola le funzioni intestinali,del fegato e dei reni. Ecco come cucinarla

Come pulire e cucinare il cardo

Le sue coste sono molto ricche di acqua e fibre, vitamine B e C, sali minerali