I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Dagli squali il segreto per denti ‘eterni’, il sogno di un sorriso che si rigenera

Uomo possiede stesso 'programma', ma si e' 'sbiadito'

Pubblicato il 18/02/2016 da Prevenzione a tavola

Veder spuntare un nuovo dente invece di dover ricorrere a un impianto sembra un sogno, ma non è escluso che la scienza ci regali, in futuro, anche questo.Potrebbe trovarsi nelle fauci degli squali il segreto per ottenere una dentatura che si rigenera per tutto l'arco della vita. Ricercatori dell'Università di Sheffield, nel Regno Unito, hanno infatti individuato il meccanismo responsabile della rigenerazione continua dei denti degli squali, che permette di rimpiazzarli man mano che vengono persi. Secondo lo studio, pubblicato sulla rivista Developmental Biology, il merito è della lamina dentaria, costituita da cellule epiteliali possedute anche dall'uomo, al quale però consentono solo un ricambio, dai denti da latte a quelli permanenti.Troppi zuccheri e scorretta igiene orale minano il sorriso di milioni di italiani. Diversamente da noi gli squali, che possono avere contemporaneamente fino a 3.000 denti sviluppati su più file, ne perdono almeno 30.000 nel corso della vita, ma quelli persi ricrescono nel giro di qualche mese. Il team guidato da Gareth Fraser, analizzando gli embrioni di una specie di squalo detta Gattuccio, ha individuato il gruppo di geni responsabili del programma di 'rigenerazione permanente' e della formazione della lamina dentaria. "La notizia positiva - ha detto Fraser al Daily Mail - è che questi stessi geni sono responsabile dello sviluppo di tutti i denti dei vertebrati, compresi gli esseri umani". Nell'uomo tuttavia, la possibilità di utilizzare le cellule epiteliali sbiadisce con gli anni che passano e, una volta adulto, la lamina dentale è perduta. Ma Fraser non ha dubbi che "la rigenerazione sarà possibile". "Durante l'adolescenza - spiega - le cellule si deteriorano, ma c'è la possibilità di poterle rinvigorire con future terapie odontoiatriche".



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





NOTIZIE + RECENTI

Scoperto perché una mela al giorno leva il medico di torno

Il segreto è contenuto nei polifenoli che hanno un ruolo decisivo nel microbiota dell'intestino

La ricetta dell’Acquasale pugliese, piatto povero ma ricco

Acquasale, una tipica ricetta Salentina povera negli ingredienti ma ricca in principi nutritivi

I valori nutrizionali della farina di grano duro

La classificazione degli sfarinati e la superiorità nutrizionale della farina integrale e dei suoi derivati

Alla scoperta della Meloncella, frutto-verdura dalle mille virtù

La meloncella del Salento è ricchissima di proprietà nutritive e benefici per il nostro organismo

Conoscete la cottura passiva?

La cottura passiva fa risparmiare e conserva tutti i nutrienti

Corsi - Prevenzione a tavola

Il tè verde mantiene il cuore in salute e contrasta l’infarto

Il merito potrebbe essere di una sostanza antiossidante contenuta nel tè verde

Il mango contrasta stitichezza e intestino pigro

Studio rivela che basta un mango uno al giorno

Tutti i nutrienti di cui abbiamo bisogno in un’unica ciotola

Impariamo a preparare la ciotola di Buddha per un pasto sano e completo

Corsi - Prevenzione a tavola

Perché è bene consumare mandorle italiane

Le mandorle rappresentano un'ottima merenda, sana, nutriente e saziante

Cosa significano i numeri e le lettere sulle uova?

Importante informarsi per sapere che tipo di uova stiamo acquistando

Le uova non aumentano il colesterolo né rovinano il fegato

Sfiatiamo un falso mito e facciamo chiarezza sul ruolo delle uova nella nostra alimentazione

La pasta madre: proprietà, benefici e vantaggi in cucina

Anche chiamato lievito madre, migliora la regolazione della glicemia e la digeribilità dei prodotti

La salsa di pomodoro cotta fa bene all’intestino

Nuovo studio: Aumenta l'effetto dei batteri buoni

Ecco cosa succede a mangiare un uovo al giorno

Nuovo studio riabilita l'alimento: riduce il rischio cardiovascolare

Ecco i cibi che causano 500mila morti l’anno per malattie di cuore

Da Oms guerra a grassi trans, eliminarli dalla dieta