I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

L’obesità è una malattia contagiosa, specie tra coniugi

Un ricerca getta nuova luce sull'obesità

Pubblicato il 21/10/2015 da Prevenzione a tavola

L'obesità è una malattia "contagiosa" tra i coniugi, per cui non appena uno dei due ingrassa il suo partner è destinato ad ingrassare a sua volta.

Lo rivela uno studio di Laura Cobb della Johns Hopkins University a Baltimora che aggiunge evidenze ai risultati di precedenti studi che avevano mostrato che dopo le nozze la novella sposa tende a metter su peso. Pubblicato sull'American Journal of Epidemiology, il nuovo lavoro mostra che ingrassare è contagioso tra coniugi. Infatti se uno diviene obeso l'altro ha il doppio del rischio di divenire obeso a sua volta.

Fortunatamente, fa notare Cobb, è vero anche il contrario e cioè se uno dei coniugi si mette a dieta e dimagrisce, ci sono buone probabilità che il partner seguirà il buon esempio.

E' recente uno studio di Ivanka Prichard della Flinders University ad Adelaide in Australia che mostra che le spose a due mesi dalle nozze ingrassano mediamente di due chili.

Il nuovo studio ha coinvolto quasi 4000 coppie il cui stato di salute è stato monitorato a più riprese nel corso di 25 anni.

E' emerso che se nel corso degli anni uno dei due coniugi diviene obeso la probabilità che anche l'altro lo segua per questa via è quasi doppia.

Secondo la Cobb il motivo è che i coniugi comunque condividono abitudini simili, sia a tavola sia nella pratica sportiva; può incidere, conclude Cobb, anche l'arrivo di un figlio o problemi finanziari o legati al lavoro.

Dallo studio, però, si è visto che è in parte vero anche il contrario e che, cioè, se uno dei due coniugi perde peso nel tempo, anche l'altro è più probabile che perda peso a sua volta.(ANSA).



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





NOTIZIE + RECENTI

Ecco cosa succede a mangiare un uovo al giorno

Nuovo studio riabilita l'alimento: riduce il rischio cardiovascolare

Ecco i cibi che causano 500mila morti l’anno per malattie di cuore

Da Oms guerra a grassi trans, eliminarli dalla dieta

Frutta verdure e pesce tengono le rughe lontane

A evidenziarlo è uno studio dell'Erasmus Medical Centre di Rotterdam

Olio extravergine d’oliva: meglio DOP o IGP?

Il legame col territorio è dunque più forte nel DOP piuttosto che nell’IGP

Perché scegliere una birra artigianale?

Tra le altre cose ha un maggiore contenuto in vitamine e minerali rispetto ad una birra filtrata

Corsi - Prevenzione a tavola

Ecco cosa succede al cervello se mangiamo cioccolato fondente

Il cioccolato fondente è anti-infiammatorio e antistress

Il miglio previene diabete e cancro

È un cereale ricco di ferro, fosforo, magnesio, vitamine del gruppo B e soprattutto di acido folico

La carne dei fast food è da demonizzare?

Basta evitare patatine fritte, salse e bevande zuccherate e tenere a mente le raccomandazioni anti-cancro

Corsi - Prevenzione a tavola

Gli effetti di verdure, yogurt, tè e cioccolato sul fegato

Studio su cirrosi epatica, più diversità batteri intestino

La frutta secca fa battere il cuore a un ritmo regolare

Il consumo riduce il rischio di fibrillazione atriale

Perché scegliere i grani antichi?

Coltivare i grani antichi significa salvaguardare queste specie vegetali ed impedire che si estinguano

I ravanelli fanno benissimo al nostro organismo

Ha importanti facoltà antiossidanti e depurative, un ottimo aiuto per il fegato e la cistifellea

Cosa succede se si beve una birra in gravidanza?

Anche le bevande con gradazione alcolica medio-bassa sono pericolose in gravidanza

Ecco come scegliere il miglior olio extravergine d’oliva

Il miglior olio evo? Fruttato, amaro e piccante

Latte di mandorla: ottimo alleato per le ossa

Tra le bevande vegetali, è quello che contiene un maggior quantitativo di calcio, magnesio e fosforo