I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Il trucco del limone nel forno

Pubblicato il 09/02/2016 da Prevenzione a tavola
Copia ed incolla il codice nel tuo sito

Spesso sottovalutiamo la pulizia del forno, tra quelle di casa, e ce ne accorgiamo solo quando si formano delle incrostazioni. Invece, il forno, tradizionale, ventilato o a microonde, deve essere pulito dopo ogni utilizzo per evitare che si accumuli sporco e cattivi odori, che, se non vengono rimossi immediatamente, possono diventare difficili da eliminare. Scopriamo i metodi più utilizzati per pulire i nostri forni in modo efficace, senza prodotti chimici, anche dalle macchie più difficili come quelle di grasso e olio bruciato.

Come pulire il forno elettrico, ventilato e a gas Come prima cosa riscaldate il forno a temperatura poi spegnetelo e togliete la spina. Riscaldate dell'acqua e aggiungete un bicchiere di aceto bianco per ogni litro di acqua e pulite, con una spugnetta morbida, tutta la superficie interna del forno lasciando agire per almeno 10 minuti. Risciacquare poi ogni parte del forno passando più volte con acqua pulita e un panno morbido. Per sgrassare il forno potete utilizzare anche il limone: passate sulle pareti del forno il succo di un limone che eliminerà anche i cattivi odori. Per le incrostazioni sono ottimi sale, bicarbonato ed acqua: è un mix che disinfetta e riesce ad eliminare le incrostazioni di cibo. Per un forno molto incrostato si dovrà invece portare ad ebollizione un composto di acqua e aceto ed inserirlo con la pentola ancora bollente nel forno. L’aceto riesce a sgrassare alla perfezione e ad eliminare tutte le incrostazioni. Oppure potete posizionare una pentola di acqua bollentissima con tanta ammoniaca all'intero del forno per tutta la notte, i fumi scioglieranno il grasso e lo sporco e al mattino verrà via senza problemi, basterà solo togliere i residui e sciacquare bene: per evitare di graffiarlo non utilizzate la parte abrasiva della spugna ma una spatolina di plastica sarà l'ideale. Per pulire le griglie, mettetele in ammollo nel lavandino con acqua bollente e un po' di detersivo per piatti, sciacquatele e rimettetele a posto. Se il forno è particolarmente incrostato, potete spremere il succo di limone sulla superficie interessata, magari accendendo il forno a bassa temperatura per qualche minuto. A questo punto, con una spugna abrasiva potete rimuovere quel che resta. Fonte



banner basso postfucina







  • Segui TV:


NOTIZIE + RECENTI

Ecco i cibi che causano 500mila morti l’anno per malattie di cuore

Da Oms guerra a grassi trans, eliminarli dalla dieta

Frutta verdure e pesce tengono le rughe lontane

A evidenziarlo è uno studio dell'Erasmus Medical Centre di Rotterdam

Olio extravergine d’oliva: meglio DOP o IGP?

Il legame col territorio è dunque più forte nel DOP piuttosto che nell’IGP

Perché scegliere una birra artigianale?

Tra le altre cose ha un maggiore contenuto in vitamine e minerali rispetto ad una birra filtrata

Ecco cosa succede al cervello se mangiamo cioccolato fondente

Il cioccolato fondente è anti-infiammatorio e antistress

Corsi - Prevenzione a tavola

Il miglio previene diabete e cancro

È un cereale ricco di ferro, fosforo, magnesio, vitamine del gruppo B e soprattutto di acido folico

La carne dei fast food è da demonizzare?

Basta evitare patatine fritte, salse e bevande zuccherate e tenere a mente le raccomandazioni anti-cancro

Gli effetti di verdure, yogurt, tè e cioccolato sul fegato

Studio su cirrosi epatica, più diversità batteri intestino

Corsi - Prevenzione a tavola

La frutta secca fa battere il cuore a un ritmo regolare

Il consumo riduce il rischio di fibrillazione atriale

Perché scegliere i grani antichi?

Coltivare i grani antichi significa salvaguardare queste specie vegetali ed impedire che si estinguano

I ravanelli fanno benissimo al nostro organismo

Ha importanti facoltà antiossidanti e depurative, un ottimo aiuto per il fegato e la cistifellea

Cosa succede se si beve una birra in gravidanza?

Anche le bevande con gradazione alcolica medio-bassa sono pericolose in gravidanza

Ecco come scegliere il miglior olio extravergine d’oliva

Il miglior olio evo? Fruttato, amaro e piccante

Latte di mandorla: ottimo alleato per le ossa

Tra le bevande vegetali, è quello che contiene un maggior quantitativo di calcio, magnesio e fosforo

Come orientarsi tra i diversi tipi di farina

La nutrizionista spiega la differenza tra farine integrali, tipo 00, tipo 0, tipo 1, tipo 2, di manitoba, di grano duro, di grano tenero