I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Prodotti surgelati: i rischi per la salute

Quanto sono salutari i prodotti surgelati che compriamo al supermercato?

Pubblicato il 23/11/2015 da Prevenzione a tavola

Alzi la mano chi non ha in freezer un piatto pronto surgelato, da scongelare quando si va di fretta o se arrivano ospiti inattesi. Sarebbe bene evitarli oppure, se scelti con criterio, rappresentano una valida alternativa al prodotto fresco?

Surgelazione e congelamento

La surgelazione è un procedimento che si ottiene a livello industriale, con apparecchiature che abbattono velocemente la temperatura dell’alimento. In questo modo l’acqua contenuta nel cibo non ha il tempo di formare grandi cristalli, ma rimane intrappolata in micro-cristalli che non danneggiano la struttura dell’alimento. Inoltre il surgelato viene portato a temperature di -18 / -20 °C, quindi molto basse, che permettono una conservazione più prolungata. Con la surgelazione le vitamine rimangono stabili.

Il congelamento è il procedimento casalingo, che si ottiene con i normali congelatori: è più lento e porta i cibi a circa -10 °C: l’acqua si congela in cristalli più grandi, danneggiando in parte la struttura dell’alimento, chesi conserva meno. Inoltre, a questa temperatura, si perdono facilmente le vitamine più ossidabili, come B9, C, D, A.

Gli alimenti base: verdure, pesce, carne... non preparati

I vantaggi. Da un certo punto di vista è meglio acquistarli già surgelati al supermercato che congelarli a casa, proprio per la differenza che c’è tra surgelazione industriale e congelamento. Il procedimento industriale li rende più conservabili, mantiene le loro caratteristiche nutrizionali (le vitamine, i carboidrati, i grassi e le proteine) e il sapore e dà più garanzie igieniche.

I difetti. Sono soprattutto a carico delle verdure (anche quelle biologiche), che prima di essere surgelate vengono sbiancate, cioè sottoposte a un riscaldamento prolungato o a lavorazioni di altro tipo per fermare l’azione degli enzimi degradativi. Questo trattamento causa la perdita della vitamina C, sensibile al calore, e delle vitamine B1, B2 e B3. (Fonte)

Potrebbe interessarti anche Il metodo per conservare le erbe aromatiche



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

La proteina dei broccoli che spegne i tumori

Nuovo studio scopre virtù di una proteina contenuta in tutte le 'crucifere', broccoli, cavolfiore, cime di rapa

Le straordinarie virtù dell’avocado

Riduce la fame e il peso, protegge il cuore e contrasta il diabete perché riduce i picchi glicemici

Nespole, il toccasana della primavera

Consigliate per chi soffre di problemi renali e al fegato, oltre che per altri disturbi

I cibi che sembrano genuini ma provocano il diabete

Influenzano il metabolismo, provocando aumento di peso e resistenza all'insulina. Nuova ricerca ha scoperto i cibi responsabili

Se mangi i fagiolini la tua salute ti ringrazierà

Ecco perché fanno bene. E poi: trucchi per scegliere i fagiolini migliori e cuocerli senza perdere le proprietà nutritive

Corsi - Prevenzione a tavola

Dieta sana: quali sono i nutrienti essenziali per un’alimentazione corretta?

Scoperti i cibi che contrastano il tumore alla vescica

La ricerca è stata condotta dall’Istituto nazionale tumori di Milano

Le uova proteggerebbero la vista degli anziani da una malattia della retina

Ecco quante uova bisognerebbe mangiare a settimana, secondo la rivista Clinical Nutrition

Corsi - Prevenzione a tavola

Fave, il regalo primaverile che fa bene alla salute (e due ricette)

Regolano l'intestino, controllano glucosio e colesterolo nel sangue. Ma sono tossiche per alcuni.

Le mele ci stanno avvelenando?

Il Codacons denuncia la presenza di troppi pesticidi sulla buccia delle mele del supermercato

L’alimentazione sbagliata uccide più del fumo e della pressione alta

A livello globale una morte su 5 è riconducibile a un'alimentazione scorretta, povera di cereali integrali e verdure

Solo pensare al caffè ci rende più attenti e lucidi

Nuovo studio svolto dall'Università di Toronto pubblicato sulla rivista scientifica Consciousness and Cognition

Prevenzione a tavola: un commento da condividere

Le domande di una nostra studentessa sono diventate un post con i consigli e una ricetta di Elena Alquati

Il colesterolo delle uova mette a rischio il cuore?

Nuovo studio riapre il dibattito sulle uova

Arriva la quinoa tutta italiana

Una varietà adattabile alle nostre condizioni climatiche di quinoa, lo pseudocereale delle Ande