Allarme meningite in Toscana, via a piano vaccinazione intensiva

Potrebbero essere distribuite fino a un milione di dosi di vaccino per far fronte all’allarme meningite che negli ultimi mesi ha fatto registrare in Toscana almeno 12 casi. Le azioni da mettere in campo sono state concordate stamane nel corso dell’incontro che si è tenuto al Ministero della Salute tra il ministro Beatrice Lorenzin, l’assessore regionale al diritto alla salute della Toscana, Stefania Saccardi, il presidente dell’Istituto Superiore di Sanità, Walter Ricciardi, il direttore generale della Prevenzione sanitaria del ministero, Ranieri Guerra, e il direttore generale di Aifa Luca Pani, presente anche il parlamentare Federico Gelli. Aifa (Agenzia Italiana del Farmaco) si é detta disponibile ad aiutare la Regione Toscana nel reperimento dei vaccini contro la meningite e nella negoziazione del prezzo, mentre uno studio sarà condotto dall’Istituto Superiore di Sanità sulla durata della protezione vaccinale.

Via libera all’attivazione di un’unità di monitoraggio permanente composta da membri di Regione Toscana, Ministero della Salute e Istituto Superiore di Sanità, per valutare sotto il profilo epidemiologico quello che sta accadendo in Toscana, e soprattutto in una parte della regione, a proposito della diffusione del meningococco C. Al centro della campagna di vaccinazione “intensiva” soprattutto i giovani e gli adulti, anche perchè i più piccoli sono già vaccinati contro il meningococco C. Decisa la gratuità senza limiti di età della vaccinazione contro il meningocco C per i cittadini dell’Asl Toscana Centro (province di Firenze, Pistoia e Prato), nonché il pagamento di un ticket ridotto, sempre senza limiti di età, per il resto della regione. Al 31 gennaio 2016, dall’inizio della campagna straordinaria sono state vaccinate in Toscana 258.562 persone: 139.372 nella fascia di età 11-20, 119.190 nella fascia 20-45.

Nel 2016 sono già 12 i casi di meningite contati in Toscana: 10 da meningococco C. Nel 2015 erano stati registrati 38 casi, 31 dei quali da ceppo C. 9 le vittime lo scorso anno. Le decisioni emerse nel confronto con il ministro della salute Lorenzin sull’emergenza meningite diventeranno operative dopo la delibera che verrà assunta dalla Giunta regionale nella seduta della prossima settimana.

Condividi il post

Comincia il tuo nuovo stile di vita

Vogliamo divulgare e diffondere consapevolezza alimentare tramite ricette, consigli e organizzazione della dispensa, grazie alle proprietà e benefici degli alimenti.

Tieniti informato

Tieniti in-forma(to)

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti per ricevere ogni settimana consigli e ricette

Connettiti con noi sui social

Leggi le ultime e goditi i video su

© Prevenzione a tavola - Partita Iva: 02739610992 - REA: 507759



I nostri corsi sono validati da: