I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Oms, su carni nessun allarmismo, identificati rischi

Per Lorenzin ''allarme ingiustificato''

Pubblicato il 30/10/2015 da Prevenzione a tavola

''L'annuncio dello Iarc'' sul rischio cancerogeno delle carni rosse e lavorate ''non era allarmista'' e ''sono stati identificati dei rischi'': il report finale ''che sarà disponibile a metà 2016, esporrà le medesime conclusioni''. Lo afferma all'ANSA Kurt Straif, a capo del Programma monografie dell'International Agency forResearch on Cancer (IARC) dell'Oms. Ma, a detta del ministro della Salute Beatrice Lorenzin, ''Dall'OMS e' stato fatto allarmismo ed in modo ingiustificato''. Il ministro ha poi sottolineato che '''Abbiamo chiesto di avere lo studio completo - ha detto - e ci e' stato risposto che non e' pronto''.

'Le conclusioni della valutazione - afferma Straif all'ANSA - sono state pubblicate sulla rivista Lancet Oncology, insieme al razionale ed ai riferimenti chiave. Il Report finale, che sarà disponibile alla metà del 2016, fornirà dati dettagliati dalla revisione degli studi, ma le conclusioni ed il ragionamento alla base saranno gli stessi di quelli già riportati''. ''L'annuncio dello Iarc - sottolinea Straif - non era allarmista. La comunicazione dello Iarc afferma esplicitamente che, sebbene rischi siano stati identificati, la grandezza di tali rischi è piccola se paragonata ad altri ben noti cancerogeni come il fumo di sigaretta''. Dunque la ''nuova valutazione dello Iarc - prosegue - rafforza le raccomandazioni esistenti da parte delle autorità sanitarie di limitare il consumo di carni rosse e di carni lavorate''. Queste includono, aggiunge, ''una raccomandazione dell'Oms del 2002 di limitare l'assunzione di carni lavorate per ridurre il rischio di cancro del colon-retto''. Lo Iarc, evidenzia Straif, ''ha anche rilevato che la carne ha noti benefici nutrizionali, ma che i singoli possono scegliere di ridurre la propria assunzione di carne''. (Ansa)



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Pane di zucca: dalla Pianura Padana con delizia

È un tipico pane della bassa Pianura Padana dove si prepara con le meravigliose zucche mantovane

Il tempo dei carciofi: proprietà benefiche e trucchi per cucinarli

Da gustare da novembre ad aprile, ottimi per gli effetti farmacologici e terapeutici su fegato e cistifellea

Pisciammare: la nutriente colazione del passato

Un tempo si preparava per andare a lavorare nei campi, oggi può costituire un pasto sano e nutriente

4 ottimi motivi per mangiare i cavoli

Ortaggio antinfiammatorio e anti-raffreddore per eccellenza, da preferire crudo o al vapore

Come pulire e cucinare il cardo

Le sue coste sono molto ricche di acqua e fibre, vitamine B e C, sali minerali

Corsi - Prevenzione a tavola

Ricetta del Pan dei morti senza zucchero

Una versione senza zucchero e con farina integrale del Pan dei morti

La ricetta del castagnaccio

Ecco la ricetta sana e genuina del castagnaccio, senza zucchero o latte

Alla scoperta della Batata, la patata a basso indice glicemico

La batata è il tubero della salute: proprietà nutrizionali e qualche ricetta

Corsi - Prevenzione a tavola

La pasta non fa ingrassare ma rende felici

Gli endocrinologi svelano come godersi un piatto di pasta senza ingrassare

Maltagliati di farro con borlotti e castagne

Una ricetta autunnale, sana e golosa

Zuppa di lenticchie con castagne

Ricetta sana e gustosa, perfetta per l'autunno

Come scegliere una buona zucca? Ecco le differenze tra le diverse qualità

Mantovana, Delica, Napoletana, Violina: perché fanno bene e come cucinarle

6 ottimi motivi per mangiare finocchi

I finocchi rappresentano un ottimo alimento per il nostro organismo

Anemia da carenza di ferro? Ecco cosa mangiare

Quali sono i cibi che ne contengono di più?

Alla scoperta del topinambur, l’ortaggio che vi cambierà la vita

Il topinambur combina proprietà diuretiche con doti benefiche per abbassare la glicemia