I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Gli energy drink sono pericolosissimi, soprattutto per i più giovani

Il cuore è l'organo più a rischio, ma gli energy drink danneggiano tutto l'organismo

Pubblicato il 17/02/2016 da
Copia ed incolla il codice nel tuo sito

Gli energy drink sono sempre più diffusi, soprattutto tra i giovani: è proprio per questa categoria che potrebbero rappresentare un vero e proprio pericolo dal momento che, sempre più ricerche, stanno evidenziano effetti collaterali sul cuore.

GUARDA IN ALTO LA STORIA DELLA RAGAZZA MORTA PER GLI ENERGY DRINK

Usati per rimanere svegli durante le tante ore di studio o mentre si è alla guida per un lungo viaggio, gli energy drink sono sempre più diffusi tra i più giovani ma potrebbero rappresentare un vero e proprio pericolo: a causa del loro altissimo contenuto di caffeina, infatti, queste bevande potrebbero causare un innalzamento della pressione e favorire quindi le aritmie“L’elemento più determinante di un energy drink è la caffeina e una lattina equivale più o meno a una tazzina di caffè. Capita difficilmente però di bere un espresso dietro l’altro, così il metabolismo ha modo e tempo di assimilare la caffeina; il consumo di energy drink invece è diverso e i ragazzi, nelle serate con gli amici, bevono anche sette o otto lattine di stimolanti in un lasso di poche ore. Se a questo si aggiunge l’associazione molto frequente con alcolici vari, si spiega perché gli eccessi possano essere pericolosi” spiega al Corriere della Sera Giuseppe Lippi, docente di Biochimica clinica dell’università di Verona.

In particolare, Lippi sottolinea come nei più giovani il consumo esagerato di energy drink possa funzionare da “innesco” percardiopatie congenite di cui ancora si ignora l’esistenza. Nonostante sia solo uno il caso accertato di un ragazzo morto dopo aver bevuto una sola lattina, è bene che i giovani con storie familiari che presentano morti improvviso e/o per infarto stiano ben lontani da questo genere di bevande. (Fonte)



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Migliaccio, una ricetta antica dal sapore unico

Ecco la mia ricetta del migliaccio, un dolce a base di miglio e guarnito con la composta di albicocche

Combattere il caldo con la giusta alimentazione

Alcuni cibi e abitudini possono aiutarci a sopportare meglio le alte temperature di questo periodo

Treccine di mais senza glutine

Queste treccine si preparano in pochi minuti e si accompagnano benissimo ad una tazza di tè o un bicchiere di succo di frutta naturale

Pesche all’aroma di lavanda

Luglio ormai è arrivato e ci concediamo una ricetta fresca e nutriente, perfetta per la stagione estiva

Borragine in crosta

Una ricetta molto stuzzicante, squisita ma anche semplicissima da preparare

Corsi - Prevenzione a tavola

Portulaca, la pianta infestante ottima per la salute (e una ricetta)

Gli usi nella medicina tradizionale sono noti sin dall'antichità, vi proponiamo una ricetta sfiziosa e veloce per riscoprirne tutti i benefici

Risotto ai sapori di bosco con porcini e mirtilli

Dalle bontà dell'orto e del bosco, un risotto originale e squisito ispirato a un'antica ricetta, preparato a partire da riso integrale già cotto

Insalata di lenticchie con salsa al profumo di menta

Comoda anche da portare a lavoro, proponiamo una freschissima insalata di lenticchie con asparagi in salsa preparata con la menta

Corsi - Prevenzione a tavola

Amarene, visciole e marasche: sicuri di conoscere queste varietà?

Il ciliegio acido si distingue in diverse categorie: le amarene, le visciole e le marasche.

Insalata di barbabietola con granola di noci

Come preparare una deliziosa insalata a base di barbabietola con funghi in salsa agro e granola di noci

8 buoni motivi per mangiare le albicocche

Proteggono gli occhi, la regolarità intestinale, contrastano i sintomi della menopausa e riducono la glicemia: ecco perché le albicocche fanno così bene

Pancake senza glutine con giuggiole

Una ricetta squisita, facilissima e naturalmente dolce

I ravanelli fanno benissimo al nostro organismo

Ha importanti facoltà antiossidanti e depurative, un ottimo aiuto per il fegato e la cistifellea

Nespole, il toccasana della primavera

Consigliate per chi soffre di problemi renali e al fegato, oltre che per altri disturbi

Ciliegie, il regalo di fine primavera (e una ricetta)

Da metà maggio la natura ci regala le ciliegie, un frutto ricco di vitamine e sali minerali, ma povero di calorie: uno spuntino perfetto