I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Non usate il kebab come spuntino: è una bomba calorica

Il parere della nutrizionista:

Pubblicato il 28/01/2016 da Prevenzione a tavola
Copia ed incolla il codice nel tuo sito

A svelarci cosa si nasconde dentro il kebab, tipico piatto mediorientale, oggi «occidentalizzato», è Carmen Campana, dietista nutrizionista romana. «Considerata la grande diffusione dei doner kebab negli ultimi anni, si è sentita l’esigenza di studiarne i valori nutrizionali», riferisce. «Uno degli studi più recenti e completi sull’argomento è quello condotto dai Local Authority Coordinators of Regulatory Services inglesi, che hanno analizzato 494 tipi di kebab». I risultati sono scioccanti: i doner kebab sono panini da infarto, letteralmente.

IN ALTO IL VIDEO Ecco di cosa è fatto realmente il kebab

MILLE CALORIE IN 300 GRAMMI DI PRODOTTO «Le chilocalorie contenute in una porzione di 300-400 grammi, più o meno corrispondente a un doner kebab, sono pari a 1000», spiega Campana. «In pratica, in un solo panino ci sono la metà delle chilocalorie massime indicate per un uomo e più del 50 per cento di quelle raccomandate alle donne».

GRASSI E SALE IN ECCESSO Come dire: basta un solo doner kebab per assumere buonissima parte delle calorie di cui il nostro organismo ha bisogno in un solo giorno. Ma sono i grassi totali e, in particolare, quelli saturi a preoccupare maggiormente. «In un doner kebab - sottolinea Campana - ci sono 62 grammi di grassi totali, mentre il fabbisogno giornaliero di lipidi totali 66 grammi. Per quanto riguarda i grassi saturi, cioè quelli animali responsabili di un aumento del rischio di sviluppare una serie di patologie cardiovascolari, un panino al kebab ne contiene 29 grammi, a fronte di una quantità giornaliera raccomandata di 20 grammi al massimo». Altrettanto sconcertante è il contenuto di sale. «In un doner kebab ci sono 6,6 grammi di sale, a fronte dei 5 grammi massimi al giorno raccomandati dall’Oms», spiega Campana. (Fonte)



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Tutti i cibi che fanno bene alla pelle

La mantengono sana, idratata e la fanno invecchiare meno

Mangiare frutta e verdura rende felici

Uno studio dimostra che il benessere individuale cresce all'aumentare delle porzioni di frutta e verdura

Se mangi cavolo viola la tua salute ti ringrazierà

Ricco di vitamine, ottimo per la salute degli occhi e per abbassare il colesterolo

Zuppa di borlotti con maltagliati fatti in casa

Berrino: come invecchiare in salute con la corretta alimentazione

Il cibo è la nostra arma più forte contro le malattie croniche

Corsi - Prevenzione a tavola

Come usare gli agrumi per combattere tosse, mal di gola, raffreddore

I trucchi del contadino a base di agrumi contro i malanni di stagione

Muffin con olive e capperi agli aromi

Oggi prepariamo di gustosi muffin salati buonissimi ma ottimi per il nostro organismo

Cosa mangiare per combattere il freddo

Corsi - Prevenzione a tavola

Arriva la “dieta universale” per prevenire le malattie e salvare il pianeta

Quanti grammi di fibre e cereali integrali servono contro cancro, diabete e infarto?

Il sale rosa dell’Himalaya fa bene?

Sento spesso farmi questa domanda: ”Il sale rosa fa bene? E’ meglio di quello bianco?”

Come stufare carciofi e cicoria

uUn accostamento semplice che unisce due sapori particolari che insieme si armonizzano

Il dolcificante fa davvero perdere peso?

Veronesi: le sostanze anti-cancro di frutta e verdura

Come proteggerci dalle numerose sostanze potenzialmente cancerogene intorno a noi

10 ottime ragioni per portare in tavola il radicchio rosso

Moltissimi benefici per la nostra salute