I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

10 sintomi insospettabili che segnalano gravi malattie

Meglio conoscere questi sintomi per evitare l'insorgenza di eventuali malattie

Pubblicato il 02/11/2015 da Prevenzione a tavola

Il nostro corpo ci invia durante l'arco della vita numerosi segnali che ci permettono di capire se si tratta di campanelli di allarme oppure no. E' bene imparare a conoscerli tutti, per prevenire l'insorgenza di eventuali malattie.

Leggiamo su Fanpage:

  • 1. Avere i capelli bianchi prima dei 40 anni – Quando i primi capelli bianchi cominciano a comparire al  di sotto di 40 anni, potrebbe esserci qualche problema di salute. Il consiglio è quello di fare degli accertamenti medici e di tenere sotto controllo il diabete.
  • 2. Macchie sulla pelle – Solitamente nei e macchie sulla pelle sono sempre di natura benigna, ma a causarle sono stati i raggi del sole. E’ meglio tenere sotto controllo quelle più scure, di modo da prevenire il cancro alla pelle.
  • 3. Sopracciglia brevi – Perdere peli dal bordo esterno delle sopracciglia è un segno di ipotiroidismo. Un altro effetto di questa patologia è l’assottigliamento dei capelli. Basta però un trattamento medico per risolvere la situazione.
  • 4. Piedi freddi – I piedi sono la parte del corpo che si riscalda più tardi poiché sono i più distanti dal cuore. Quando i piedi sono freddi troppo spesso, potrebbe però esserci qualche anomalia come la sindrome di Raynaud.
  • 5. Anulare lungo – Avere l’anulare dei piedi più lungo dell’indice significa che si hanno dei livelli elevati di testosterone. Questo può causare sia un maggiore desiderio sessuale, sia una maggiore sensibilità all’artrite.
  • 6.Palmi delle mani rosse – Avere i palmi delle mani eccessivamente rosse non è un buon segno. Può essere un sintomo precoce di una malattia al fegato. Sarebbe bene chiedere un consulto medico, così da prevenire ogni tipo di problema.
  • 7. Occhi “rosa” – A volte gli occhi non sono bianchi, può essere l’effetto di una sbronza o semplicemente di stanchezza, ma nel peggiore dei casi possono nascondere problemi più gravi come congiuntivite o clamidia.
  • 8. Labbra screpolate – Avere delle crepe agli angoli della bocca è segno di una carenza di vitamine B e di zinco. Nel caso in cui le labbra continuano ad essere screpolate anche dopo lunghi periodi, potrebbe esserci un’infezione causata d un fungo.
  • 9. Collo gonfio – Se il collo tende a gonfiarsi, soprattutto durante la notte, può essere segno di ipertiroidismo. Questa condizione è comune tra le donne di età compresa tra i 20 e i 50 anni ed è bene tenerla sotto controllo.
  • 10. Pelle d’oca permanente – Quando si ha la pelle d’oca permanente è un sintomo di un eccesso di cheratina nel corpo. Sarebbe bene consultare un dermatologo che fornirà la cura ideale per mettere fine a questo fenomeno fastidioso.

 (Fonte)



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Il caffè può rallentare il Parkinson

I ricercatori hanno scoperto le potenzialità di due composti del caffè

Cos’è il Miso e perché dovresti inserirlo nella tua alimentazione

Il miso protegge lo stomaco e l'intestino, migliora la digestione e sconfigge il gonfiore addominale

Bietola, da gustare tutto l’anno

Trucchetti e consigli di cottura e conservazione, più due ricette

Ceci alle erbe aromatiche

Oggi vi prepongo una ricetta facile e veloce

Zuppa di Orzo alle erbe, le ricette dell’antica Roma

Oggi vi propongo una ricetta invernale che pare piacesse molto anche agli antichi romani: l'Orzo “speciale” alle erbe!

Corsi - Prevenzione a tavola

Le virtù del cardo, parente stretto del carciofo

Tra le tante proprietà del cardo emerge quella protettiva per il fegato e quella anti-tumorale

Sicuri di conoscere tutte le proprietà dello scalogno?

Ricostituente, digestivo, disintossicante. Ecco come usarlo in cucina

La ricetta dello strudel di zucca

Oggi prepariamo un dolce buono e sano che non ci farà sentire in colpa, lo strudel di zucca

Corsi - Prevenzione a tavola

Ecco la frutta che ti salva da infarto e ictus

Le antocianine presenti in alcuni tipi di frutta rappresentano uno scudo per la salute del cuore

Crostata senza glutine con marmellata di pesche

Una ricetta buona e sana, adatta anche ai celiaci

Pane di zucca: dalla Pianura Padana con delizia

È un tipico pane della bassa Pianura Padana dove si prepara con le meravigliose zucche mantovane

Il tempo dei carciofi: proprietà benefiche e trucchi per cucinarli

Da gustare da novembre ad aprile, ottimi per gli effetti farmacologici e terapeutici su fegato e cistifellea

Pisciammare: la nutriente colazione del passato

Un tempo si preparava per andare a lavorare nei campi, oggi può costituire un pasto sano e nutriente

4 ottimi motivi per mangiare i cavoli

Ortaggio antinfiammatorio e anti-raffreddore per eccellenza, da preferire crudo o al vapore

Come pulire e cucinare il cardo

Le sue coste sono molto ricche di acqua e fibre, vitamine B e C, sali minerali