I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

La pasta frolla vegana, senza glutine, uova e burro

Con questa pasta frolla anche vegani e intolleranti potranno preparare i loro dolci

Pubblicato il 26/11/2015 da

La pasta frolla vegana è molto nutriente ma priva di qualunque ingrediente di origine animale. A farla da padrona sono carboidrati e proteine, grazie all’impiego di farine integrali, zucchero di canna, latte di riso e olio di semi di mais, che vanno a rimpiazzare burro e uova. La ricetta è molto semplice e il risultato ottimo, ideale per preparare dolci di tutti i tipi, come biscotti, crostate, fagottini dal sapore zuccherato. Ecco la ricetta facile e squisita della pasta frolla vegan, che potrete conservare in frigorifero anche per 3-4 giorni.

Per preparare la pasta frolla vegana avete bisogno di:

Per prima cosa mescolate gli ingredienti secchi che includono le diverse farine e lo zucchero di canna integrale in una terrina, aggiungete un pizzico di sale, il lievito e la scorza di limone grattugiata. Aggiungiamo gli ingredienti liquidi. Una volta che il composto risulterà ben amalgamato aggiungete il latte di riso e l’olio di semi di mais, continuando a mescolare. Dovete ottenere una palla compatta che andrà avvolta con pellicola trasparente e conservata in frigorifero. La potrete utilizzare anche a distanza di 3-4 giorni.

Per quanto riguarda gli utilizzi potete impiegarla per la preparazione di crostate, biscotti, appetitose torte farcite con frutta. Per esempio, una ricetta golosissima la vede protagonista della torta vegan di mele. In questo caso si prepara un ripieno a base di uvetta lasciata in ammollo nel rum, mele a fette, succo di limone, zucchero e frutta secca tritata. Dividere la frolla in due parti. L’impasto, ovvero la frolla, va divisa in due parti, una più grande e l’altra più piccola. Stendete il primo disco in una teglia da forno, adagiatevi il ripieno e rivestite la torta con un altro disco di pasta frolla. Spennellate con un po’ di olio e aggiungete un pizzico di zucchero di canna. Infornate per una quarantina di minuti a 180 gradi. Volendo è possibile aggiungere le mele tagliate a fettine sottili anche sopra la torta.

Potrebbe interessarti anche Ricetta e preparazione del Panettone Vegan

VERSIONE SENZA GLUTINE

La pasta frolla vegan senza glutine può essere preparata in poche mosse utilizzando farina di grano saraceno integrale senza glutine, farina di riso integrale senza glutine, olio di riso, zucchero di canna, acqua, succo di limone, lievito per dolci senza glutine. Per prima cosa dovrete mescolare le farine setacciate in un recipiente insieme al lievito, al succo di limone e allo zucchero. Lasciate riposare l’impasto per una mezz’ora, stendetelo con il matterello e farcitelo a piacere con marmellata di mele, ciliegie, albicocche o altri frutti a piacere. La pasta frolla senza glutine va cotta in forno a 180 gradi per una decina di minuti. (Fonte)

Potrebbe interessarti anche Farina 00: ‘Il più grande veleno della storia’



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Pancake alle carote con farina di mandorla e semi di papavero

Una rivisitazione più sana, leggera e nutriente del famosissimo dolce americano per la prima colazione

Troppo fruttosio mette a rischio il fegato

Secondo un nuovo studio causa la steatosi epatica non alcolica

Chi mangia pasta ha un’alimentazione più sana e più ricca di nutrienti

E presenta un'assunzione giornaliera inferiore di grassi saturi e zuccheri aggiunti, rispetto a chi non la mangia

Con la soia diminuiscono le recidive di cancro al seno

La ricerca scientifica ha ampiamente dimostrato come il consumo di cibi tradizionali a base di soia riduca il rischio di recidive e mortalità

Quercetina: la molecola di frutta e verdura che contrasta il Covid-19

Si tratta della quercetina, contenuta in molti frutti, verdure e ortaggi comuni. E anche in vino rosso e thè. Ecco lo studio che dà una speranza in più nella lotta contro il coronavirus

Corsi - Prevenzione a tavola

Torta alle mele con grano saraceno ed estratto di liquirizia

La torta che prepariamo oggi è un piacere per le pupille gustative e anche per gli occhi. Ecco la ricetta della Torta alle mele con grano saraceno ed estratto di liquirizia

Le tortine di farro rivisitate da una nostra allieva

Valentina, una studentessa di Prevenzione a Tavola, ha realizzato una delle nostre ricette con qualche piccola variante che noi abbiamo molto apprezzato

La ricetta del Pane di ceci

Il pane di ceci è una ricetta facile e saporita per accompagnare i vostri piatti

Corsi - Prevenzione a tavola

Ecco i cibi che fanno invecchiare

Conoscere per evitare i cibi che causano l'invecchiamento del nostro organismo

La salute dei capelli passa dall’alimentazione

Anche la nostra dieta mediterranea ci può aiutare a mantenere e a riportare la salute nei nostri capelli

Riso con mandorle e friggitelli

Una ricetta sfiziosa e inusuale per sorprendere i vostri ospiti e deliziare il palato

Tortine di farro con marmellata al limone

La ricetta di oggi è perfetta sia per fare una colazione nutriente e golosa, sia per godersi una merenda squisita. Ecco cosa vi serve per prepararla e il procedimento

Come scegliere un dolcificante: tradizione o formule chimiche?

Eritritolo o malto? Ecco qualche strumento in più che ci possa guidare nella scelta del dolcificante più sano.

Estate, l’alimentazione corretta

Per tenere sotto controllo il caldo, per idratarsi correttamente e rinfrescarsi attraverso le scelte alimentari più corrette

Anguria beach, un fresco aperitivo

Concediamoci un po' di relax con un aperitivo estivo a base di anguria