I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

7 cibi disintossicanti per tornare in forma dopo le feste

Dalle cicorie alle lenticchie: i rimedi naturali per sgonfiarsi e depurare l'organismo

Pubblicato il 11/01/2016 da Prevenzione a tavola

Le feste natalizie possono essere un vero e proprio nemico per quanto riguarda la tua linea: pranzi lunghissimi e abbuffate con i parenti non sono di certo un toccasana per chi cerca tutto l'anno di mantenersi in forma e di eliminare i chili di troppo. Ormai non possiamo porre rimedio alle calorie di troppo, ma possiamo senza dubbio purificare il nostro organismo perdendo i chili accumulati durante il periodo natalizio.

Ecco i cibi depurativi e disintossicanti per depurare il tuo organismo e tornare in forma.

  • Cicoria: sono in pochi a saperlo ma sin dall'antichità la cicoria è stato uno degli alimenti più utilizzati per depurare l'organismo. Le sue proprietà depurano infatti il sangue ed eliminano le tossine dal fegato, regolarizzando il livello di glucosio nel sangue e il colesterolo. È un toccasana per aiutare la digestione; le sue proprietà diuretiche e disintossicante aiutano quindi a perdere il peso accumulato, bruciano i grassi e attivano il metabolismo.
  • Lenticchie: alimento tipico del periodo natalizio, se vengono cotte senza troppi grassi sono un ottimo ingrediente per combattere il grasso in eccesso. Regolano l'intestino e aiutano a far tornare la pancia piatta: sono prive di grassi ma ricche di proteine, sali minerali e vitamine e hanno un potere saziante, utile quindi per introdurre meno calorie nell'organismo.
  • Carciofo: un ingrediente indispensabile da consumare dopo il periodo delle feste per contrastare la sensazione di eccessiva pesantezza causata dai frequenti pasti abbondanti. Questo ortaggio è un vero toccasana per chi vuole perdere peso e depurare il proprio organismo perchè elimina la ritenzione idrica e contrasta il gonfiore addominale. Da provare la tisana al carciofo se non temi il gusto amaro: in alternativa si possono abbinare carciofo e finocchio.
  • Patate: spesso bandite dalle diete le patate sono invece un ottimo alimento depurativo da consumare dopo le abbuffate. Attenzione però a come le cucinate: ovviamente non dovranno essere fritte, ma bollite e condite solamente con un filo di olio. Sono un ottimo alimento saziante ma hanno anche proprietà depurative e diuretiche e per eliminare i liquidi in eccesso.
  • Kiwi: uno dei frutti invernali per eccellenza, sono un'ottima fonte di vitamina C indispensabile per rafforzare il sistema immunitario e tenere lontani i malanni di stagione, ma sono anche un ottimo alimento per regolare l'intestino. Contiene pochissime calorie ed è ricco di fibre per facilitare la digestione.
  • Mela: un toccasana per la tua salute, la mela rossa è un alimento alleato per chi vuole perdere peso senza troppa fatica. Ricca di vitamine e sali minerali ha un alto potere saziante ed è perfetta da consumare come spuntino oppure prima dei pasti per tenere a bada la fame.
  • Limone: un frutto che non dovrebbe mai mancare nel tuo frigo. Utilissimo per innumerevoli rimedi di bellezza, il limone aiuta anche la digestione e se viene consumato con un bicchiere di acqua contrasta i problemi di stomaco come i bruciori e se aggiungi alla bevanda un cucchiaino di miele riuscirai ad attivare il metabolismo, soprattutto se la consumi al mattino e a stomaco vuoto.

Fonte



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Il caffè può rallentare il Parkinson

I ricercatori hanno scoperto le potenzialità di due composti del caffè

Cos’è il Miso e perché dovresti inserirlo nella tua alimentazione

Il miso protegge lo stomaco e l'intestino, migliora la digestione e sconfigge il gonfiore addominale

Bietola, da gustare tutto l’anno

Trucchetti e consigli di cottura e conservazione, più due ricette

Ceci alle erbe aromatiche

Oggi vi prepongo una ricetta facile e veloce

Zuppa di Orzo alle erbe, le ricette dell’antica Roma

Oggi vi propongo una ricetta invernale che pare piacesse molto anche agli antichi romani: l'Orzo “speciale” alle erbe!

Corsi - Prevenzione a tavola

Le virtù del cardo, parente stretto del carciofo

Tra le tante proprietà del cardo emerge quella protettiva per il fegato e quella anti-tumorale

Sicuri di conoscere tutte le proprietà dello scalogno?

Ricostituente, digestivo, disintossicante. Ecco come usarlo in cucina

La ricetta dello strudel di zucca

Oggi prepariamo un dolce buono e sano che non ci farà sentire in colpa, lo strudel di zucca

Corsi - Prevenzione a tavola

Ecco la frutta che ti salva da infarto e ictus

Le antocianine presenti in alcuni tipi di frutta rappresentano uno scudo per la salute del cuore

Crostata senza glutine con marmellata di pesche

Una ricetta buona e sana, adatta anche ai celiaci

Pane di zucca: dalla Pianura Padana con delizia

È un tipico pane della bassa Pianura Padana dove si prepara con le meravigliose zucche mantovane

Il tempo dei carciofi: proprietà benefiche e trucchi per cucinarli

Da gustare da novembre ad aprile, ottimi per gli effetti farmacologici e terapeutici su fegato e cistifellea

Pisciammare: la nutriente colazione del passato

Un tempo si preparava per andare a lavorare nei campi, oggi può costituire un pasto sano e nutriente

4 ottimi motivi per mangiare i cavoli

Ortaggio antinfiammatorio e anti-raffreddore per eccellenza, da preferire crudo o al vapore

Come pulire e cucinare il cardo

Le sue coste sono molto ricche di acqua e fibre, vitamine B e C, sali minerali