I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Antiossidanti: alla scoperta dei segreti per vivere bene e in salute

Frenano l’invecchiamento e proteggono l’organismo: perché non iniziare a conoscerli?

Pubblicato il 03/12/2015 da Prevenzione a tavola

Il raggiungimento dell’obiettivo di una vita lunga e in salute passa indissolubilmente da una corretta alimentazione. In molti, a riguardo, avranno sentito parlare di antiossidanti senza però conoscerli in modo approfondito.

Gli antiossidanti sono sostanze chimiche presenti nel nostro organismo che concorrono alla protezione dello stesso attraverso la neutralizzazione dei radicali liberi, ovvero quei prodotti di “scarto” che si formano all’interno delle cellule del nostro corpo. I radicali liberi, in caso di elevata produzione, possono portare al danneggiamento delle cellule e a una possibile progressiva proliferazione di malattie.

Studi recenti hanno dimostrato come molte delle malattie più comuni sono da imputarsi all’assenza o alla carenza degli antiossidanti. Ipertensione, diabete, problemi cardiovascolari, tumori e Alzheimer sono solo alcune delle patologie associabili a tale mancanza.

Per questo è fondamentale impostare la propria alimentazione e la propria dieta sugli alimenti a maggior presenza di antiossidanti. Mangiare una quantità elevata di queste sostanze, ad esempio attraverso frutta e verdura, comporta una diminuzione del rischio di malattie cardiache e di cancro, oltre a rallentare l’invecchiamento.

Ma quali sono gli alimenti in cui troviamo le maggiori quantità di antiossidanti?

Ecco di seguito una lista che vi permetterà di creare una dieta ad hoc, secondo le proprie necessità ed i propri gusti:

  • Bacche di Goji
  • Uva nera
  • Mirtilli
  • Pompelmo
  • Arancia
  • Susine
  • Peperoni
  • Kiwi
  • Mela
  • Pesca
  • Banana
  • Melanzana
  • Pera
  • Cavoli di Bruxelles
  • Barbabietola
  • Cavolo verde
  • Spinaci
  • Albicocche
  • Pomodori
  • Cetrioli

 Per salvaguardare le proprietà antiossidanti di questi alimenti, sono preferibili o il consumo a crudo o le cotture semplici (a vapore, bollitura, ecc.) piuttosto che lunghe cotture o fritture.

Per quanto riguarda le quantità, l’obiettivo è quello di fornire al corpo il giusto apporto, evitando eccessi: anche un abuso di vitamine può essere dannoso.

Cerchiamo di dare al nostro corpo, quindi, solo quello di cui necessita: solitamente si parla di una dose giornaliera che varia da 1 a 2 chilogrammi tra frutta e verdura.

Ora avete tutte le informazioni: cosa aspettate? Seguite questo consiglio e renderete la vostra vita più sana e longeva.

[Potete leggere altre pillole di longevità nel libro Come vivere centovent'anni felici e in salute (inserendo il coupon felicisalute15 avrete il 10% di sconto)]



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Il caffè può rallentare il Parkinson

I ricercatori hanno scoperto le potenzialità di due composti del caffè

Cos’è il Miso e perché dovresti inserirlo nella tua alimentazione

Il miso protegge lo stomaco e l'intestino, migliora la digestione e sconfigge il gonfiore addominale

Bietola, da gustare tutto l’anno

Trucchetti e consigli di cottura e conservazione, più due ricette

Ceci alle erbe aromatiche

Oggi vi prepongo una ricetta facile e veloce

Zuppa di Orzo alle erbe, le ricette dell’antica Roma

Oggi vi propongo una ricetta invernale che pare piacesse molto anche agli antichi romani: l'Orzo “speciale” alle erbe!

Corsi - Prevenzione a tavola

Le virtù del cardo, parente stretto del carciofo

Tra le tante proprietà del cardo emerge quella protettiva per il fegato e quella anti-tumorale

Sicuri di conoscere tutte le proprietà dello scalogno?

Ricostituente, digestivo, disintossicante. Ecco come usarlo in cucina

La ricetta dello strudel di zucca

Oggi prepariamo un dolce buono e sano che non ci farà sentire in colpa, lo strudel di zucca

Corsi - Prevenzione a tavola

Ecco la frutta che ti salva da infarto e ictus

Le antocianine presenti in alcuni tipi di frutta rappresentano uno scudo per la salute del cuore

Crostata senza glutine con marmellata di pesche

Una ricetta buona e sana, adatta anche ai celiaci

Pane di zucca: dalla Pianura Padana con delizia

È un tipico pane della bassa Pianura Padana dove si prepara con le meravigliose zucche mantovane

Il tempo dei carciofi: proprietà benefiche e trucchi per cucinarli

Da gustare da novembre ad aprile, ottimi per gli effetti farmacologici e terapeutici su fegato e cistifellea

Pisciammare: la nutriente colazione del passato

Un tempo si preparava per andare a lavorare nei campi, oggi può costituire un pasto sano e nutriente

4 ottimi motivi per mangiare i cavoli

Ortaggio antinfiammatorio e anti-raffreddore per eccellenza, da preferire crudo o al vapore

Come pulire e cucinare il cardo

Le sue coste sono molto ricche di acqua e fibre, vitamine B e C, sali minerali