I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Bevande dietetiche favorirebbero infarti e ictus

Uno studio ha scoperto che le bevande dietetiche sono collegate alle malattie cardiovascolari

Pubblicato il 20/11/2015 da Prevenzione a tavola

Le bevande dietetiche saranno meno caloriche dei rispettivi prodotti "basic", eppure per loro non manca un collegamento con le malattie cardiovascolari. A stabilire questa preoccupante associazione è stato uno studio basato sui dati dell'osservatorio del Women's Health Initiative (WHI), che ha preso in esame la situazione clinica di quasi 60.000 donne in età da menopausa, osservando una correlazione tra il consumo di bevande dietetiche – e dunque di dolcificanti artificiali – e le malattie cardiache. I risultati della ricerca sono stati esposti all'annuale incontro scientifico dell'American College of Cardiology a Washington.

Leggi anche Coca Cola Light, Zero e classica: quali le differenze?

L'età media delle donne prese in esame è stata di 62,8 e nessuna di loro aveva sofferto in precedenza di malattie cardiovascolari. Dopo un periodo medio di osservazione di circa nove anni, l'8,5% delle donne che avevano consumato quotidianamente tra una e due bevande dietetiche al giorno (ossia 33-66 centilitri) è andato incontro ad ictus ischemico, infarto, insufficienza cardiaca congestizia, malattia arteriosa periferica o morte cardiovascolare. Percentuale che è scesa al 6,9% nelle donne che hanno bevuto 5-7 bevande a settimana, a 6,8% per consumi tra 1 e 4 bevande a settimana, e che è poi risalita al 7,2% tra coloro che hanno consumato tra zero e tre bevande dietetiche al mese. Ha spiegato il dottor Ankur Vyas, ricercatore della University of Iowa e coordinatore dello studio, che "i nostri risultati sono in linea e sviluppano studi precedenti che mostrano un'associazione tra bevande dietetiche e sindrome metabolica".

Potrebbe interessarti anche Le 6 regole per prevenire le malattie cardiovascolari

Si tratta tuttavia solo di un'associazione e non di una relazione causa-effetto. Lo stesso dottor Vyas ha chiarito che "non possiamo dire che le bevande dietetiche causare questi problemi". Sui dati presi in esame possono influire infatti altre variabili. Le donne che consumavano più due bevande dietetiche al giorno, infatti, erano in media più giovani, più inclini al vizio del fumo, in sovrappeso, ipertese e con una maggiore prevalenza di diabete. D'altro canto, il consumo di bevande dietetiche potrebbe rappresentare la reazione personale ad una dieta sbagliata. Stabilita la correlazione, dunque, diventa opportuno – osserva ancora il dottor Vyas – proseguire nello studio ed estendere il campione preso in esame. (Fonte)



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Gli alimenti che fanno male alla prostata

Ecco cosa mangiare d'estate per tenere la prostata in salute

La panzanella: la vera ricetta e le inaspettate proprietà del pane toscano DOP

Mangiare la panzanella può essere estremamente prezioso per il nostro organismo

Bere un tè al giorno protegge il cuore, specie negli anziani

Rallenta la naturale diminuzione del colesterolo Hdl, quello cosiddetto 'buono'

Scoperto perché una mela al giorno leva il medico di torno

Il segreto è contenuto nei polifenoli che hanno un ruolo decisivo nel microbiota dell'intestino

La ricetta dell’Acquasale pugliese, piatto povero ma ricco

Acquasale, una tipica ricetta Salentina povera negli ingredienti ma ricca in principi nutritivi

Corsi - Prevenzione a tavola

I valori nutrizionali della farina di grano duro

La classificazione degli sfarinati e la superiorità nutrizionale della farina integrale e dei suoi derivati

Alla scoperta della Meloncella, frutto-verdura dalle mille virtù

La meloncella del Salento è ricchissima di proprietà nutritive e benefici per il nostro organismo

Conoscete la cottura passiva?

La cottura passiva fa risparmiare e conserva tutti i nutrienti

Corsi - Prevenzione a tavola

Il tè verde mantiene il cuore in salute e contrasta l’infarto

Il merito potrebbe essere di una sostanza antiossidante contenuta nel tè verde

Il mango contrasta stitichezza e intestino pigro

Studio rivela che basta un mango uno al giorno

Tutti i nutrienti di cui abbiamo bisogno in un’unica ciotola

Impariamo a preparare la ciotola di Buddha per un pasto sano e completo

Perché è bene consumare mandorle italiane

Le mandorle rappresentano un'ottima merenda, sana, nutriente e saziante

Cosa significano i numeri e le lettere sulle uova?

Importante informarsi per sapere che tipo di uova stiamo acquistando

Le uova non aumentano il colesterolo né rovinano il fegato

Sfiatiamo un falso mito e facciamo chiarezza sul ruolo delle uova nella nostra alimentazione

La pasta madre: proprietà, benefici e vantaggi in cucina

Anche chiamato lievito madre, migliora la regolazione della glicemia e la digeribilità dei prodotti