I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Il rimedio naturale per depurare lo stomaco

Ecco come depurare naturalmente lo stomaco da bruciori, eccesso di succhi gastrici

Pubblicato il 23/12/2015 da

Chi soffre di disturbi digestivi sa bene quanto siano fastidiosi, tanto da peggiorare significativamente la qualità di vita e anche lo stato d’animo.

La causa del problema può essere un’intolleranza a qualche alimento o sostanza, come il glutine o il lattosio, ma nella maggior parte dei casi i motivi sono i seguenti:

  • Alimentazione poco sana per tanto tempo.
  • Abitudini alimentari scorrette: masticare poco, mescolare troppi alimenti, mangiare troppe volte, saltare i pasti, etc.
  • Problemi emotivi.
  • Stress o ansia.
  • Regolare assunzione di farmaci.
  • Agenti patogeni che colpiscono lo stomaco.
  • Predisposizione genetica.

Succo di patata

Il succo di patata cruda regola naturalmente il pH dello stomaco, soprattutto in caso di eccesso di acidità, in quanto è un ottimo alcalinizzante.

  • Il momento migliore per bere succo di patata è a digiuno.
  • Bisogna lavare e sbucciare mezza patata, frullarla e berne il succo dopo avervi aggiunto un cucchiaio di olio di oliva di prima spremitura a freddo (25 grammi).
  • Infine, bisogna aspettare mezz’ora prima di mangiare qualsiasi cosa.

Questo rimedio aiuta a riequilibrare lo stomaco e ad eliminare gli agenti patogeni o le sostanze che approfittano delle condizioni di un pH alterato.

Acqua di umeboshi

Questo nome esotico indica una varietà di prugne fermentate che vengono consumate in Cina, Corea e Giappone fin dall’antichità. Hanno un sapore molto forte, salato e acido, e un colore marrone rossiccio.

Sono un rimedio di grande beneficio per riequilibrare e depurare lo stomaco in maniera quasi immediata.

Le prugne umeboshi hanno il vantaggio di avere una doppia funzione regolatrice. Da un lato, alcalinizzano lo stomaco se è troppo acido, dall’altro, stimolano la secrezione naturale dei succhi gastrici.

C’è chi preferisce mangiare direttamente il frutto o una piccola parte. Tuttavia, dato che ha un sapore molto forte e bisogna abituarcisi, si può mettere una prugna in una bottiglia di acqua calda e bere a piccoli sorsi continuamente.

L’acqua di umeboshi va bevuta lontano dai pasti per godere appieno delle proprietà di questo frutto.

Acqua di argilla

Per eliminare le tossine dall’esterno, spesso si ricorre all’argilla. Tuttavia, l’argilla vanta diverse proprietà anche a livello interno, in quanto questa meravigliosa sostanza presente in natura ha la capacità di assorbire le tossine e facilitarne l’eliminazione.

Nel caso di alterazioni a livello dello stomaco, la funzione dell’argilla è quella di neutralizzare l’eccesso di acidità senza alterare il pH naturale di quest’organo. In questo modo, la si può assumere come antiacido naturale ed evitare gli effetti dannosi dei farmaci convenzionali che a lungo andare compromettono la secrezione dei succhi gastrici.

Bisogna seguire rigidamente alcune indicazioni nel caso si voglia ricorrere a questo rimedio:

  • L’argilla deve essere bianca, adatta all’uso orale. La confezione deve specificarlo chiaramente, oltre a non contenere sostanze tossiche per l’organismo.
  • Non bisogna usare utensili o recipienti di plastica o metallo, altrimenti l’argilla perderebbe le sue proprietà. L’ideale è usare contenitori di vetro, legno o ceramica.
  • Bisogna versare un cucchiaino di argilla in polvere (5 grammi) in un bicchiere d’acqua (200 ml).
  • Usare un cucchiaio, che non sia di plastica o di metallo, per mescolare.
  • Lasciare riposare una decina di minuti, mescolare ancora una volta e poi bere il preparato.
  • In caso di stitichezza o di ipertensione arteriosa, bisogna evitare di mescolare una seconda volta, ma bere il preparato evitando di ingerire i depositi sul fondo del bicchiere. (Fonte)


banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

La ricetta degli Gnocchi di borragine

Se l'orto ti regala borragine, tu fanne gnocchi deliziosi

La ricetta dei Guadrotti di miglio con nocciole

Un dolce sano, senza glutine e squisito: eccovi la lista degli ingredienti e il procedimento

Torta di mele rovesciata

Oggi v'insegno la ricetta della mia squisita torta di mele rovesciata

Crema di zucca al profumo di rosmarino

Una crema da utilizzare per un dessert, oppure per fare delle crostate, o anche delle fragranti torte salate

Favette dei morti, ricetta e ingredienti

Per la ricorrenza odierna ho preparato un dolce tradizionale di molte regioni italiane, le favette dei morti

Corsi - Prevenzione a tavola

Ricette autunnali, è online il nuovo corso di cucina di Prevenzione a Tavola

Menù giornalieri equilibrati per affrontare il cambio di stagione senza malanni

Giornata mondiale dell’alimentazione: tra coscienza e consapevolezza

Oggi in 150 Paesi si festeggia il World Food Day: da anni Prevenzione a tavola si batte per diffondere una corretta cultura del cibo

Pane di riso cotto fermentato

Una ricetta squisita che ci permette di recuperare gli avanzi di un pasto precedente. Ecco come si prepara

Corsi - Prevenzione a tavola

Pancake alle carote con farina di mandorla e semi di papavero

Una rivisitazione più sana, leggera e nutriente del famosissimo dolce americano per la prima colazione

Troppo fruttosio mette a rischio il fegato

Secondo un nuovo studio causa la steatosi epatica non alcolica

Chi mangia pasta ha un’alimentazione più sana e più ricca di nutrienti

E presenta un'assunzione giornaliera inferiore di grassi saturi e zuccheri aggiunti, rispetto a chi non la mangia

Con la soia diminuiscono le recidive di cancro al seno

La ricerca scientifica ha ampiamente dimostrato come il consumo di cibi tradizionali a base di soia riduca il rischio di recidive e mortalità

Quercetina: la molecola di frutta e verdura che contrasta il Covid-19

Si tratta della quercetina, contenuta in molti frutti, verdure e ortaggi comuni. E anche in vino rosso e thè. Ecco lo studio che dà una speranza in più nella lotta contro il coronavirus

Torta alle mele con grano saraceno ed estratto di liquirizia

La torta che prepariamo oggi è un piacere per le pupille gustative e anche per gli occhi. Ecco la ricetta della Torta alle mele con grano saraceno ed estratto di liquirizia

Le tortine di farro rivisitate da una nostra allieva

Valentina, una studentessa di Prevenzione a Tavola, ha realizzato una delle nostre ricette con qualche piccola variante che noi abbiamo molto apprezzato