I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Cavolfiori alla curcuma: la ricetta anticancro

Oggi vi presentiamo una sfiziosa ricetta dalle innumerevoli proprietà benefiche per il nostro organismo

Pubblicato il 09/02/2016 da Prevenzione a tavola

Oggi vi presentiamo una sfiziosa ricetta dalle innumerevoli proprietà benefiche per il nostro organismo, principalmente in funzione anti-cancro.

Il cavolfiore è un alimento importantissimo per il nostro organismo, grazie ai nutrienti in esso contenuti: potassio, calcio, fosforo, ferro, acido folico, vitamina C, sono solo alcune delle preziose sostanze presenti al suo interno. Gode inoltre di notevoli proprietà, tra cui quelle depurative, rimineralizzanti e anticancro. Ecco allora che integrarlo nella nostra dieta può essere una scelta importantissima.

Oggi vedremo insieme una ricetta per cucinare il cavolfiore in maniera alternativa, accompagnandolo a un altro preziosissimo ingrediente: la curcuma.

Questa ricetta, oltre a essere gustosa e sana ha delle notevoli proprietà antinfiammatorie, utili a trattare e a prevenire diverse malattie.

Tenete poi sempre presente che consumare piatti a base di questo ortaggio è un modo efficace per aumentare l’apporto di minerali, antiossidanti e vitamine. La combinazione di cavolfiore al forno e curcuma, poi, rafforzerà i vantaggi di questo speciale alimento.

Ecco gli ingredienti che serviranno per realizzare la nostra ricetta:

Tagliate le cime del cavolfiore a pezzi non troppo grossi e riponetele in una teglia in forno preriscaldato a circa 180°. Aggiungere la curcuma, il cumino nero, sale e olio d’oliva, mescolare tutti loro bene.

Fate cuocere in forno per circa 25-30 minuti finché il vostro cavolfiore non sarà diventato croccante e i bordi coloriti.

Servite la vostra pietanza calda o a temperatura ambiente, aggiungendo in base ai gusti scorza di lime e zenzero fresco.

Sembra che la combinazione di questi due ingredienti abbia capacità di prevenire e trattare diversi tipi di cancro. Come abbiamo detto più volte, la curcumina non è immediatamente biodisponibile al nostro corpo, quindi potrebbe essere necessario aggiungere qualche ingrediente in più, come ad esempio il pepe nero, che ne faciliti l’assorbimento.

APPROFONDISCI CON Gli straordinari benefici della curcuma

La curcumina, lo ricordiamo, ha un forte potere antinfiammatorio e antiossidanti ed è un prezioso alleato nella prevenzione contro il cancro.

Il cavolfiore contiene glucosinolati che proteggono il corpo dai radicali.

Il cavolfiore è anche una buona fonte di colina, che sostiene lo sviluppo corretto del cervello.

Questo alimento  è molto versatile: può essere cucinato a vapore, gratinato, consumato crudo (se particolarmente fresco e tenero) tuttavia chi soffre di ipotiroidismo dovrebbe gustarlo solo cotto, in quanto crudo contiene una sostanza che potrebbe rallentare il lavoro della tiroide. (Fonte)



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Il caffè può rallentare il Parkinson

I ricercatori hanno scoperto le potenzialità di due composti del caffè

Cos’è il Miso e perché dovresti inserirlo nella tua alimentazione

Il miso protegge lo stomaco e l'intestino, migliora la digestione e sconfigge il gonfiore addominale

Bietola, da gustare tutto l’anno

Trucchetti e consigli di cottura e conservazione, più due ricette

Ceci alle erbe aromatiche

Oggi vi prepongo una ricetta facile e veloce

Zuppa di Orzo alle erbe, le ricette dell’antica Roma

Oggi vi propongo una ricetta invernale che pare piacesse molto anche agli antichi romani: l'Orzo “speciale” alle erbe!

Corsi - Prevenzione a tavola

Le virtù del cardo, parente stretto del carciofo

Tra le tante proprietà del cardo emerge quella protettiva per il fegato e quella anti-tumorale

Sicuri di conoscere tutte le proprietà dello scalogno?

Ricostituente, digestivo, disintossicante. Ecco come usarlo in cucina

La ricetta dello strudel di zucca

Oggi prepariamo un dolce buono e sano che non ci farà sentire in colpa, lo strudel di zucca

Corsi - Prevenzione a tavola

Ecco la frutta che ti salva da infarto e ictus

Le antocianine presenti in alcuni tipi di frutta rappresentano uno scudo per la salute del cuore

Crostata senza glutine con marmellata di pesche

Una ricetta buona e sana, adatta anche ai celiaci

Pane di zucca: dalla Pianura Padana con delizia

È un tipico pane della bassa Pianura Padana dove si prepara con le meravigliose zucche mantovane

Il tempo dei carciofi: proprietà benefiche e trucchi per cucinarli

Da gustare da novembre ad aprile, ottimi per gli effetti farmacologici e terapeutici su fegato e cistifellea

Pisciammare: la nutriente colazione del passato

Un tempo si preparava per andare a lavorare nei campi, oggi può costituire un pasto sano e nutriente

4 ottimi motivi per mangiare i cavoli

Ortaggio antinfiammatorio e anti-raffreddore per eccellenza, da preferire crudo o al vapore

Come pulire e cucinare il cardo

Le sue coste sono molto ricche di acqua e fibre, vitamine B e C, sali minerali