I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

L’obesità è una malattia contagiosa, specie tra coniugi

Un ricerca getta nuova luce sull'obesità

Pubblicato il 21/10/2015 da Prevenzione a tavola

L'obesità è una malattia "contagiosa" tra i coniugi, per cui non appena uno dei due ingrassa il suo partner è destinato ad ingrassare a sua volta.

Lo rivela uno studio di Laura Cobb della Johns Hopkins University a Baltimora che aggiunge evidenze ai risultati di precedenti studi che avevano mostrato che dopo le nozze la novella sposa tende a metter su peso. Pubblicato sull'American Journal of Epidemiology, il nuovo lavoro mostra che ingrassare è contagioso tra coniugi. Infatti se uno diviene obeso l'altro ha il doppio del rischio di divenire obeso a sua volta.

Fortunatamente, fa notare Cobb, è vero anche il contrario e cioè se uno dei coniugi si mette a dieta e dimagrisce, ci sono buone probabilità che il partner seguirà il buon esempio.

E' recente uno studio di Ivanka Prichard della Flinders University ad Adelaide in Australia che mostra che le spose a due mesi dalle nozze ingrassano mediamente di due chili.

Il nuovo studio ha coinvolto quasi 4000 coppie il cui stato di salute è stato monitorato a più riprese nel corso di 25 anni.

E' emerso che se nel corso degli anni uno dei due coniugi diviene obeso la probabilità che anche l'altro lo segua per questa via è quasi doppia.

Secondo la Cobb il motivo è che i coniugi comunque condividono abitudini simili, sia a tavola sia nella pratica sportiva; può incidere, conclude Cobb, anche l'arrivo di un figlio o problemi finanziari o legati al lavoro.

Dallo studio, però, si è visto che è in parte vero anche il contrario e che, cioè, se uno dei due coniugi perde peso nel tempo, anche l'altro è più probabile che perda peso a sua volta.(ANSA).



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Cos’è il Miso e perché dovresti inserirlo nella tua alimentazione

Il miso protegge lo stomaco e l'intestino, migliora la digestione e sconfigge il gonfiore addominale

Bietola, da gustare tutto l’anno

Trucchetti e consigli di cottura e conservazione, più due ricette

Ceci alle erbe aromatiche

Oggi vi prepongo una ricetta facile e veloce

Zuppa di Orzo alle erbe, le ricette dell’antica Roma

Oggi vi propongo una ricetta invernale che pare piacesse molto anche agli antichi romani: l'Orzo “speciale” alle erbe!

Le virtù del cardo, parente stretto del carciofo

Tra le tante proprietà del cardo emerge quella protettiva per il fegato e quella anti-tumorale

Corsi - Prevenzione a tavola

Sicuri di conoscere tutte le proprietà dello scalogno?

Ricostituente, digestivo, disintossicante. Ecco come usarlo in cucina

La ricetta dello strudel di zucca

Oggi prepariamo un dolce buono e sano che non ci farà sentire in colpa, lo strudel di zucca

Ecco la frutta che ti salva da infarto e ictus

Le antocianine presenti in alcuni tipi di frutta rappresentano uno scudo per la salute del cuore

Corsi - Prevenzione a tavola

Crostata senza glutine con marmellata di pesche

Una ricetta buona e sana, adatta anche ai celiaci

Pane di zucca: dalla Pianura Padana con delizia

È un tipico pane della bassa Pianura Padana dove si prepara con le meravigliose zucche mantovane

Il tempo dei carciofi: proprietà benefiche e trucchi per cucinarli

Da gustare da novembre ad aprile, ottimi per gli effetti farmacologici e terapeutici su fegato e cistifellea

Pisciammare: la nutriente colazione del passato

Un tempo si preparava per andare a lavorare nei campi, oggi può costituire un pasto sano e nutriente

4 ottimi motivi per mangiare i cavoli

Ortaggio antinfiammatorio e anti-raffreddore per eccellenza, da preferire crudo o al vapore

Come pulire e cucinare il cardo

Le sue coste sono molto ricche di acqua e fibre, vitamine B e C, sali minerali

Ricetta del Pan dei morti senza zucchero

Una versione senza zucchero e con farina integrale del Pan dei morti