I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Cosa contengono davvero i Plumcake integrali Mulino Bianco?

Sono la novità del Mulino Bianco, presentati come la variante più sana al plumcake classico. Sarà vero?

Pubblicato il 12/11/2015 da

Sono la novità del Mulino Bianco per la colazione: i plumcake integrali, con zucchero di canna. Presentati come la variante più sana al plumcake classico, si legge sul sito che questo nuovo prodotto “si arricchisce del gusto e della genuinità della farina integrale e dello zucchero di canna”.

Quali sono gli ingredienti? È veramente una variante più sana?

INGREDIENTI

Zucchero, uova, farina integrale di grano tenero 15,7% (farina di frumento, crusca di frumento), farina di frumento, olio di semi di girasole, yogurt all’albicocca (yogurt, zucchero, purea di albicocca, aroma), zucchero di canna 4,4%, acqua, fibra solubile: oligofruttosio, agenti lievitanti (difosfato disodico, carbonato acido di sodio, carbonato acido d’ammonio), aromi, emulsionanti: mono- e digliceridi degli acidi grassi, sale.

Ciò che salta subito agli occhi è che il primo ingrediente è lo zucchero, ma non quello di canna, lo zucchero bianco. Quello di canna c’è, poco ma c’è. Tuttavia anche se possa sembrare più sano o meno calorico (forse dovuto alla colorazione più scura), le differenze tra zucchero bianco e di canna sono minime e riguardano essenzialmente la pianta da cui si ricava il prodotto: barbabietola per il primo e la canna da zucchero per il secondo. La barbabietola è bianca da qui la colorazione del rispettivo zucchero, mentre la canna da zucchero essendo più scura da un prodotto più scuro. Ma attenzione che calorie, nutrienti e i noti effetti poco salutistici per noi consumatori sono gli stessi. Un po’ diverso è lo zucchero INTEGRALE di canna, ma non è quello presente in questo prodotto (ne ho parlato diffusamente in questo video La differenza tra lo zucchero bianco, di canna e di canna integrale).

Continuando a leggere gli ingredienti ci si accorge che in realtà la farina integrale non è proprio integrale: nel prodotto è presente SOLO farina bianca arricchita con crusca di frumento. Purtroppo non sono 2 prodotti equivalenti: la vera farina integrale si ottiene dal chicco di frumento intero, composto dalla crusca, dal germe e dall’endosperma. La farina bianca invece si ottiene per macinazione del chicco raffinato che risulta quindi composto SOLO dalla parte più interna, l’endosperma composta essenzialmente di amido (ne ho parlato diffusamente in questo video (La differenza tra cereali integrali, decorticati e perlati).

Inoltre:

  • Presenza di aromi sia nello yogurt utilizzato che nella merendina
  • Il numero di ingredienti è notevole: sono infatti più di 15
  • Presenza di sale in un prodotto dolce

VALORI NUTRIZIONALI per 1 Plumcake (33 gr)

  • Energia 129 Kcal
  • Grassi 5.8 gr
    • di cui saturi 1.8 gr
  • Carboidrati  16.3 gr
    • di cui zuccheri 9.4 gr
  • Sale 0.404 gr

Analizzando la tabella nutrizionale si nota che ogni plumcake contiene 1 CUCCHIAIO di zucchero: praticamente circa 1/3 del peso del prodotto finale è dato da questo ingrediente. Anche i grassi non sono così pochi e il sale che arriva a coprire per ogni merendina il 7% del fabbisogno totale giornaliero è un ingrediente che nei dolci preparati nelle nostre cucine non viene di certo aggiunto.

[Ingredienti e valori nutrizionali si trovano anche sul sito ufficiale]

Non perderti tutti gli aggiornamenti della pagina Facebook della dottoressa Chiara Cevoli

Non contengo olio di palma, ma qui il problema è la vendita di un prodotto NON propriamente INTEGRALE: infatti leggendo…

Posted by Dott.ssa Chiara Cevoli Biologo Nutrizionista on Martedì 10 novembre 2015



banner basso postfucina





Chiara Cevoli

Chiara Cevoli
Biologa Nutrizionista

Laureata in Biologia Applicata alla Ricerca Biomedica presso l'Università di Roma La Sapienza nel 2009 con lode, mi sono da subito interessata alla tematica dell'alimentazione frequentando diversi corsi e collaborando in alcuni Ospedali del Lazio come volontaria. Negli anni successivi è quindi iniziata la mia attività come Biologo Nutrizionista ... LEGGI »

Seguilo su:Blog


  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

La ricetta degli Gnocchi di borragine

Se l'orto ti regala borragine, tu fanne gnocchi deliziosi

La ricetta dei Guadrotti di miglio con nocciole

Un dolce sano, senza glutine e squisito: eccovi la lista degli ingredienti e il procedimento

Torta di mele rovesciata

Oggi v'insegno la ricetta della mia squisita torta di mele rovesciata

Crema di zucca al profumo di rosmarino

Una crema da utilizzare per un dessert, oppure per fare delle crostate, o anche delle fragranti torte salate

Favette dei morti, ricetta e ingredienti

Per la ricorrenza odierna ho preparato un dolce tradizionale di molte regioni italiane, le favette dei morti

Corsi - Prevenzione a tavola

Ricette autunnali, è online il nuovo corso di cucina di Prevenzione a Tavola

Menù giornalieri equilibrati per affrontare il cambio di stagione senza malanni

Giornata mondiale dell’alimentazione: tra coscienza e consapevolezza

Oggi in 150 Paesi si festeggia il World Food Day: da anni Prevenzione a tavola si batte per diffondere una corretta cultura del cibo

Pane di riso cotto fermentato

Una ricetta squisita che ci permette di recuperare gli avanzi di un pasto precedente. Ecco come si prepara

Corsi - Prevenzione a tavola

Pancake alle carote con farina di mandorla e semi di papavero

Una rivisitazione più sana, leggera e nutriente del famosissimo dolce americano per la prima colazione

Troppo fruttosio mette a rischio il fegato

Secondo un nuovo studio causa la steatosi epatica non alcolica

Chi mangia pasta ha un’alimentazione più sana e più ricca di nutrienti

E presenta un'assunzione giornaliera inferiore di grassi saturi e zuccheri aggiunti, rispetto a chi non la mangia

Con la soia diminuiscono le recidive di cancro al seno

La ricerca scientifica ha ampiamente dimostrato come il consumo di cibi tradizionali a base di soia riduca il rischio di recidive e mortalità

Quercetina: la molecola di frutta e verdura che contrasta il Covid-19

Si tratta della quercetina, contenuta in molti frutti, verdure e ortaggi comuni. E anche in vino rosso e thè. Ecco lo studio che dà una speranza in più nella lotta contro il coronavirus

Torta alle mele con grano saraceno ed estratto di liquirizia

La torta che prepariamo oggi è un piacere per le pupille gustative e anche per gli occhi. Ecco la ricetta della Torta alle mele con grano saraceno ed estratto di liquirizia

Le tortine di farro rivisitate da una nostra allieva

Valentina, una studentessa di Prevenzione a Tavola, ha realizzato una delle nostre ricette con qualche piccola variante che noi abbiamo molto apprezzato