I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Come curare la gastrite naturalmente

Ecco dei rimedi naturali per contrastare la gastrite

Pubblicato il 24/12/2015 da Prevenzione a tavola

Sintomi della gastrite

I sintomi della gastrite possono variare da persona a persona, ma alcuni sono comuni per tutti. Possono comprendere:

  • Malessere o dolore allo stomaco.
  • Eruttazione.
  • Emorragia addominale.
  • Nausea.
  • Vomito.
  • Sensazione di pienezza o di bruciore allo stomaco.
  • Presenza di sangue nelle feci o nel vomito (segno che il rivestimento dello stomaco può essere danneggiato).

I sintomi tipici della gastrite possono comparire anche in altre patologie; per questo motivo, è fondamentale consultare il medico per ricevere una diagnosi e una cura adeguata.

Le migliori piante medicinali per la cura della gastrite cronica

I rimedi naturali possono aiutare a ridurre i sintomi di questa malattia che colpisce milioni di persone in tutto il mondo. Fondamentalmente possiamo raggruppare le piante che trattano la gastrite a seconda delle loro proprietà:

  • Antinfiammatorie: riducono il gonfiore e l’irritazione.
  • Demulcenti: proteggono la mucosa gastrica.
  • Tonico-digestive: rafforzano lo stomaco.
  • Antiacide: fanno diminuire l’acidità di stomaco.

Camomilla

Sono molte le proprietà possedute da questa pianta e dai suoi caratteristici fiori. È antinfiammatoria, inoltre protegge e ripara la membrana gastrica. Adatta per qualsiasi problema di stomaco.

Ingredienti

  • 1 cucchiaio di camomilla (15 g)
  • 1 tazza d’acqua (250 ml)

Come si prepara?

Far bollire l’acqua e aggiungere la camomilla. Bevetene fino a 3 tazze al giorno.

Aloe vera

Questa pianta è conosciuta per le sue proprietà protettive della pelle, ma è anche ottima per migliorare la salute della mucosa gastrica. Ammorbidisce e protegge lo stomaco e riduce l’acidità. Potete procurarvi il succo di questa pianta nei negozi specializzati in dietetica. Si vende anche in gocce o compresse.

Maggiorana

Quest’erba è digestiva e a sua volta è anche un eccellente tonico per lo stomaco. Potete utilizzarla per preparare delle ottime tisane.

Ingredienti

  • 1 cucchiaio di fiori e foglie secche di maggiorana (15 g)
  • 1 tazza d’acqua (250 ml)

Come si prepara?

Far bollire l’acqua e aggiungere le erbe. Aspettare almeno 5 minuti, travasare e bere l’infusione.

Boldo

Si tratta di una delle piante per la gastrite più popolari per le sue proprietà che favoriscono la salute del nostro stomaco. Ciò è dovuto a uno dei suoi componenti, l’eucaliptolo, che ha la capacità di proteggere le mucose dello stomaco. Si sconsiglia in ogni caso di prolungare i trattamenti a base di boldo per più di 4 settimane consecutive.

Ingredienti

  • 1 cucchiaio di foglie secche (5 g)
  • 1 tazza d’acqua (250 ml)

Come si prepara?

Preparare l’infusione normalmente. Potete berla fino a 3 volte al giorno, comunque sempre dopo i pasti principali.

Salvia

È molto usata per alleviare l’acidità. Possiede ottime proprietà per migliorare i sintomi della gastrite cronica. Preparate un tè con questa fantastica erba.

Ingredienti

  • Un cucchiaio di foglie secche di salvia (15 g)
  • 1 litro d’acqua

Come si prepara?

Far bollire l’acqua e aggiungere le foglie della pianta. Lasciare raffreddare per 5 minuti. Filtrare e bere nell’arco della giornata.

