Frutta al naturale, estratta o centrifugata: quale scegliere?

Quello che mi sento di consigliarvi è di consumare sempre frutta e verdure fresche e di stagione, prevalentemente a km zero.

Si possono consumare anche sotto forna di estratto e centrifuga, ma è bene capirne le differenze. Entrambi sono metodi di separazione della polpa dal succo, ma la differenza sta nella velocità con cui avviene questo procedimento.

ESTRAZIONE

L’estrazione è un metodo lento e graduale che permette di conservare tutti i principi nutritivi della frutta e della verdura, anche quelli più delicati come le vitamine.

CENTRIFUGA

La centrifuga invece è un metodo veloce e con problematiche di surriscaldamento, che distrugge i principi nutritivi di frutta e verdura. Quindi il prodotto finale è altamente compromesso.

Quindi il mio consiglio è quello di utilizzare sempre frutta e verdure fresche, e al massimo un estratto ogni tanto.

Seguite tutti gli aggiornamenti della dottoressa Paola Chiari sulla sua pagina Facebook

Condividi il post

Ricetta: Zeppole con farina di ceci e fiocchi di alghe nori

Ieri abbiamo parlato delle verdure di mare, ovvero le alghe,…

Stroncatura, l’antica ricetta calabrese

Ormai è diventata una passione, andare alla ricerca delle ricette…

La tisana per rafforzare le difese immunitarie

E’ fondamentale, specie in questo periodo, far sì che nostro…

Comincia il tuo nuovo stile di vita

Vogliamo divulgare e diffondere consapevolezza alimentare tramite ricette, consigli e organizzazione della dispensa, grazie alle proprietà e benefici degli alimenti.

Tieniti informato

Tieniti in-forma(to)

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti per ricevere ogni settimana consigli e ricette

Connettiti con noi sui social

Leggi le ultime su

Goditi i video su

Prevenzione a tavola è un marchio registrato - P.I. 04215320963