I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

7 cibi disintossicanti per tornare in forma dopo le feste

Dalle cicorie alle lenticchie: i rimedi naturali per sgonfiarsi e depurare l'organismo

Pubblicato il 11/01/2016 da Prevenzione a tavola

Le feste natalizie possono essere un vero e proprio nemico per quanto riguarda la tua linea: pranzi lunghissimi e abbuffate con i parenti non sono di certo un toccasana per chi cerca tutto l'anno di mantenersi in forma e di eliminare i chili di troppo. Ormai non possiamo porre rimedio alle calorie di troppo, ma possiamo senza dubbio purificare il nostro organismo perdendo i chili accumulati durante il periodo natalizio.

Ecco i cibi depurativi e disintossicanti per depurare il tuo organismo e tornare in forma.

  • Cicoria: sono in pochi a saperlo ma sin dall'antichità la cicoria è stato uno degli alimenti più utilizzati per depurare l'organismo. Le sue proprietà depurano infatti il sangue ed eliminano le tossine dal fegato, regolarizzando il livello di glucosio nel sangue e il colesterolo. È un toccasana per aiutare la digestione; le sue proprietà diuretiche e disintossicante aiutano quindi a perdere il peso accumulato, bruciano i grassi e attivano il metabolismo.
  • Lenticchie: alimento tipico del periodo natalizio, se vengono cotte senza troppi grassi sono un ottimo ingrediente per combattere il grasso in eccesso. Regolano l'intestino e aiutano a far tornare la pancia piatta: sono prive di grassi ma ricche di proteine, sali minerali e vitamine e hanno un potere saziante, utile quindi per introdurre meno calorie nell'organismo.
  • Carciofo: un ingrediente indispensabile da consumare dopo il periodo delle feste per contrastare la sensazione di eccessiva pesantezza causata dai frequenti pasti abbondanti. Questo ortaggio è un vero toccasana per chi vuole perdere peso e depurare il proprio organismo perchè elimina la ritenzione idrica e contrasta il gonfiore addominale. Da provare la tisana al carciofo se non temi il gusto amaro: in alternativa si possono abbinare carciofo e finocchio.
  • Patate: spesso bandite dalle diete le patate sono invece un ottimo alimento depurativo da consumare dopo le abbuffate. Attenzione però a come le cucinate: ovviamente non dovranno essere fritte, ma bollite e condite solamente con un filo di olio. Sono un ottimo alimento saziante ma hanno anche proprietà depurative e diuretiche e per eliminare i liquidi in eccesso.
  • Kiwi: uno dei frutti invernali per eccellenza, sono un'ottima fonte di vitamina C indispensabile per rafforzare il sistema immunitario e tenere lontani i malanni di stagione, ma sono anche un ottimo alimento per regolare l'intestino. Contiene pochissime calorie ed è ricco di fibre per facilitare la digestione.
  • Mela: un toccasana per la tua salute, la mela rossa è un alimento alleato per chi vuole perdere peso senza troppa fatica. Ricca di vitamine e sali minerali ha un alto potere saziante ed è perfetta da consumare come spuntino oppure prima dei pasti per tenere a bada la fame.
  • Limone: un frutto che non dovrebbe mai mancare nel tuo frigo. Utilissimo per innumerevoli rimedi di bellezza, il limone aiuta anche la digestione e se viene consumato con un bicchiere di acqua contrasta i problemi di stomaco come i bruciori e se aggiungi alla bevanda un cucchiaino di miele riuscirai ad attivare il metabolismo, soprattutto se la consumi al mattino e a stomaco vuoto.

Fonte



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





NOTIZIE + RECENTI

Ecco i cibi che causano 500mila morti l’anno per malattie di cuore

Da Oms guerra a grassi trans, eliminarli dalla dieta

Frutta verdure e pesce tengono le rughe lontane

A evidenziarlo è uno studio dell'Erasmus Medical Centre di Rotterdam

Olio extravergine d’oliva: meglio DOP o IGP?

Il legame col territorio è dunque più forte nel DOP piuttosto che nell’IGP

Perché scegliere una birra artigianale?

Tra le altre cose ha un maggiore contenuto in vitamine e minerali rispetto ad una birra filtrata

Ecco cosa succede al cervello se mangiamo cioccolato fondente

Il cioccolato fondente è anti-infiammatorio e antistress

Corsi - Prevenzione a tavola

Il miglio previene diabete e cancro

È un cereale ricco di ferro, fosforo, magnesio, vitamine del gruppo B e soprattutto di acido folico

La carne dei fast food è da demonizzare?

Basta evitare patatine fritte, salse e bevande zuccherate e tenere a mente le raccomandazioni anti-cancro

Gli effetti di verdure, yogurt, tè e cioccolato sul fegato

Studio su cirrosi epatica, più diversità batteri intestino

Corsi - Prevenzione a tavola

La frutta secca fa battere il cuore a un ritmo regolare

Il consumo riduce il rischio di fibrillazione atriale

Perché scegliere i grani antichi?

Coltivare i grani antichi significa salvaguardare queste specie vegetali ed impedire che si estinguano

I ravanelli fanno benissimo al nostro organismo

Ha importanti facoltà antiossidanti e depurative, un ottimo aiuto per il fegato e la cistifellea

Cosa succede se si beve una birra in gravidanza?

Anche le bevande con gradazione alcolica medio-bassa sono pericolose in gravidanza

Ecco come scegliere il miglior olio extravergine d’oliva

Il miglior olio evo? Fruttato, amaro e piccante

Latte di mandorla: ottimo alleato per le ossa

Tra le bevande vegetali, è quello che contiene un maggior quantitativo di calcio, magnesio e fosforo

Come orientarsi tra i diversi tipi di farina

La nutrizionista spiega la differenza tra farine integrali, tipo 00, tipo 0, tipo 1, tipo 2, di manitoba, di grano duro, di grano tenero