I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

7 trucchi per bruciare grassi più velocemente

Oltre a un’alimentazione sana e a un’attività fisica costante, è possibile bruciare grassi con questi trucchi

Pubblicato il 24/11/2015 da Prevenzione a tavola

Per dire addio ai chili di troppo, oltre a un’alimentazione sana e a un’attività fisica costante, è possibile seguire alcuni trucchi per bruciare grassi più velocemente. Questi piccoli segreti, infatti, permettono con il tempo di rendere più facile il dimagrimento, spesso complicato a causa della routine tra casa e lavoro.

 In realtà, si tratta di semplici modifiche da apportare alle abitudini quotidiane: basta inserirne tre o quattro nella vita di ogni giorno per vedere subito i primi risultati e scigliere il grasso in maniera più facile e veloce di quanto si possa immaginare.

Leggi anche Pancia gonfia: ecco i cibi da evitare

 Ecco, allora, 7 trucchi per bruciare grassi più velocemente.

  1.  Ordinare un antipasto. Quando vi sedete al tavolo del ristorante, evitate di tuffarvi sul cestino del pane anzi – se gli altri commensali sono d’accordo – chiedete al cameriere di portarlo via. In alternativa, ordinate un antipasto come della bresaola o un’insalata per domare la fame.
  2.  Mangiare delle arachidi. Le arachidi regalano un grande senso di sazietà e, anche se non sono un cibo a ridotto contenuto di calorie, inserirle nell’alimentazione aiuta a tenere a bada la fame con uno spuntino e a bruciare grassi più velocemente.
  3.  Tenere in considerazione il proprio umore. L’umore influenza le abitudini alimentari: è possibile infatti che ci si getti sul cibo non per fame ma per un bisogno di consolazione, per solitudine, depressione o ansia. Quando andate in cerca di uno spuntino prendetevi un minuto per assicurarvi che abbiate effettivamente fame. In caso contrario, cercate di imparare a separare emozioni e cibo: chiamate un’amica per una chiacchierata e vi dimenticherete di aprire il frigorifero.
  4.  Comprare monoporzioni. Se avete bisogno di acquistare alimenti lavorati o grassi (cibo spazzatura in generale), perché proprio non sapete farne a meno, comprate delle monoporzioni. Biscotti e patatine così avranno un peso limitato sul consumo totale di calorie quotidiane.
  5.  Trovare una motivazione. Alle base di un dimagrimento, specie non facile, c’è la motivazione: scattatevi una foto in costume da bagno e fatelo durante il periodo di dieta ogni settimana. Notare i piccoli cambiamenti vi ispirerà e vi motiverà più di qualsiasi altra cosa.
  6.  Non rinunciare al cibo preferito. Che si tratti del cioccolato o delle patatine fritte, il cibo preferito – che di solito è qualcosa di grasso e soddisfacente – non deve essere completamente eliminato. Si rischierebbe infatti l’effetto del “fascino del proibito” e più non potrete mangiarlo più lo desidererete, finché crollerete mangiandone troppo e nel momento sbagliato.
  7.  Fare movimento appena possibile. Inserite una passeggiata o una corsetta appena potete tra gli impegni quotidiani: mentre siete al telefono con le amiche fate la cyclette, andate a cambiare un assegno in banca correndo, ballate mentre fate le pulizie di casa. Potreste sorprendervi dei risultati di questi piccoli cambiamenti. (Fonte)

Potrebbe interessarti anche Come eliminare la pancia



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Ricetta del Pane all’Uva passa

Visto che in tanti vi state cimentando con il pane, ecco una ricetta senza farina raffinata e l'aggiunta dell'uva passa

La ricetta dei Muffin alle carote con mandorle

Squisiti per merenda o per colazione, ma anche come dolcetto da gustare dopo cena guardando un film. Senza farine né zuccheri raffinati, naturalmente dolce

Abbuffarsi: ecco come vivere fino a 100 anni in salute

Lo dice la scienza

Ricetta: Alghe Hijiki con verdure all’aceto di riso (o di vino)

La Hijiki è un'alga bruna che proviene dall'Estremo Oriente, con particolari proprietà rimineralizzanti, cicatrizzanti e ipocolesterolemizzanti

Ricetta: Zeppole con farina di ceci e fiocchi di alghe nori

Avete mai mangiato le alghe? Ecco una ricetta invitante e veloce per inserirle nella vostra alimentazione

Corsi - Prevenzione a tavola

Il ruolo del cibo sul Coronavirus

Quanto è importante in questo momento, quanto influisce sulla possibilità di ridurre il contagio e quanto impatta sulla prognosi di una persona che ha contratto il Covid-19

Spiedini di cavoletti con carote all’aceto balsamico

Ecco a voi i miei spiedini in pastella nella versione senza glutine. Un mondo creativo e gustoso per far mangiare le verdure anche ai bambini

Troppo sale in cucina riduce le difese immunitarie

E quindi abbatte la capacità del nostro organismo di contrastare le infezioni batteriche, e in questo periodo non è proprio il massimo

Corsi - Prevenzione a tavola

Cannellini con cipolle di Tropea marinata

Un piatto a base di legumi, semplice, sano e gustoso

Gli alimenti più ricchi di Vitamina C, oltre agli agrumi

Non solo arance, mandarini e limoni: ecco tutti gli alimenti che contengono vitamina C, indispensabile per rafforzare il nostro sistema immunitario

Bergamotto, l’agrume che combatte stress e colesterolo

Studio Università di Tor Vergata conferma 'frutto della salute'

Come preparare le Crêpes di farina di lenticchie rosse

Una ricetta semplice e veloce a base di legumi, nutrienti fondamentali per il funzionamento del nostro sistema immunitario

Gnocchi d’orzo: Marraconis de orgiu

Dalla civiltà sarda rurale, ecco una ricetta antica a base di cereali, fondamentali per un'alimentazione sana ed equilibrata

La ricetta dei Tortelli di ceci

Come preparare i tortelli di ceci, un piatto squisito e sano a base di legumi, fondamentali per la salute del nostro organismo

Diverticoli e diverticolite: cosa mangiare e da cosa tenersi lontani

Per prevenire la diverticolosi, ma anche per evitare l’infiammazione di diverticoli già presenti e quindi l’insorgenza di diverticolite, alcuni alimenti sono più indicati di altri