I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Dalla soia al computer: ecco cosa danneggia lo sperma e causa infertilità

Ecco quali sono le abitudini da evitare per non danneggiare il proprio sperma

Pubblicato il 28/01/2016 da Prevenzione a tavola

Sono sempre di più i ragazzi che soffrono di problemi di fertilità fin da giovanissimi. Il motivo? Conducono un regime di vita poco sano. In particolare, nel 20% delle coppie che non riescono ad avere figli la colpa è dell’uomo e del fatto che produce meno di 15 milioni di spermatozoi per millilitro di sperma. Una nuova infografica messa in rete sul sito Superdrug ha rivelato quali sono i comportamenti più comuni che influiscono negativamente sulla salute sessuale di un uomo.

Potrebbe interessarti anche: Il composto naturale che aumenta la fertilità nella donna

Alle prime posizioni ci sono le radiazioni, le sostanze stupefacenti, lo stress, il caldo, il sovrappeso e il troppo esercizio fisico che ridurrebbero incredibilmente la quantità di spermatozoi nello sperma. A seguire ci sono la biancheria intima troppo stretta che provoca un surriscaldamento dei testicoli e il fumo di sigaretta che danneggia il Dna e provoca delle mutazioni dello sperma. Anche determinate abitudini alimentari possono avere un’incidenza drammatica sulla propria fertilità, ad esempio la salsa di soia dovrebbe essere completamente evitata, così come i cibi cucinati nelle padelle antiaderenti oppure le bevande conservate in bottiglie di plastica o in lattine. Queste contengono delle sostanze chimiche che influiscono sulla normale produzione degli spermatozoi.

Infine, anche utilizzare eccessivamente il cellulare, guardare la televisione, usare la protezione solare o semplicemente fare un bagno in una vasca idromassaggio sono tutti atteggiamenti che riescono a ridurre fino al 30% la motilità degli spermatozodi. Se dunque desiderate fare un figlio con la vostra partner e non ci riuscite, potete provare a limitare al minimo queste “cattive abitudini”. Fonte



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

La proteina dei broccoli che spegne i tumori

Nuovo studio scopre virtù di una proteina contenuta in tutte le 'crucifere', broccoli, cavolfiore, cime di rapa

Le straordinarie virtù dell’avocado

Riduce la fame e il peso, protegge il cuore e contrasta il diabete perché riduce i picchi glicemici

Nespole, il toccasana della primavera

Consigliate per chi soffre di problemi renali e al fegato, oltre che per altri disturbi

I cibi che sembrano genuini ma provocano il diabete

Influenzano il metabolismo, provocando aumento di peso e resistenza all'insulina. Nuova ricerca ha scoperto i cibi responsabili

Se mangi i fagiolini la tua salute ti ringrazierà

Ecco perché fanno bene. E poi: trucchi per scegliere i fagiolini migliori e cuocerli senza perdere le proprietà nutritive

Corsi - Prevenzione a tavola

Dieta sana: quali sono i nutrienti essenziali per un’alimentazione corretta?

Scoperti i cibi che contrastano il tumore alla vescica

La ricerca è stata condotta dall’Istituto nazionale tumori di Milano

Le uova proteggerebbero la vista degli anziani da una malattia della retina

Ecco quante uova bisognerebbe mangiare a settimana, secondo la rivista Clinical Nutrition

Corsi - Prevenzione a tavola

Fave, il regalo primaverile che fa bene alla salute (e due ricette)

Regolano l'intestino, controllano glucosio e colesterolo nel sangue. Ma sono tossiche per alcuni.

Le mele ci stanno avvelenando?

Il Codacons denuncia la presenza di troppi pesticidi sulla buccia delle mele del supermercato

L’alimentazione sbagliata uccide più del fumo e della pressione alta

A livello globale una morte su 5 è riconducibile a un'alimentazione scorretta, povera di cereali integrali e verdure

Solo pensare al caffè ci rende più attenti e lucidi

Nuovo studio svolto dall'Università di Toronto pubblicato sulla rivista scientifica Consciousness and Cognition

Prevenzione a tavola: un commento da condividere

Le domande di una nostra studentessa sono diventate un post con i consigli e una ricetta di Elena Alquati

Il colesterolo delle uova mette a rischio il cuore?

Nuovo studio riapre il dibattito sulle uova

Arriva la quinoa tutta italiana

Una varietà adattabile alle nostre condizioni climatiche di quinoa, lo pseudocereale delle Ande