I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Meglio adottare un animale di razza o di strada?

Entrambe le soluzioni hanno dei pro e hanno dei contro, vediamole insieme

Pubblicato il 20/11/2015 da Alessio Giordana
Copia ed incolla il codice nel tuo sito

La diatriba "meglio animale di razza o meglio animale da strada" è una diatriba eterna alla quale non si arriverà mai a una conclusione. Entrambe le soluzioni hanno dei pro e hanno dei contro. E' chiaro che in un canile o in un gattile si tratta di un animale provato già dalla vita che ha avuto dei problemi ed è un’opera altamente meritoria; non va per questo demonizzato chi, amante di una particolare razza o di un particolare tipo di animale, decide di spendere dei soldi per avere l’animale che lo soddisfa.

Come dicevamo nello scorso video, anche qui vale lo stesso discorso: prendere un animale in maniera da poterne soddisfare le esigenze, dare priorità alle esigenze dell’animale rispetto alle proprie! Il nostro può essere un gusto estetico, le loro sono vere e proprie esigenze. Se abiti in un appartamento di 35 metri quadrati non ti prendere un levriero afgano, se abiti in campagna non ti prendere un Maine Coon che è un gatto che ha una spiccata attitudine per l’esterno quindi è possibile che esca e non torni più. Le scelte come sempre vanno ponderate e riflettute a lungo.

Scegliere un animale di razza vuole dire prendere un animale che è stato allevato e cresciuto da allevatore, la stragrande maggioranza coscienziosi che hanno speso dei soldi per garantirne la linea di sangue, la salubrità e esaltare determinate caratteristiche: tutto questo ha ovviamente un costo che poi si coagula nel prezzo di acquisto.

Prendere un animale in una struttura vuole dire prendersi cura di un animale che ne ha veramente bisogno, ma parimenti non sappiamo con certezza cosa ci mettiamo in casa, se è un cane per esempio mordace perché è stato maltrattato da piccolo, piuttosto che un gatto con delle malattie croniche che al momento non sono state evidenziate e quant’altro, nonostante la scrupolosità dei controlli veterinari che possono essere effettuati.

Quindi da una parte c’è la razza, una maggiore garanzia di salubrità, dall’altra c’è l’opera altamente meritoria di avere salvato un animale da un destino che comunque non era consono, non era giusto, era crudele.

Non perderti gli aggiornamenti della pagina Facebook del dottor. Giordana



banner basso postfucina





Alessio Giordana

Alessio Giordana
Medico Veterinario

Laureato nel 1985 in Medicina Veterinaria, formato per anni nella più titolata clinica di torino, da 15 anni ho il mio ambulatorio a Milano. Da 30 anni mi occupo della salute e del benessere degli animali da compagnia. Seguo allevamenti felini titolati a livello ... LEGGI »

Seguilo su:Blog


  • Segui Prevenzione a Tavola:





NOTIZIE + RECENTI

Ecco cosa succede a mangiare un uovo al giorno

Nuovo studio riabilita l'alimento: riduce il rischio cardiovascolare

Ecco i cibi che causano 500mila morti l’anno per malattie di cuore

Da Oms guerra a grassi trans, eliminarli dalla dieta

Frutta verdure e pesce tengono le rughe lontane

A evidenziarlo è uno studio dell'Erasmus Medical Centre di Rotterdam

Olio extravergine d’oliva: meglio DOP o IGP?

Il legame col territorio è dunque più forte nel DOP piuttosto che nell’IGP

Perché scegliere una birra artigianale?

Tra le altre cose ha un maggiore contenuto in vitamine e minerali rispetto ad una birra filtrata

Corsi - Prevenzione a tavola

Ecco cosa succede al cervello se mangiamo cioccolato fondente

Il cioccolato fondente è anti-infiammatorio e antistress

Il miglio previene diabete e cancro

È un cereale ricco di ferro, fosforo, magnesio, vitamine del gruppo B e soprattutto di acido folico

La carne dei fast food è da demonizzare?

Basta evitare patatine fritte, salse e bevande zuccherate e tenere a mente le raccomandazioni anti-cancro

Corsi - Prevenzione a tavola

Gli effetti di verdure, yogurt, tè e cioccolato sul fegato

Studio su cirrosi epatica, più diversità batteri intestino

La frutta secca fa battere il cuore a un ritmo regolare

Il consumo riduce il rischio di fibrillazione atriale

Perché scegliere i grani antichi?

Coltivare i grani antichi significa salvaguardare queste specie vegetali ed impedire che si estinguano

I ravanelli fanno benissimo al nostro organismo

Ha importanti facoltà antiossidanti e depurative, un ottimo aiuto per il fegato e la cistifellea

Cosa succede se si beve una birra in gravidanza?

Anche le bevande con gradazione alcolica medio-bassa sono pericolose in gravidanza

Ecco come scegliere il miglior olio extravergine d’oliva

Il miglior olio evo? Fruttato, amaro e piccante

Latte di mandorla: ottimo alleato per le ossa

Tra le bevande vegetali, è quello che contiene un maggior quantitativo di calcio, magnesio e fosforo