I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

I 7 cibi che non andrebbero mai riscaldati

Alcuni cibi possono risultare tossici quando vengono sottomessi ad alte temperature.

Pubblicato il 02/12/2015 da Prevenzione a tavola

Quando si riscaldano i cibi, è molto importante sapere che non in tutti casi si tratta di una buona alternativa, perché alcuni cibi possono risultare tossici quando vengono sottomessi ad alte temperature.

Per tale motivo, oggi vogliamo condividere con voi la lista di 7 alimenti che non dovrebbero mai essere riscaldati, spiegandovi il perché potrebbero essere pericolosi.

Spinaci

Il miglior modo di consumare gli spinaci è quando il prodotto è fresco e, preferibilmente, crudo. Esistono varie ricette, come i frullati, le insalate o le creme, che permettono di usufruire dei loro benefici, senza riscaldarli.

Quando questa verdura viene sottomessa al processo di riscaldamento, i suoi contenuti di nitrato si trasformano in nitriti e questo può essere davvero dannoso per la salute.

Sedano

Generalmente, il sedano viene utilizzato in modo simile agli spinaci oppure aggiunto a minestre e creme calde. In questi ultimi casi, è meglio consumarlo appena preparato, ed evitare di riscaldarlo una seconda volta.

Come la verdura precedente, il sedano contiene nitrati che possono essere dannosi per la nostra salute.

I nitriti sono una componente associata allo sviluppo di diversi tipi di cancro, anche se è bene specificare che si arriverebbe a tali situazioni solo in casi estremi di consumo eccessivo degli stessi.

In ogni caso, il miglior modo per usufruire al 100% delle proprietà di questo prodotto è consumarlo crudo.

Uova

Essendo un alimento piccolo e di facile preparazione, poche volte avanza.

In ogni caso, si sconsiglia di scaldarle, perché sottomettendole ad alte temperature durante il processo di riscaldamento, potrebbero liberare composti tossici per il corpo.

Barbabietola

Per moltissimi anni questo prodotto è stato elogiato e valorizzato dalla medicina alternativa, grazie al suo alto contenuto di nutrienti essenziali e composti antiossidanti.

Tuttavia, contiene una minima quantità di nitrati, che anche se inoffensivi, non dovrebbero essere sottoposti ad alte temperature, per evitare rischi.

Gli esperti nutrizionisti consigliano di usufruire delle sue proprietà preparando frullati, succhi o insalate.

Patate

Contengono nutrienti e proprietà che sono davvero ottime per la salute, sempre che vengano consumate con moderazione. Essendo carboidrati, il loro consumo eccessivo potrebbe causare problemi di peso.

Tuttavia, tralasciando questo dettaglio, è importante sapere che, quando vengono riscaldate, perdono gran parte del loro valore nutritivo; inoltre, si altera il loro sapore e possono arrivare a liberare composti che danneggiano il nostro organismo.

La buona notizia è che ci sono numerosissimi modi, semplici e deliziosi, per riutilizzare questo prodotto. Che ne dite di un purè?

Funghi champignon

Gli champignon e altri tipi di funghi commestibili non devono essere riscaldati per nessun motivo, perché potrebbero provocare disturbi digestivi e problemi al cuore.

Questo tipo di alimenti ha proprietà interessanti per la salute. ma il miglior modo per usufruire di queste proprietà è consumarli freschi.

Per evitarne lo spreco, si consiglia di prepararli poco per volta o mangiarli freddi se sono già stati cucinati.

Pollo

Grazie al suo alto contenuto di proteine salutari, questo alimento è particolarmente indicato in qualsiasi tipo di dieta bilanciata.

Il problema è che, quando viene riscaldato, perde la freschezza; quando si mette in frigorifero, invece, la composizione delle su proteine cambia e potrebbe provocare problemi digestivi.

Come nel caso precedente, si consiglia di prepararne solo la quantità necessaria per volta; tuttavia, se ne avanza, può essere riscaldato, ma a basse temperature. (Fonte)



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

La curcuma è in grado di uccidere le cellule tumorali

I ricercatori hanno scoperto che unendola al platino riesce a uccidere le cellule malate

Psoriasi? Ci pensa la dieta mediterranea

Studio condotto su oltre 3500 persone colpite da malattia dà ottimi risultati

Come conservare l’olio extravergine di oliva

Esistono diverse accortezze, come tenere l'olio al riparo da luce, calore e ossigeno

Cosa pensa davvero l’ONU di parmigiano, olio d’oliva e prosciutto

Siamo tornati sull'argomento per fare chiarezza su quello che è avvenuto realmente

Gli alimenti che fanno male alla prostata

Ecco cosa mangiare d'estate per tenere la prostata in salute

Corsi - Prevenzione a tavola

La panzanella: la vera ricetta e le inaspettate proprietà del pane toscano DOP

Mangiare la panzanella può essere estremamente prezioso per il nostro organismo

Bere un tè al giorno protegge il cuore, specie negli anziani

Rallenta la naturale diminuzione del colesterolo Hdl, quello cosiddetto 'buono'

Scoperto perché una mela al giorno leva il medico di torno

Il segreto è contenuto nei polifenoli che hanno un ruolo decisivo nel microbiota dell'intestino

Corsi - Prevenzione a tavola

La ricetta dell’Acquasale pugliese, piatto povero ma ricco

Acquasale, una tipica ricetta Salentina povera negli ingredienti ma ricca in principi nutritivi

I valori nutrizionali della farina di grano duro

La classificazione degli sfarinati e la superiorità nutrizionale della farina integrale e dei suoi derivati

Alla scoperta della Meloncella, frutto-verdura dalle mille virtù

La meloncella del Salento è ricchissima di proprietà nutritive e benefici per il nostro organismo

Conoscete la cottura passiva?

La cottura passiva fa risparmiare e conserva tutti i nutrienti

Il tè verde mantiene il cuore in salute e contrasta l’infarto

Il merito potrebbe essere di una sostanza antiossidante contenuta nel tè verde

Il mango contrasta stitichezza e intestino pigro

Studio rivela che basta un mango uno al giorno

Tutti i nutrienti di cui abbiamo bisogno in un’unica ciotola

Impariamo a preparare la ciotola di Buddha per un pasto sano e completo