I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

L’infuso naturale che ripulisce il colon

Provate il potente infuso a base di carciofo e zenzero

Pubblicato il 02/12/2015 da Prevenzione a tavola
Copia ed incolla il codice nel tuo sito

Com’è normalmente la vostra digestione? Avete problemi di gas intestinali? Vi sentite stanchi? Avete preso peso negli ultimi mesi senza motivo apparente? A volte, trascuriamo la salute del nostro intestino e, di conseguenza, compaiono molti problemi associati a quello che non abbiamo previsto all’inizio.

IN ALTO IL PROCEDIMENTO DELL'INFUSO

Non è insolito che molte persone trascurino la parte finale dell’intestino, chiamata colon, la quale ha delle funzioni importanti: idratare, immagazzinare residui e sintetizzare vitamine. È importante, quindi, seguire alcune regole di base per quanto riguarda l’alimentazione, in modo da depurare e allo stesso tempo rafforzare un organo vitale come l’intestino.

Con questo articolo vogliamo condividere con voi alcuni semplici rimedi naturali per pulire il colon e l’intestino. In che modo? Grazie ad alcune piante medicinali che non dovrebbero mai mancare nella vostra cucina. Prendete nota!

Infuso di carciofo e zenzero

Questa combinazione di ingredienti potrebbe sorprendervi. Tuttavia, questo infuso medicinale è un antico rimedio non solo per pulire il colon e l’intestino, ma anche per aiutare l’organismo in molti altri modi:

  • L’acqua di carciofo è incredibilmente ricca di vitamine e di minerali, quindi è ideale per ottimizzare il funzionamento del fegato e dei reni.
  • Sia l’acqua di carciofo sia lo zenzero depurano le tossine, aiutano ad eliminare i grassi e, infine, ripuliscono il colon dei residui accumulatisi.
  • Lo zenzero e l’acqua di carciofo migliorano il processo della digestione.
  • Questo infuso medicinale aiuta a combattere il colesterolo cosiddetto cattivo.
  • Vi segnaliamo, inoltre, che lo zenzero aiuta a ridurre l’infiammazione; quindi è ideale in caso di dolore addominale.

Ingredienti

  • 2 carciofi di medie dimensioni
  • Un litro di acqua
  • 80 gr di radice di zenzero

Preparazione

  • Questo infuso è molto semplice da preparare. La prima cosa da fare è far bollire il litro d’acqua. Una volta raggiunta l’ebollizione, bisogna aggiungere i carciofi e gli 80 grammi di radice di zenzero fresca.
  • La cottura può durare dai 30 ai 40 minuti, fino a quando i carciofi non si saranno ammorbiditi e avranno rilasciato tutto il loro succo e le loro proprietà nell’acqua di cottura.
  • Il passo successivo è molto semplice. Non dovete far altro che filtrare l’acqua medicinale di cottura. Potete conservare i carciofi per cena e mangiarli con un po’ di olio e aceto. Sono deliziosi!
  • Mettete l’acqua in una bottiglia di vetro e conservatela in un ambiente fresco. Dovrete berne un bicchiere a digiuno, uno dopo pranzo, uno a metà pomeriggio e uno dopo cena. Ripetete il procedimento per 8 giorni consecutivi e vi sentirete subito meglio. (fonte)



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





NOTIZIE + RECENTI

Ecco i cibi che causano 500mila morti l’anno per malattie di cuore

Da Oms guerra a grassi trans, eliminarli dalla dieta

Frutta verdure e pesce tengono le rughe lontane

A evidenziarlo è uno studio dell'Erasmus Medical Centre di Rotterdam

Olio extravergine d’oliva: meglio DOP o IGP?

Il legame col territorio è dunque più forte nel DOP piuttosto che nell’IGP

Perché scegliere una birra artigianale?

Tra le altre cose ha un maggiore contenuto in vitamine e minerali rispetto ad una birra filtrata

Ecco cosa succede al cervello se mangiamo cioccolato fondente

Il cioccolato fondente è anti-infiammatorio e antistress

Corsi - Prevenzione a tavola

Il miglio previene diabete e cancro

È un cereale ricco di ferro, fosforo, magnesio, vitamine del gruppo B e soprattutto di acido folico

La carne dei fast food è da demonizzare?

Basta evitare patatine fritte, salse e bevande zuccherate e tenere a mente le raccomandazioni anti-cancro

Gli effetti di verdure, yogurt, tè e cioccolato sul fegato

Studio su cirrosi epatica, più diversità batteri intestino

Corsi - Prevenzione a tavola

La frutta secca fa battere il cuore a un ritmo regolare

Il consumo riduce il rischio di fibrillazione atriale

Perché scegliere i grani antichi?

Coltivare i grani antichi significa salvaguardare queste specie vegetali ed impedire che si estinguano

I ravanelli fanno benissimo al nostro organismo

Ha importanti facoltà antiossidanti e depurative, un ottimo aiuto per il fegato e la cistifellea

Cosa succede se si beve una birra in gravidanza?

Anche le bevande con gradazione alcolica medio-bassa sono pericolose in gravidanza

Ecco come scegliere il miglior olio extravergine d’oliva

Il miglior olio evo? Fruttato, amaro e piccante

Latte di mandorla: ottimo alleato per le ossa

Tra le bevande vegetali, è quello che contiene un maggior quantitativo di calcio, magnesio e fosforo

Come orientarsi tra i diversi tipi di farina

La nutrizionista spiega la differenza tra farine integrali, tipo 00, tipo 0, tipo 1, tipo 2, di manitoba, di grano duro, di grano tenero