I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Pane nero al carbone vegetale: le posizioni del Ministero

Pane al carbone: è davvero pericoloso o fa bene alla salute?

Pubblicato il 08/03/2016 da Prevenzione a tavola

Ormai l'argomento è sulla bocca di tutti: non si può produrre pane nero. O meglio, non lo si può fare quando a conferirgli il caratteristico colore è quel colorante, l'E153, da cui questo panificato prende l'altro nome con cui è noto, “pane al carbone vegetale”. L'E153 non è infatti altro che il carbone vegetale (o carbone attivo), un prodotto della combustione di alcuni tipi di legno già ampiamente utilizzato a scopo medico in base alle sue proprietà adsorbenti. La porosità che lo caratterizza permetterebbe infatti di assorbire i gas presenti nell'apparato digerente, riducendo fastidiosi gonfiori, anche se a onor del vero non tutti i medici concordano sulla sua reale utilità, soprattutto in presenza di condizioni, come la sindrome del colon irritabile, in cui i fastidi con cui si ha a che fare sono dovuti più a un aumento della sensibilità al gonfiore che a quello della produzione di gas. Forse proprio per questo da qualche mese a questa parte i panificatori hanno deciso di inserirlo nelle loro ricette; recentemente il Corpo Forestale dello Stato ha però proceduto al sequestro, in Puglia, di un ingente quantitativo di prodotti a base di carbone vegetale proprio perché il suo impiego sarebbe vietato per legge.

LEGGI ANCHE Il pane nero: una moda che potrebbe farci del male

Dopo a quella del pane al carbone, si è così finiti per assistere alla diffusione dei tentativi di chiarimento su se sia o meno lecito produrlo e su quali siano i benefici per la salute associati al suo consumo. A scendere in campo è stato anche il Ministero della Salute, che già lo scorso 22 dicembre ha diffuso una nota (47415 del 22 dicembre 2015) in cui ha precisato che “è ammissibile la produzione di un 'prodotto della panetteria fine' denominato come tale, che aggiunga agli ingredienti base (acqua, lievito e farina), tra gli altri, anche il carbone vegetale come additivo colorante e nelle quantità ammesse dalla regolamentazione europea in materia”, ma che tale prodotto non può essere denominato 'pane'. Il Ministero precisa inoltre che non è nemmeno ammesso il riferimento al 'pane' nell'etichettatura di tale prodotto, nella sua presentazioni o nelle pubblicità, e che tale regola è valida sia nel caso dei prodotti preconfezionati che in quello dei prodotti sfusi. Continua a leggere...



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

La zucca è ottima per la nostra salute: due ricette da leccarsi i baffi

La zucca, la regina dell'autunno, è ricca di proprietà benefiche per il nostro organismo

Tutti i cibi che fanno bene alla pelle

La mantengono sana, idratata e la fanno invecchiare meno

L’olio extravergine d’oliva protegge da infarti e ictus

Il merito è di una proteina salva-cuore

Nel tuorlo d’uovo in segreto per non perdere i capelli

Secondo uno studio giapponese si nasconde un possibile composto contro l'alopecia

La dieta mediterranea allunga la vita degli anziani

Perché riduce del 25% il rischio di morte per qualsiasi causa negli over-65

Corsi - Prevenzione a tavola

Le fragole contrastano le malattie infiammatorie croniche intestinali

Secondo studio possono essere utili contro morbo di Chron e colite ulcerosa

Ecco perché le cicerchie fanno bene

Proprietà e benefici delle cicerchie

Cicerchie: tra falsi miti e realtà

In passato ingiustamente demonizzate, oggi le cicerchie sono oggetto di riscoperta

Corsi - Prevenzione a tavola

La curcuma è in grado di uccidere le cellule tumorali

I ricercatori hanno scoperto che unendola al platino riesce a uccidere le cellule malate

Psoriasi? Ci pensa la dieta mediterranea

Studio condotto su oltre 3500 persone colpite da malattia dà ottimi risultati

Come conservare l’olio extravergine di oliva

Esistono diverse accortezze, come tenere l'olio al riparo da luce, calore e ossigeno

Cosa pensa davvero l’ONU di parmigiano, olio d’oliva e prosciutto

Siamo tornati sull'argomento per fare chiarezza su quello che è avvenuto realmente

Gli alimenti che fanno male alla prostata

Ecco cosa mangiare d'estate per tenere la prostata in salute

La panzanella: la vera ricetta e le inaspettate proprietà del pane toscano DOP

Mangiare la panzanella può essere estremamente prezioso per il nostro organismo

Bere un tè al giorno protegge il cuore, specie negli anziani

Rallenta la naturale diminuzione del colesterolo Hdl, quello cosiddetto 'buono'