I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Tutti gli usi alternativi del dentifricio

Può sbiancare le unghie o lucidare l'argenteria: scoprili tutti

Pubblicato il 09/12/2015 da Prevenzione a tavola
Copia ed incolla il codice nel tuo sito

Il dentifricio può essere un valido alleato sia per le pulizie domestiche che  per la tua bellezza: sono innumerevoli infatti gli utilizzi che si possono fare del dentifricio. Se fino ad ora lo avete utilizzato solo per lavarvi i denti, da oggi potrete usarlo anche per sbiancare le unghie ed eliminare le macchie dai vestiti.

Vi basterà infatti strofinare del dentifricio con uno spazzolino sulle unghie, massaggiarlo per qualche minuto e poi risciacquare per vedere immediatamente l'effetto sbiancante. Le unghie saranno più brillanti e anche più forti. Per quanto riguarda le macchie invece, se si tratta di abiti e vestiti potete strofinare delicatamente una piccola dose di dentifricio sulla macchia e poi procedere con il normale lavaggio; se invece si tratta di macchie su divani e tappeti dopo averlo strofinato dovete rimuovere completamente i residui di dentifricio con una spugna bagnata. Se mentre cucinate vi schizzate con l'acqua o l'olio bollente potete utilizzare il dentifricio come rimedio di emergenza: applicando un lieve strato sulla bruciatura infatti proverete un sollievo dal dolore. Se la bruciatura dovesse essere invece ampia o aperta con presenza di sangue, dovete rivolgervi immediatamente all'ospedale.

Se le zanzare non vi danno tregua potete provare ad applicare il dentifricio sulle punture, che renderà meno fastidiosa la sensazione di prurito. Se devi pulire l'argenteria non è il caso di utilizzare prodotti chimici, ti basterà applicare delicatamente con uno spazzolino il dentifricio sui tuoi oggetti in argento, lasciare agire per due ore e poi risciacquare e asciugare con un panno morbido. Se cucinate spesso può capitare che rimangano sulle mani odori sgradevoli come pesce, aglio o cipolla; per eliminarli vi basterà applicare uno strato di dentifricio sulle dita per qualche minuto, e poi risciacquare. Se non riuscite ad eliminare le macchie sulla parte in gomma delle scarpe da ginnastica vi basterà strofinare il dentifricio sulla parte interessata ed eliminare poi i residui con un tovagliolo di carta: le scarpe saranno come nuove! (Fonte)



banner basso postfucina







  • Segui TV:


NOTIZIE + RECENTI

Non causa solo ipertensione: nuova ricerca svela i rischi del sale

Ecco cosa si rischia con una dieta ad alto contenuto di sale

Il caffè può rallentare il Parkinson

I ricercatori hanno scoperto le potenzialità di due composti del caffè

Cos’è il Miso e perché dovresti inserirlo nella tua alimentazione

Il miso protegge lo stomaco e l'intestino, migliora la digestione e sconfigge il gonfiore addominale

Bietola, da gustare tutto l’anno

Trucchetti e consigli di cottura e conservazione, più due ricette

Ceci alle erbe aromatiche

Oggi vi prepongo una ricetta facile e veloce

Corsi - Prevenzione a tavola

Zuppa di Orzo alle erbe, le ricette dell’antica Roma

Oggi vi propongo una ricetta invernale che pare piacesse molto anche agli antichi romani: l'Orzo “speciale” alle erbe!

Le virtù del cardo, parente stretto del carciofo

Tra le tante proprietà del cardo emerge quella protettiva per il fegato e quella anti-tumorale

Sicuri di conoscere tutte le proprietà dello scalogno?

Ricostituente, digestivo, disintossicante. Ecco come usarlo in cucina

Corsi - Prevenzione a tavola

La ricetta dello strudel di zucca

Oggi prepariamo un dolce buono e sano che non ci farà sentire in colpa, lo strudel di zucca

Ecco la frutta che ti salva da infarto e ictus

Le antocianine presenti in alcuni tipi di frutta rappresentano uno scudo per la salute del cuore

Crostata senza glutine con marmellata di pesche

Una ricetta buona e sana, adatta anche ai celiaci

Pane di zucca: dalla Pianura Padana con delizia

È un tipico pane della bassa Pianura Padana dove si prepara con le meravigliose zucche mantovane

Il tempo dei carciofi: proprietà benefiche e trucchi per cucinarli

Da gustare da novembre ad aprile, ottimi per gli effetti farmacologici e terapeutici su fegato e cistifellea

Pisciammare: la nutriente colazione del passato

Un tempo si preparava per andare a lavorare nei campi, oggi può costituire un pasto sano e nutriente

4 ottimi motivi per mangiare i cavoli

Ortaggio antinfiammatorio e anti-raffreddore per eccellenza, da preferire crudo o al vapore