I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Risparmiatori ecologici: ecco come risparmiare 700 euro in 7 giorni

Questa famiglia di risparmiatori assicura che è possibile risparmiare moltissimi grazie a trucchi e accorgimenti

Pubblicato il 08/01/2016 da Prevenzione a tavola

Le buone notizie sono due: la prima è che a iniziare a risparmiare si è sempre in tempo; la seconda è che il risultato può essere sorprendente. Addirittura ''700 euro in 7 giorni'', assicura un'esperta come Lucia Cuffaro, vicepresidente del Movimento per la Decrescita Felice, anima del blogautoproduciamo.it

Ecco qualche consiglio utile come si legge sull'Ansa:

- TAGLIO BOLLETTE E OTTIMIZZAZIONE RISORSE (famiglia di 4 persone, risparmio settimanale 35 euro) Il risparmio più immediato è nel rapporto con chi ci eroga servizi: si risparmia scegliendo la bolletta via mail e il rid bancario o con i gruppi di acquisto per contrattare una tariffa migliore. Ma esistono anche trucchetti come le tapparelle abbassate con il sole, la cura dei caloriferi, un uso diverso di illuminazione ed elettrodomestrici. Pc incluso.

- AUTOPRODUZIONE e SPESA INTELLIGENTE (190 euro) Sapevate che per far sparire quel terribile graffio sul prezioso scrittoio di famiglia basta una noce sgusciata (senza ricorrere al restauratore)? Dal pane al detersivo, tutto si può fare in casa, con notevole risparmio e regalando una seconda vita agli scarti. Persino i rimedi contro l'otite.

Potrebbe interessarti anche: Come fare in casa il sapone per il bucato

- RIPARAZIONI IN CASA (70 euro) Contando quanto costa la sola chiamata di un idraulico o un tecnico del frigorifero, può essere una voce indispensabile. Lo stesso vale per la cura delle scarpre e del guardaroba. E in genere è solo questione di prevenzione.

- REGALI FATTI IN CASA (20 euro) A saperlo prima, per qualcuno sarebbe stato un Natale meno ''doloroso'', ma compleanni e ricorrenze sono sempre in agenda. Con il Fai da te si risparmia creando prodotti per la cura del corpo, giocattoli, persino guanti caldissimi da vecchi maglioni.

- CURA DEI FIGLI (165 euro) Secondo Federconsumatori mantenere un bimbo nel primo anno di vita può costare tra i 6 e i 14 mila euro. Un vero salasso al quale però si può porre rimedio privilegiando latte materno e omogeneizzati fatti in casa e puntando sulla condivisione, ad esempio della tata. Solo optando per i pannolini lavabili di stoffa si può arrivare a risparmiare 1.500 euro.

- CURA DEGLI ANIMALI (10 euro) Al pari dei figli, per loro solo il meglio. Ma in casa si può fare di tutto, dai biscotti (tra le spese più alte ogni mese) ai giochi, cucce e anche un trendissimo impermabile da un vecchio ombrello che non usiamo più.

- RIDUZIONE ACQUISTI, RIFIUTI e RIUSO (60 euro) Il presupposto è che il rifiuto migliore è quello non prodotto. E allora, negli acquisti sempre meglio ''sfuso'' che nel packaging (si risparmia sul costo dell'imballaggio), usato su nuovo e soprattutto sfruttate l'esperienza altrui: sfruttate i forum per verificare efficacia di un prodotto o durata di un elettrodomestico.

- RISPARMIARE COLTIVANDO (70 euro) Dall'orto sul balcone al compostaggio casalingo: si guadagna in portafogli, gusto, genuinità e spesso si risparmia anche in palestra e sedute dall'analista.

- ECO UFFICIO e MOBILITA' (80 euro) Dovendo trascorrervi in media 40 ore alla settimana, è bene che l'ufficio sia un luogo accogliente e ''risparmioso'' almeno quanto casa. Prima accortezza, al bando tramezzini e tavole calde (che fanno male anche alla linea) ed evviva la ''schiscetta'' preparata prima di uscire: in un anno la spesa passa in media da 1904 a 508 euro. Andare a lavoro in bici, poi, fa risparmiare sulla palestra. La macchina condivisa con un collega dimezza il costo del carburante. E costruirsi una postazione ergonomica, oltre che un diritto, è un'assicurazione contro problemi posturali e costosi ortopedici. (Fonte)



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Pane di zucca: dalla Pianura Padana con delizia

È un tipico pane della bassa Pianura Padana dove si prepara con le meravigliose zucche mantovane

Il tempo dei carciofi: proprietà benefiche e trucchi per cucinarli

Da gustare da novembre ad aprile, ottimi per gli effetti farmacologici e terapeutici su fegato e cistifellea

Pisciammare: la nutriente colazione del passato

Un tempo si preparava per andare a lavorare nei campi, oggi può costituire un pasto sano e nutriente

4 ottimi motivi per mangiare i cavoli

Ortaggio antinfiammatorio e anti-raffreddore per eccellenza, da preferire crudo o al vapore

Come pulire e cucinare il cardo

Le sue coste sono molto ricche di acqua e fibre, vitamine B e C, sali minerali

Corsi - Prevenzione a tavola

Ricetta del Pan dei morti senza zucchero

Una versione senza zucchero e con farina integrale del Pan dei morti

La ricetta del castagnaccio

Ecco la ricetta sana e genuina del castagnaccio, senza zucchero o latte

Alla scoperta della Batata, la patata a basso indice glicemico

La batata è il tubero della salute: proprietà nutrizionali e qualche ricetta

Corsi - Prevenzione a tavola

La pasta non fa ingrassare ma rende felici

Gli endocrinologi svelano come godersi un piatto di pasta senza ingrassare

Maltagliati di farro con borlotti e castagne

Una ricetta autunnale, sana e golosa

Zuppa di lenticchie con castagne

Ricetta sana e gustosa, perfetta per l'autunno

Come scegliere una buona zucca? Ecco le differenze tra le diverse qualità

Mantovana, Delica, Napoletana, Violina: perché fanno bene e come cucinarle

6 ottimi motivi per mangiare finocchi

I finocchi rappresentano un ottimo alimento per il nostro organismo

Anemia da carenza di ferro? Ecco cosa mangiare

Quali sono i cibi che ne contengono di più?

Alla scoperta del topinambur, l’ortaggio che vi cambierà la vita

Il topinambur combina proprietà diuretiche con doti benefiche per abbassare la glicemia