I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Le diete estreme seguite per pochi giorni non fanno male

Le diete talebane per pochi giorni non creano nessun problema all'organismo, basta non esagerare

Pubblicato il 09/11/2015 da Roberto Verna
Copia ed incolla il codice nel tuo sito

Le diete talebane (le diete estreme in cui si mangiano, per esempio, solo proteine) seguite per pochi giorni non creano nessun problema all'organismo, ma nel lungo periodo i loro effetti collaterali sono numerosi.

La dieta mediterranea ha la grande proprietà di avere i carboidrati, i grassi buoni, quelli che favoriscono la costruzione dell’organismo, che favoriscono la costruzione degli ormoni, degli ormoni sessuali, ma anche la fluidità del sangue: perché l’olio d’oliva fa bene, i grassi omega 3 o omega 6 che sono contenuti nel pesce fanno bene!

Nella dieta mediterranea c’è la bellezza della varietà, ci sono centinaia di ricette di pasta, centinaia di ricette di riso, l’importante è mantenere alta  l’attenzione su cosa si sta mangiando. Certo se pensiamo di fare antipasto, primo, secondo, contorno, frutta e dolce o dolce e frutta, magari finendo pure con l’amaro tutti i giorni diventa un po’ difficile! Le generazioni immediatamente precedenti a noi avevano una vita diversa, fatta in media di un lavoro dalle 8 alle 14, alle 14,30 il pasto principale della giornata, primo, secondo, contorno e frutta, una merendina forse verso le 17, poi c’era la pennichella e la sera un pasto leggero.

Oggi le cose sono cambiate per esigenze di vita, esigenze sociali e si può anche decidere per qualche giorno di mangiare solo proteine. Le proteine hanno la proprietà di essere stimolanti il metabolismo, però oltre 5/6/7 giorni si va incontro a danni reali, per esempio al fegato o si può assistere a un decadimento del tono dell’umore perché i carboidrati servono anche perché danno soddisfazione a livello psicologico. La soddisfazione di un piatto di pasta non la dà la bistecca e non la dà purtroppo neanche il pesce. Quest'ultimo, è importante sottolinearlo, fa benissimo. Bisognerebbe mangiarne almeno 3 volte a settimana: salmone, sgombro, aringhe, acciughe, le sardine, il pesce azzurro (che contengono omega 3), merluzzo, baccalà (omega 6).

Quindi le diete talebane le eviterei in modo assoluto, ma se seguite per una settimana non succede nulla!



banner basso postfucina





Roberto Verna

Roberto Verna
Patologo clinico e medico dello sport

Professore Ordinario di Patologia Clinica e Direttore del Centro di Ricerca per la Medicina e il Management dello Sport dell’Università degli Studi di Roma La Sapienza. Già Presidente dell'Associazione Italiana di Patologia Clinica e Medicina Molecolare è ora Past President della Società Italiana di Patologia Clinica e Medicina di ... LEGGI »

Seguilo su:Blog


  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Crostata senza glutine con marmellata di pesche

Una ricetta buona e sana, adatta anche ai celiaci

Pane di zucca: dalla Pianura Padana con delizia

È un tipico pane della bassa Pianura Padana dove si prepara con le meravigliose zucche mantovane

Il tempo dei carciofi: proprietà benefiche e trucchi per cucinarli

Da gustare da novembre ad aprile, ottimi per gli effetti farmacologici e terapeutici su fegato e cistifellea

Pisciammare: la nutriente colazione del passato

Un tempo si preparava per andare a lavorare nei campi, oggi può costituire un pasto sano e nutriente

4 ottimi motivi per mangiare i cavoli

Ortaggio antinfiammatorio e anti-raffreddore per eccellenza, da preferire crudo o al vapore

Corsi - Prevenzione a tavola

Come pulire e cucinare il cardo

Le sue coste sono molto ricche di acqua e fibre, vitamine B e C, sali minerali

Ricetta del Pan dei morti senza zucchero

Una versione senza zucchero e con farina integrale del Pan dei morti

La ricetta del castagnaccio

Ecco la ricetta sana e genuina del castagnaccio, senza zucchero o latte

Corsi - Prevenzione a tavola

Alla scoperta della Batata, la patata a basso indice glicemico

La batata è il tubero della salute: proprietà nutrizionali e qualche ricetta

La pasta non fa ingrassare ma rende felici

Gli endocrinologi svelano come godersi un piatto di pasta senza ingrassare

Maltagliati di farro con borlotti e castagne

Una ricetta autunnale, sana e golosa

Zuppa di lenticchie con castagne

Ricetta sana e gustosa, perfetta per l'autunno

Come scegliere una buona zucca? Ecco le differenze tra le diverse qualità

Mantovana, Delica, Napoletana, Violina: perché fanno bene e come cucinarle

6 ottimi motivi per mangiare finocchi

I finocchi rappresentano un ottimo alimento per il nostro organismo

Anemia da carenza di ferro? Ecco cosa mangiare

Quali sono i cibi che ne contengono di più?