I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Osteoporosi: la schiuma iniettabile che ripara e rigenera le ossa

I ricercatori stanno lavorando alla certificazione di un biomateriale capace di rigenerare e rinforzare le ossa

Pubblicato il 05/01/2016 da Prevenzione a tavola

Dall'università francese di Nantes arriva una possibile soluzione all'osteoporosi. Si tratta di una schiuma iniettabile capace di riparare e far ricrescere le ossa danneggiate. L'osteoporosi è una condizione clinica in cui il nostro scheletro si indebolisce in seguito alla perdita di massa ossea che lo rende quindi più suscettibile alle fratture. Lo studio, intitolato “A simple and effective approach to prepare injectable macroporous calcium phosphate cement for bone repair: Syringe-foaming using a viscous hydrophilic polymeric solution”, è stato pubblicato su Acta Biomaterialia.

Come nasce questa schiuma? Gli scienziati spiegano che si tratta di una nuova formulazione del CDC, un materiale realizzato dal calcio che di solito viene utilizzato per riparare le ossa, che è stato reso macroporoso. La maggior larghezza dei buchi rende questo prodotto più resistente e capace di dare sostegno alle ossa indebolite.

Inoltre, il materiale, un idrogel arricchito di idrossipropilmetilcellulosa silanizzata, che appare come una schiuma, può essere applicato direttamente con una siringa, il che implica un minore impatto sul paziente e azzera i rischi associati alle operazioni chirurgiche più complesse.

Per ora sono stati effettuati solo alcuni test in vivo sui topi e i dati raccolti hanno mostrato una maggior flessibilità delle ossa curate, per capire se questo nuovo biomateriale possa davvero trovare applicazione sui pazienti con osteoporosi, o altri problemi ossei, dovremo attendere ulteriori sperimentazioni. Al momento comunque, afferma i ricercatori, non sono stati rilevati effetti tossici indesiderati.

Se quanto scoperto dovesse ottenere le certificazioni necessarie per venir somministrato ai pazienti, potremmo riuscire a limitare i danni provocati dall'osteoporosi, che solo in Italia colpisce oltre 5 milioni di persone, e da altri danni ossei.

Fonte

Potrebbe interessarti anche: Artrite e artrosi: è possibile prevenirle?



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Mangiare frutta e verdura rende felici

Uno studio dimostra che il benessere individuale cresce all'aumentare delle porzioni di frutta e verdura

Se mangi cavolo viola la tua salute ti ringrazierà

Ricco di vitamine, ottimo per la salute degli occhi e per abbassare il colesterolo

Zuppa di borlotti con maltagliati fatti in casa

Berrino: come invecchiare in salute con la corretta alimentazione

Il cibo è la nostra arma più forte contro le malattie croniche

Come usare gli agrumi per combattere tosse, mal di gola, raffreddore

I trucchi del contadino a base di agrumi contro i malanni di stagione

Corsi - Prevenzione a tavola

Muffin con olive e capperi agli aromi

Oggi prepariamo di gustosi muffin salati buonissimi ma ottimi per il nostro organismo

Cosa mangiare per combattere il freddo

Arriva la “dieta universale” per prevenire le malattie e salvare il pianeta

Corsi - Prevenzione a tavola

Quanti grammi di fibre e cereali integrali servono contro cancro, diabete e infarto?

Il sale rosa dell’Himalaya fa bene?

Sento spesso farmi questa domanda: ”Il sale rosa fa bene? E’ meglio di quello bianco?”

Come stufare carciofi e cicoria

uUn accostamento semplice che unisce due sapori particolari che insieme si armonizzano

Il dolcificante fa davvero perdere peso?

Veronesi: le sostanze anti-cancro di frutta e verdura

Come proteggerci dalle numerose sostanze potenzialmente cancerogene intorno a noi

10 ottime ragioni per portare in tavola il radicchio rosso

Moltissimi benefici per la nostra salute

La carne rossa collegata al rischio infarti e ictus

Troppa carne rossa mette in circolo una sostanza legata al rischio cuore