Anemia: i sintomi da non sottovalutare

Secondo il National Institutes of Health di, National Heart, Lung e Blood Institute, ci sono più di 400 tipi di anemia. L’anemia viene generalmente diagnosticata dal medico di famiglia attraverso la storia, esame fisico e prove di laboratorio.

L’anemia è una malattia del sangue che si sviluppa quando il sangue ha un numero  inferiore di globuli rossi sani. L’anemia può verificarsi anche se i globuli rossi non contengono abbastanza emoglobina. Molti casi sono lievi e facilmente trattati con integratori e cambiamenti nutrizionali, mentre altre forme possono essere gravi e in pericolo di vita.

E ‘importante per curare l’anemia, come gravi forme di anemia può danneggiare il cervello, il cuore e gli altri organi del corpo. Alcune forme di anemia possono essere a lungo termine e in pericolo di vita, se non diagnosticata e trattata.

In generale, le cause di anemia possono essere suddivisi in tre gruppi:

  • L’anemia causata dalla perdita di sangue
  • Anemia causata dalla distruzione dei globuli rossi
  • Anemia causata da produzione di globuli rossi ridotta o difettoso

Segni e sintomi di anemia

Sintomi di anemia possono prendere tempo per svilupparsi. I sintomi più comuni sono la sensazione stanco e debole. Gli individui con anemia può anche sperimentare sintomi quali:

  • Irritabilità
  • Incapacità di completare le normali attività quotidiane
  • Mani e piedi freddi
  • Torace o dolore addominale
  • Vertigini
  • Pelle pallida
  • Mancanza di respiro
  • Mal di testa
  • Bassa temperatura corporea
  • Frequenza cardiaca irregolare

Fattori di rischio per l’anemia

L’anemia si verifica in uomini e donne, così come tutti i gruppi di età, etnici e razziali. Alcuni fattori possono aumentare il rischio di anemia, come:

  • La dieta a basso contenuto di minerali, vitamine. Specialmente uno priva di ferro, acido folico e B12
  • La perdita di sangue da un intervento chirurgico
  • Periodi mestruali pesanti
  • Infezioni a lungo termine
  • Storia familiare di anemia ereditaria, come ad esempio anemia falciforme
  • Malattia a lungo termine come il cancro, il diabete, malattie cardiache, malattie del fegato e l’artrite reumatoide
  • Storia di disturbi intestinali (come il morbo di Crohn o celiachia), che influenzano l’assorbimento delle sostanze nutritive

Consigli nutrizionali per l’anemia

Se l’assorbimento del ferro è un problema per voi, potete evitare bevande contenenti caffeina, uova, latte e crusca che possono interferire con l’assorbimento del ferro. (Fonte)

Condividi il post

Treccine di mais senza glutine

Vi è mai capitato di avere un attacco di dolce…

Pancake alle carote con farina di mandorla e semi di papavero

Ecco a voi una rivisitazione più sana, leggera e nutriente…

Torta di fiocchi d’avena

Possiamo vivere questo periodo di reclusione forzata come una splendida…

Comincia il tuo nuovo stile di vita

Vogliamo divulgare e diffondere consapevolezza alimentare tramite ricette, consigli e organizzazione della dispensa, grazie alle proprietà e benefici degli alimenti.

Tieniti informato

Tieniti in-forma(to)

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti per ricevere ogni settimana consigli e ricette

Connettiti con noi sui social

Leggi le ultime su

Goditi i video su

© Prevenzione a tavola - Partita Iva: 02739610992 - REA: 507759



I nostri corsi sono validati da: