I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Fiuto dei cani infallibile contro il cancro alla prostata

Uno studio rivela la capacità di due esemplari femmine di riconoscere composti volatili all'interno delle urine

Pubblicato il 02/11/2015 da Prevenzione a tavola

Due cani per fiutare e riconoscere il cancro alla prostata dalle urine dei pazienti, con una precisione diagnostica superiore al 97%. E' il risultato di uno studio tutto italiano coordinato dal dottor Gianluigi Taverna dell'istituto clinico Humanitas di Rozzano (Milano), in collaborazione con il centro militare veterinario di Grosseto, e pubblicato sul Journal of Urology. La percezione della malattia delle due femmine di pastore tedesco si è rivelata fino a 5 volte più efficace del test del Psa.

L'esperienza è stata illustrata in occasione del Festival della Scienza, organizzato a Genova dal 22 ottobre all'1 novembre. I test sulla capacità olfattiva dei cani sono stati effettuati su campioni di urina provenienti da oltre 900 uomini, 362 pazienti affetti da cancro alla prostata e 540 soggetti di controllo sani. E' emerso che gli animali erano in grado nella stessa misura di individuare sia il cancro alla prostata a basso rischio che quello in stadio più avanzato.

Tutto è nato dall'intuizione di un medico inglese circa trent'anni fa. "Disse che il suo cane aveva scoperto un melanoma alla moglie, pubblicò la notizia e io lo contattai", spiega Traversa. "Da quel momento incominciai a lavorare per capire se l'esperienza del medico inglese poteva essere fantascienza o realtà", ha aggiunto.

"Il tumore prostatico ha un odore particolare e ora il prossimo passo sarà quello di capire quali sono le molecole e cosa annusa il cane", sottolinea l'esperto, il cui studio ha avuto suscitato l'interesse della comunità scientifica a livello mondiale. "Stiamo collaborando con Stati Uniti, Giappone, Olanda e Inghilterra - ha detto Traversa - per realizzare uno strumento in grado di affiancare il cane e per capire quale tipo di metabolismo neoplastico cellulare determina quell'odore particolare". (fonte)



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

La pizza contrasta alcune malattie e allunga la vita

Deve però essere preparata in Italia con ingredienti italiani: la pizza vince l'Ig Nobel 2019 per la medicina

Troppo sale, grassi e zuccheri nella carne ‘vegetale’

Una ricerca analizza hamburger, falafel, salsicce, polpette a base di tofu, soia e cereali. I risultati non sono entusiasmanti.

Queste bibite aumentano il rischio di morte

Studio condotto su dieci paesi relativo consumo di bibite, sia zuccherate sia con dolcificanti ipocalorici,

Mangi e non ingrassi? Ecco svelato il motivo

Un nuovo studio chiarisce ora il motivo di questa fortuna. E c'entrano le cellule adipose

Il vino rosso protegge l’intestino, combatte l’obesità e il colesterolo cattivo

Nuova ricerca rivela i benefici del vino rosso, basta anche un bicchiere ogni due settimane

Corsi - Prevenzione a tavola

Sindrome da rientro? Bastano 8 bicchieri d’acqua al giorno

Una corretta idratazione e una sana alimentazione garantiscono un ritorno più soft alla vita di tutti i giorni

Proteine vegetali per vivere più a lungo e in salute

Cala il rischio generale e quello per cause cardiovascolari, le conferme di un nuovo studio

Muore meno di malattie croniche chi mangia verdura, frutta e proteine vegetali

Questo dicono i risultati molto chiari di un nuovo studio

Corsi - Prevenzione a tavola

Due cibi potrebbero essere in grado di proteggere dalle demenze

La fosfatidilcolina potrebbe essere la sostanza protettiva contro l'Alzheimer e demenze

Come preparare il succo d’anguria in 1 minuto

Un'idea geniale e rinfrescante per questi giorni di caldo

Scottature al sole: i cibi che aumentano il rischio

Per proteggersi dalle scottature non basta mettere la crema, ma anche evitare alcuni alimenti

Alla scoperta della merendella, la deliziosa pesca calabrese

Incrocio tra pesca e mela, la merendella ha trovato in Calabria (e in alcune zone della Sicilia) il suo habitat naturale

Combattere il caldo con la giusta alimentazione

Alcuni cibi e abitudini possono aiutarci a sopportare meglio le alte temperature di questo periodo

Più tazzine di caffè non aumentano il rischio di cancro, ma cuore a rischio

E' quanto emerge da due studi vasti australiani

Ricotta di bufala: alimento anti-caldo, ricca di calcio e fosforo

Utile nel recupero dell'equilibrio energetico e per il reintegro dei sali minerali