Rosmarino

Se desiderate favorire la digestione ed evitare i dolori causati dall’infiammazione delle pareti dello stomaco, si consiglia di bere 2 tazze di tè al rosmarino, sempre dopo pranzo o dopo cena.

Ingredienti

  • 1 cucchiaino di foglie secche di rosmarino (5 g)
  • 1 tazza d’acqua (250 ml)

Come si prepara?

Preparare come un tè qualsiasi e bere prima che si raffreddi.

Malva

Ha una gran quantità di mucillagini e consente di proteggere la mucosa gastrica.Si può preparare un’ottima tisana con quest’erba.

Ingredienti

  • 1 cucchiaio di fiori e foglie secche di malva
  • 1 tazza d’acqua

Come si prepara?

Mettere il tutto in un pentolino e fate bollire per 10 minuti. Ritirare dal fuoco, coprite e lasciate riposare per alcuni minuti. Filtrate e bevete l’infusione accompagnata da un cucchiaino di miele. Potete berne fino a 2 tazze al giorno.

Ibisco

Appartiene alla stessa famiglia della malva, dunque ha proprietà simili.

Ingredienti

  • 1 cucchiaino di questa pianta
  • 1 tazza d’acqua

Come si prepara?

Riscaldate l’acqua fino a farla bollire, aggiungete l’ibisco e lasciate riposare l’infusione per 5 minuti. Filtrate e bevete.

Altre piante ricche di mucillagini che possono aiutarvi contro la gastrite sono:

  • Violetta
  • Semi di lino
Potrebbe interessarti anche: Vino rosso e tè verde, alleati della prevenzione e della terapia del tumore



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





NOTIZIE + RECENTI

Ecco i cibi che causano 500mila morti l’anno per malattie di cuore

Da Oms guerra a grassi trans, eliminarli dalla dieta

Frutta verdure e pesce tengono le rughe lontane

A evidenziarlo è uno studio dell'Erasmus Medical Centre di Rotterdam

Olio extravergine d’oliva: meglio DOP o IGP?

Il legame col territorio è dunque più forte nel DOP piuttosto che nell’IGP

Perché scegliere una birra artigianale?

Tra le altre cose ha un maggiore contenuto in vitamine e minerali rispetto ad una birra filtrata

Ecco cosa succede al cervello se mangiamo cioccolato fondente

Il cioccolato fondente è anti-infiammatorio e antistress

Corsi - Prevenzione a tavola

Il miglio previene diabete e cancro

È un cereale ricco di ferro, fosforo, magnesio, vitamine del gruppo B e soprattutto di acido folico

La carne dei fast food è da demonizzare?

Basta evitare patatine fritte, salse e bevande zuccherate e tenere a mente le raccomandazioni anti-cancro

Gli effetti di verdure, yogurt, tè e cioccolato sul fegato

Studio su cirrosi epatica, più diversità batteri intestino

Corsi - Prevenzione a tavola

La frutta secca fa battere il cuore a un ritmo regolare

Il consumo riduce il rischio di fibrillazione atriale

Perché scegliere i grani antichi?

Coltivare i grani antichi significa salvaguardare queste specie vegetali ed impedire che si estinguano

I ravanelli fanno benissimo al nostro organismo

Ha importanti facoltà antiossidanti e depurative, un ottimo aiuto per il fegato e la cistifellea

Cosa succede se si beve una birra in gravidanza?

Anche le bevande con gradazione alcolica medio-bassa sono pericolose in gravidanza

Ecco come scegliere il miglior olio extravergine d’oliva

Il miglior olio evo? Fruttato, amaro e piccante

Latte di mandorla: ottimo alleato per le ossa

Tra le bevande vegetali, è quello che contiene un maggior quantitativo di calcio, magnesio e fosforo

Come orientarsi tra i diversi tipi di farina

La nutrizionista spiega la differenza tra farine integrali, tipo 00, tipo 0, tipo 1, tipo 2, di manitoba, di grano duro, di grano tenero