I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Influenza A, otto morti: rischio di una nuova pandemia?

In sei casi erano pazienti che soffrivano di patologie croniche, mentre le altre vittime sono una donna incinta e una persona che non soffriva di alcuna malattia specifica

Pubblicato il 07/01/2016 da Prevenzione a tavola

Otto persone che in Turchia avevano contratto il virus H1N1, la cosiddetta influenza suina (o influenza A, che nel 2009 ha causato una pandemia), sono morte nei giorni scorsi. Lo ha annunciato il ministro della Salute di Ankara, Mehmet Muezzinoglu, spiegando che in sei casi si trattava di pazienti che soffrivano di patologie croniche, mentre le altre vittime sono una donna incinta e una persona che non soffriva di alcuna malattia specifica. «Abbiamo riscontrato un aumento nelle infezioni virali negli ultimi dieci giorni», ha detto Muezzinoglu, invitando tutti i soggetti ad alto rischio a vaccinarsi al più presto.

Il rischio di una nuova pandemia?

Nei giorni scorsi alcuni scienziati cinesi avevano lanciato l’allarme per l’arrivo di una nuova suina (e relativo rischio pandemia) in uno studio pubblicato sui Proceedings of the National Academy of Science. Il virus si chiama EAH1N1 ed è una variante simil-aviaria del virus dell’influenza A/H1N1: ha già contagiato alcuni maiali e da questi animali-ponte potrebbe arrivare all’uomo. Trovandolo quasi completamente indifeso, cioè privo di anticorpi adatti a combattere l’infezione che ha già dimostrato di potersi diffondere attraverso il respiro. Gli scienziati cinesi hanno parlato della «più grande minaccia pandemica». «Abbiamo scoperto che l’EAH1N1 (Eurasian avian-like H1N1) è uno dei candidati più probabili a causare la prossima epidemia globale di influenza nell’uomo», ha spiegato Chen Hualan, direttore dell’Istituto nazionale cinese per lo studio dell’influenza aviaria. (Fonte)



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

La ricetta dello strudel di zucca

Oggi prepariamo un dolce buono e sano che non ci farà sentire in colpa, lo strudel di zucca

Ecco la frutta che ti salva da infarto e ictus

Le antocianine presenti in alcuni tipi di frutta rappresentano uno scudo per la salute del cuore

Crostata senza glutine con marmellata di pesche

Una ricetta buona e sana, adatta anche ai celiaci

Pane di zucca: dalla Pianura Padana con delizia

È un tipico pane della bassa Pianura Padana dove si prepara con le meravigliose zucche mantovane

Il tempo dei carciofi: proprietà benefiche e trucchi per cucinarli

Da gustare da novembre ad aprile, ottimi per gli effetti farmacologici e terapeutici su fegato e cistifellea

Corsi - Prevenzione a tavola

Pisciammare: la nutriente colazione del passato

Un tempo si preparava per andare a lavorare nei campi, oggi può costituire un pasto sano e nutriente

4 ottimi motivi per mangiare i cavoli

Ortaggio antinfiammatorio e anti-raffreddore per eccellenza, da preferire crudo o al vapore

Come pulire e cucinare il cardo

Le sue coste sono molto ricche di acqua e fibre, vitamine B e C, sali minerali

Corsi - Prevenzione a tavola

Ricetta del Pan dei morti senza zucchero

Una versione senza zucchero e con farina integrale del Pan dei morti

La ricetta del castagnaccio

Ecco la ricetta sana e genuina del castagnaccio, senza zucchero o latte

Alla scoperta della Batata, la patata a basso indice glicemico

La batata è il tubero della salute: proprietà nutrizionali e qualche ricetta

La pasta non fa ingrassare ma rende felici

Gli endocrinologi svelano come godersi un piatto di pasta senza ingrassare

Maltagliati di farro con borlotti e castagne

Una ricetta autunnale, sana e golosa

Zuppa di lenticchie con castagne

Ricetta sana e gustosa, perfetta per l'autunno

Come scegliere una buona zucca? Ecco le differenze tra le diverse qualità

Mantovana, Delica, Napoletana, Violina: perché fanno bene e come cucinarle