L’infuso naturale che ripulisce il colon

Com’è normalmente la vostra digestione? Avete problemi di gas intestinali? Vi sentite stanchi? Avete preso peso negli ultimi mesi senza motivo apparente? A volte, trascuriamo la salute del nostro intestino e, di conseguenza, compaiono molti problemi associati a quello che non abbiamo previsto all’inizio.

IN ALTO IL PROCEDIMENTO DELL’INFUSO

Non è insolito che molte persone trascurino la parte finale dell’intestino, chiamata colon, la quale ha delle funzioni importanti: idratare, immagazzinare residui e sintetizzare vitamine. È importante, quindi, seguire alcune regole di base per quanto riguarda l’alimentazione, in modo da depurare e allo stesso tempo rafforzare un organo vitale come l’intestino.

Con questo articolo vogliamo condividere con voi alcuni semplici rimedi naturali per pulire il colon e l’intestino. In che modo? Grazie ad alcune piante medicinali che non dovrebbero mai mancare nella vostra cucina. Prendete nota!

Infuso di carciofo e zenzero

Questa combinazione di ingredienti potrebbe sorprendervi. Tuttavia, questo infuso medicinale è un antico rimedio non solo per pulire il colon e l’intestino, ma anche per aiutare l’organismo in molti altri modi:

  • L’acqua di carciofo è incredibilmente ricca di vitamine e di minerali, quindi è ideale per ottimizzare il funzionamento del fegato e dei reni.
  • Sia l’acqua di carciofo sia lo zenzero depurano le tossine, aiutano ad eliminare i grassi e, infine, ripuliscono il colon dei residui accumulatisi.
  • Lo zenzero e l’acqua di carciofo migliorano il processo della digestione.
  • Questo infuso medicinale aiuta a combattere il colesterolo cosiddetto cattivo.
  • Vi segnaliamo, inoltre, che lo zenzero aiuta a ridurre l’infiammazione; quindi è ideale in caso di dolore addominale.

Ingredienti

  • 2 carciofi di medie dimensioni
  • Un litro di acqua
  • 80 gr di radice di zenzero

Preparazione

  • Questo infuso è molto semplice da preparare. La prima cosa da fare è far bollire il litro d’acqua. Una volta raggiunta l’ebollizione, bisogna aggiungere i carciofi e gli 80 grammi di radice di zenzero fresca.
  • La cottura può durare dai 30 ai 40 minuti, fino a quando i carciofi non si saranno ammorbiditi e avranno rilasciato tutto il loro succo e le loro proprietà nell’acqua di cottura.
  • Il passo successivo è molto semplice. Non dovete far altro che filtrare l’acqua medicinale di cottura. Potete conservare i carciofi per cena e mangiarli con un po’ di olio e aceto. Sono deliziosi!
  • Mettete l’acqua in una bottiglia di vetro e conservatela in un ambiente fresco. Dovrete berne un bicchiere a digiuno, uno dopo pranzo, uno a metà pomeriggio e uno dopo cena. Ripetete il procedimento per 8 giorni consecutivi e vi sentirete subito meglio. (fonte)
Condividi il post

Migliaccio, una ricetta antica dal sapore unico

Risalire alla ricetta originale del migliaccio non è stato facile. …

Come preparare una deliziosa vellutata di carote e patate

Durante le serate invernali, si cercano piatti che siano semplici…

Favette dei morti, ricetta e ingredienti

Per la ricorrenza odierna ho preparato un dolce tradizionale di…

Comincia il tuo nuovo stile di vita

Vogliamo divulgare e diffondere consapevolezza alimentare tramite ricette, consigli e organizzazione della dispensa, grazie alle proprietà e benefici degli alimenti.

Tieniti informato

Tieniti in-forma(to)

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti per ricevere ogni settimana consigli e ricette

Connettiti con noi sui social

Leggi le ultime su

Goditi i video su

Prevenzione a tavola è un marchio registrato - P.I. 04215320963