I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

4 cibi che un esperto d’intossicazione alimentare rifiuta di mangiare

I consigli di Bill Marler esperto di alimentazione e intossicazione alimentare

Pubblicato il 29/01/2016 da Prevenzione a tavola

Bill Marler è un avvocato, si occupa di alimentazione, nello specifico d'intossicazione alimentari e dei danni che comporta. In base ai suoi studi e alla sua esperienza, si sente di affermare che ci sono prodotti che non comprerebbe mai e poi mai al supermercato! Ha pubblicato sul suo sito Food Poison Journal la lista degli alimenti che lui sconsiglia di consumare. Ecco di cosa si tratta:

Prodotti pre-tagliati e pre-lavati

Prodotti convenienti e “comodi”, come fette di mela confezionate o lattuga pre-lavata, vengono “evitati come la peste” da Marler. Il cibo ha più probabilità di essere contaminato quanto più viene elaborato, così l’esperto acquista frutta e verdura non lavata e non tagliata. Per evitare il rischio di listeriosi Marler acquista una quantità di prodotti che può essere consumata entro tre quattro giorni.

Germogli crudi

Germogli di fagioli, erba medica, trifoglio e ravanello spuntano sempre nei negozi di alimentari, ma Marler evita di sgranocchiarli a meno che non siano cotti. Secondo l’esperto i germogli sono particolarmente rischiosi perché i loro semi sono soggetti a contaminazione batterica.

Carne rossa a cottura media

Secondo Marler la carne a cottura media rischia di essere contaminata: “Se non è ben cotta può causare avvelenamento da salmonella e altre malattie batteriche"

Frutti di mare crudi

Le ostriche possono essere un afrodisiaco, ma non sono sexy secondo questo avvocato. “Le ostriche raccolgono tutto ciò che si trova in acqua. Se l’acqua è contaminata i frutti di mare lo saranno anche. Nel 2008 il Center of Science for the Public Interest ha citato pesci e crostacei come la prima causa di malattie di origine alimentare”. I casi d’intossicazione alimentare a causa dei frutti di mare sono in aumento. (fonte)

E ancora: uova crude o poco cotte, latte non pastorizzato e succhi di frutta confezionati.

Potrebbe interessarti anche 7 alimenti che favoriscono il cancro e che bisogna evitare



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





NOTIZIE + RECENTI

I ravanelli fanno benissimo al nostro organismo

Ha importanti facoltà antiossidanti e depurative, un ottimo aiuto per il fegato e la cistifellea

Cosa succede se si beve una birra in gravidanza?

Anche le bevande con gradazione alcolica medio-bassa sono pericolose in gravidanza

Ecco come scegliere il miglior olio extravergine d’oliva

Il miglior olio evo? Fruttato, amaro e piccante

Latte di mandorla: ottimo alleato per le ossa

Tra le bevande vegetali, è quello che contiene un maggior quantitativo di calcio, magnesio e fosforo

Come orientarsi tra i diversi tipi di farina

La nutrizionista spiega la differenza tra farine integrali, tipo 00, tipo 0, tipo 1, tipo 2, di manitoba, di grano duro, di grano tenero

Corsi - Prevenzione a tavola

Grassi saturi: sempre più studi ribaltano tutto ciò che sapevamo finora

Oggi sono sempre più numerosi gli studi che ci raccontano tutta un’altra storia rispetto ai grassi cattivi

Il latte di soia fa male ai bambini?

Può essere dato ai bambini? Fa bene o fa male? È il giusto sostituto del latte?

Sicuri di conoscere tutte le proprietà dello scalogno?

Ricostituente, digestivo, disintossicante. Ecco come usarlo in cucina

Corsi - Prevenzione a tavola

Perché gli asparagi sono così buoni per la salute

Cinque ottimi motivi per mangiare gli asparagi e qualche ricetta per utilizzarli in cucina

L’olio extravergine di oliva fa ingrassare?

Quanti cucchiai bisogna consumarne, è meglio a crudo o cotto e altre risposte ai vostri dubbi

5 ottimi motivi per mangiare indivia

L'indivia è una verdura eccezionale per il nostro organismo

Le virtù del Pan di zucchero, la cicoria bianca

Stimola le funzioni intestinali,del fegato e dei reni. Ecco come cucinarla

Come pulire e cucinare il cardo

Le sue coste sono molto ricche di acqua e fibre, vitamine B e C, sali minerali

Ecco cosa mangiare dopo i 60 anni

Ogni età ha la sua dieta: ecco come dovrebbe essere quella degli over 60

Soia ai bambini: sì o no?

Esisterebbe un rischio nel consumo abbondante e prolungato di prodotti di soia: i fitoestrogeni