I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Gli usi terapeutici delle sanguisughe

Il segreto del successo del trattamento con le sanguisughe risiede nel secreto della saliva di questi animali

Pubblicato il 04/11/2015 da Prevenzione a tavola
Copia ed incolla il codice nel tuo sito

Come agiscono

Il segreto del successo del trattamento con le sanguisughe risiede nel secreto della saliva di questi animali. Contiene numerose  sostanze ad azione curativa. Si conoscono diversi meccanismi d’azione delle sanguisughe: l’inibizione della coagulazione può condurre ad un miglioramento della fluidità del sangue, specialmente quando è denso. Tramite l’effetto sulla parete interna dei vasi sanguigni e su determinati componenti del sangue può essere prevenuta una trombosi. Anche piccoli coaguli possono essere sciolti. Spesso dopo un trattamento con le sanguisughe si osserva una riduzione del dolore.

Le sanguisughe possono drenare e depurare il corpo umano. Ogni trattamento corrisponde ad una piccola perdita di sangue, a cui il nostro corpo risponde con una nuova produzione di sangue. Questo è un ottimo stimolo per il midollo osseo, che rimane in esercizio.

Cosa curano

Con le sanguisughe si possono alleviare disturbi molto diversi. Tra gli altri troviamo:

  • ·         trombosi,
  • ·         ematomi,
  • ·         vene varicose,
  • ·         infiammazioni delle vene,
  • ·         calcificazione dei vasi sanguigni,
  • ·         reumatismi, usura delle articolazioni dolorosa ( ad esempio artrosi),
  • ·         crampi muscolari (ad esempio crampi del polpaccio),
  • ·         strappi,
  • ·         stiramenti,
  • ·         distorsioni,
  • ·         mal di schiena,
  • ·         cefalee,
  • ·         disturbi legati alle mestruazioni,
  • ·         rumori nelle orecchie
  • ·         eruzioni cutanee

Effetti

Un trattamento con le sanguisughe causa diversi fenomeni concomitanti.

Emazia locali. Una leggera emazia nel punto dove sono state applicate è normale e corrisponde al concetto del trattamento

Reazioni locali. Dopo il trattamento il punto dove sono state applicate le sanguisughe può arrossarsi, gonfiarsi leggermente o causare prurito. Talvolta si può formare anche un piccolo ematoma, che in genere sparisce completamente entro una settimana.

Reazioni circolatorie. Talvolta ci possono essere leggere reazioni del sistema circolatorio.

Comunque pianificare una giornata di riposo per il giorno del trattamento, durante la quale possa rimanere sdraiato a lungo e bere molto (Fonte)



banner basso postfucina







  • Segui TV:


NOTIZIE + RECENTI

Queste bibite aumentano il rischio di morte

Studio condotto su dieci paesi relativo consumo di bibite, sia zuccherate sia con dolcificanti ipocalorici,

Mangi e non ingrassi? Ecco svelato il motivo

Un nuovo studio chiarisce ora il motivo di questa fortuna. E c'entrano le cellule adipose

Il vino rosso protegge l’intestino, combatte l’obesità e il colesterolo cattivo

Nuova ricerca rivela i benefici del vino rosso, basta anche un bicchiere ogni due settimane

Sindrome da rientro? Bastano 8 bicchieri d’acqua al giorno

Una corretta idratazione e una sana alimentazione garantiscono un ritorno più soft alla vita di tutti i giorni

Proteine vegetali per vivere più a lungo e in salute

Cala il rischio generale e quello per cause cardiovascolari, le conferme di un nuovo studio

Corsi - Prevenzione a tavola

Muore meno di malattie croniche chi mangia verdura, frutta e proteine vegetali

Questo dicono i risultati molto chiari di un nuovo studio

Due cibi potrebbero essere in grado di proteggere dalle demenze

La fosfatidilcolina potrebbe essere la sostanza protettiva contro l'Alzheimer e demenze

Come preparare il succo d’anguria in 1 minuto

Un'idea geniale e rinfrescante per questi giorni di caldo

Corsi - Prevenzione a tavola

Scottature al sole: i cibi che aumentano il rischio

Per proteggersi dalle scottature non basta mettere la crema, ma anche evitare alcuni alimenti

Alla scoperta della merendella, la deliziosa pesca calabrese

Incrocio tra pesca e mela, la merendella ha trovato in Calabria (e in alcune zone della Sicilia) il suo habitat naturale

Combattere il caldo con la giusta alimentazione

Alcuni cibi e abitudini possono aiutarci a sopportare meglio le alte temperature di questo periodo

Più tazzine di caffè non aumentano il rischio di cancro, ma cuore a rischio

E' quanto emerge da due studi vasti australiani

Ricotta di bufala: alimento anti-caldo, ricca di calcio e fosforo

Utile nel recupero dell'equilibrio energetico e per il reintegro dei sali minerali

Le bibite zuccherate potrebbero aumentare il rischio di cancro

Che fossero legate a diabete e obesità già lo si sapeva, ma adesso un motivo in più per non farne uso

Lo straordinario ortaggio che sembra un pomodoro ma non lo è

Rosso, rotondo e dalle molte proprietà salutari, viene coltivato in Basilicata