Ora legale potrebbe aumentare rischio ictus

Spostare di un’ora in avanti l’orologio potrebbe comportare seri rischi per la salute. Almeno secondo uno studio finlandese, secondo cui l’arrivo dell’ora legale – che per il 2016 è fissato nella notte tra il 26 e il 27 marzo – aumenta il rischio di ictus nei primi due giorni dopo il cambio. Il team di Jori Ruuskanen dell’Università di Turku, in Finlandia, spiega sull’Independent di aver indagato sui rischi di ictus ‘da ora legale’ dopo che precedenti lavori avevano mostrato come un’alterazione dell’orologio biologico fosse collegata proprio al pericolo di incappare in questa patologia.

IN ALTO IL VIDEO CHE SPIEGA IL RISCHIO DI ICTUS

La ricerca ha esaminato 10 anni di dati per individuare il tasso di ictus in Finlandia. Il lavoro, in particolare, ha valutato l’incidenza di questa patologia in 3.033 ricoverati nella settimana successiva al cambio dell’ora, confrontando i risultati con il tasso di ictus in 11.801 persone ricoverate nelle due settimane precedenti e nelle due successive allo spostamento delle lancette.

I risultati mostrano che nei primi due giorni dopo l’arrivo dell’ora legale il tasso di ictus ischemico è l’8% più alto. Dopo altri due giorni, questo scostamento si riduce tornando alla normalità. Non solo. I malati di tumore sono il 25% più a rischio di subire un ictus dopo il cambio dell’ora, un pericolo che per gli over 65 sale del 20%. Ulteriori studi dovranno chiarire meglio la relazione tra queste transizioni e il pericolo di ictus, conclude Ruuskanen, anche per capire come ridurlo. (Fonte)

Condividi il post

Lo straordinario ortaggio che sembra un pomodoro ma non lo è

La prima cosa che sicuramente avrete pensato vedendo questa foto…

Torta di mele rovesciata

Oggi v’insegno la ricetta della mia squisita torta di mele…

Come preparare i Burger di lenticchie rosse

Preparare il cibo per la nostra famiglia con le nostre…

Comincia il tuo nuovo stile di vita

Vogliamo divulgare e diffondere consapevolezza alimentare tramite ricette, consigli e organizzazione della dispensa, grazie alle proprietà e benefici degli alimenti.

Tieniti informato

Tieniti in-forma(to)

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti per ricevere ogni settimana consigli e ricette

Connettiti con noi sui social

Leggi le ultime e goditi i video su

© Prevenzione a tavola - Partita Iva: 02739610992 - REA: 507759



I nostri corsi sono validati da: