I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

La clorofilla contro vene varicose, artrite e per purificare il fegato

Un validissimo aiuto per la nostra salute e il nostro organismo

Pubblicato il 19/02/2016 da Prevenzione a tavola
Copia ed incolla il codice nel tuo sito

Questo pigmento verde non è solo importante per la sopravvivenza delle piante ma ha molti benefici anche per il nostro organismo. La clorofilla, che possiamo assumere sia da molte verdure come broccoli, cavolo, cicoria, spinaci, insalate oppure attraverso integratori, ha proprietà antianemiche, cicatrizzanti e abbassa il colesterolo cattivo nel sangue.

IN ALTO IL VIDEO DELLA DOTTORESSA CHE SPIGA COME ASSUMERE LA CLOROFILLA

È molto utile per l'intestino perché regola la flora batterica e agisce anche contro i radicali liberi, ha quindi proprietà anti invecchiamento. Purifica il fegato e viene utilizzata anche in caso di artrite ed è un valido aiuto in caso di vene varicose. Stimola in metabolismo ed è fonte di energia per l'organismo, inoltre viene utilizzata anche dopo l'influenza come ricostituente. Aiuta i globuli rossi a portare il ferro verso gli organi, ciò la rende anche utile in caso di anemia. Inoltre si è dimostrata efficace nel regolare il ciclo mestruale, e migliorando il lavoro del cuore, è utile anche nella prevenzione dell'ipertensione.

Dove trovare la clorofilla e come usarla Abbiamo detto che la clorofilla la troviamo anche in tutte le verdure a foglia verde, soprattutto quelle che hanno le foglie verde scuro, perché ne contengono una maggiore concentrazione. Possiamo assumerla quindi direttamente mangiando queste verdure (spinaci, insalata, broccoli, cicoria), meglio se crude o poco cotte o attraverso dei centrifugati. La troviamo però anche come integratore alla clorofilla, in forma liquida. L'assunzione consigliata è di 30 gocce in un po' d'acqua prima dei pasti, oppure in compresse e la dose suggerita è di una o due al giorno durante i pasti. Si acquista in farmacia o erboristeria ma, ovviamente, a consigliare gli integratori dovrà essere sempre il medico che li adatterà anche in base al nostro stato di salute. (fonte)



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Crostata senza glutine con marmellata di pesche

Una ricetta buona e sana, adatta anche ai celiaci

Pane di zucca: dalla Pianura Padana con delizia

È un tipico pane della bassa Pianura Padana dove si prepara con le meravigliose zucche mantovane

Il tempo dei carciofi: proprietà benefiche e trucchi per cucinarli

Da gustare da novembre ad aprile, ottimi per gli effetti farmacologici e terapeutici su fegato e cistifellea

Pisciammare: la nutriente colazione del passato

Un tempo si preparava per andare a lavorare nei campi, oggi può costituire un pasto sano e nutriente

4 ottimi motivi per mangiare i cavoli

Ortaggio antinfiammatorio e anti-raffreddore per eccellenza, da preferire crudo o al vapore

Corsi - Prevenzione a tavola

Come pulire e cucinare il cardo

Le sue coste sono molto ricche di acqua e fibre, vitamine B e C, sali minerali

Ricetta del Pan dei morti senza zucchero

Una versione senza zucchero e con farina integrale del Pan dei morti

La ricetta del castagnaccio

Ecco la ricetta sana e genuina del castagnaccio, senza zucchero o latte

Corsi - Prevenzione a tavola

Alla scoperta della Batata, la patata a basso indice glicemico

La batata è il tubero della salute: proprietà nutrizionali e qualche ricetta

La pasta non fa ingrassare ma rende felici

Gli endocrinologi svelano come godersi un piatto di pasta senza ingrassare

Maltagliati di farro con borlotti e castagne

Una ricetta autunnale, sana e golosa

Zuppa di lenticchie con castagne

Ricetta sana e gustosa, perfetta per l'autunno

Come scegliere una buona zucca? Ecco le differenze tra le diverse qualità

Mantovana, Delica, Napoletana, Violina: perché fanno bene e come cucinarle

6 ottimi motivi per mangiare finocchi

I finocchi rappresentano un ottimo alimento per il nostro organismo

Anemia da carenza di ferro? Ecco cosa mangiare

Quali sono i cibi che ne contengono di più?